Giocare per vincere: i giovani dovrebbero specializzarsi nello sport?

CC0 Public Domain
Fonte: Dominio Pubblico CC0

Di Sheri Hall

Se passi un po 'di tempo in un campo da baseball in questa stagione, raccoglierai ogni sorta di filosofia su bambini e sport.

Ci sono i genitori rilassati che non si preoccupano del fatto che il loro bambino stia cacciando i denti di leone nel campo esterno. Ci sono i genitori intensi che stanno osservando le mosse dei loro figli e criticano il loro gioco. Ci sono allenatori che lavorano per infondere i valori del duro lavoro e della sportività, e quelli che sono là fuori semplicemente per vincere.

Mentre i miei figli diventano più coinvolti nello sport, ho trascorso una notevole quantità di tempo osservando come diverse famiglie si avvicinano alle attività atletiche dei loro figli. Nello specifico, ho notato che alcuni bambini giocano tutto, mentre altri sono focalizzati su uno o due sport, che aspirano a diventare una superstar. Mi ha fatto chiedere, cosa dicono le prove su bambini e sport?

Risulta, ci sono molti studi scientifici e alcune grandi analisi sulla specializzazione sportiva tra i giovani. I dati mostrano che più giovani di sempre si allenano tutto l'anno per un singolo sport e viaggiano per competere con squadre di alto livello. Ma è buono per i bambini?

Per i principianti, la American Medical Society for Sports Medicine ha pubblicato una dichiarazione di consenso nel 2013, in cui i ricercatori hanno esaminato oltre 200 articoli sulla partecipazione dei giovani allo sport per sviluppare raccomandazioni.

L'analisi ha stimato che 27 milioni di giovani statunitensi tra i 6 e i 18 anni partecipano a sport di squadra e un totale di 60 milioni partecipano a qualche forma di atletica organizzata. I ricercatori hanno scoperto che le lesioni da abuso tra i giovani tendono a essere sottostimate. Raccomandano che genitori e allenatori considerino le abilità motorie e lo sviluppo cognitivo dei bambini quando decidono se i giovani sono pronti a competere. Suggeriscono che i bambini giocano una varietà di sport in giovane età.

Anche l'American Academy of Pediatrics ha offerto linee guida nel 2016 per determinare quanto intensamente i giovani dovrebbero allenarsi e quanto presto dovrebbero specializzarsi nello sport. La loro revisione dei dati conclude che ritardare la specializzazione sportiva fino all'età di almeno 15 anni ridurrà al minimo i rischi di lesioni da uso eccessivo e porterà a migliori prestazioni atletiche a lungo termine. E scoprono che i giovani che si specializzano nello sport troppo presto hanno un rischio più elevato di problemi fisici, emotivi e sociali.

La loro recensione offre alcune linee guida solide per aiutare i genitori a prendere decisioni sulla partecipazione sportiva:

  • I giovani dovrebbero prendersi un mese intero dagli sport organizzati tre volte l'anno per consentire il recupero fisico e psicologico.
  • Prendendo uno o due giorni liberi dalla pratica ogni settimana diminuisce la probabilità di lesioni.
  • Negli anni delle elementari e dei primi anni dell'adolescenza, l'obiettivo principale dovrebbe essere la partecipazione a un'ampia varietà di sport per costruire un apprezzamento per la forma fisica.
  • Iniziare a specializzarsi in un singolo sport nella tarda adolescenza porta a una maggiore possibilità di raggiungere obiettivi atletici.

Il rapporto annota alcuni sport specifici che richiedono ai giovani di specializzarsi presto, soprattutto perché gli atleti in questi sport raggiungono i loro picchi mentre sono ancora in fase di sviluppo. Tra questi ci sono la ginnastica, le immersioni, il pattinaggio artistico e il nuoto. In questi sport, è importante concedere ai giovani atleti pause dall'allenamento e dalla competizione per consentire loro di riprendersi sia fisicamente che mentalmente.

Per tutti gli altri sport, le prove dimostrano che i bambini vanno meglio quando provano una varietà di attività con particolare attenzione alla costruzione di abilità motorie e divertimento!

Solutions Collecting From Web of "Giocare per vincere: i giovani dovrebbero specializzarsi nello sport?"