Gesù, Trump e la morale americana

Pixabay free image
Fonte: immagine gratis Pixabay

Immagina un vegetariano hard-core con una maglietta "I heart veal". Oppure pensa a un libertario che desidera solo una cosa: maggiore controllo da parte del governo. Tali individui ipotetici sono – ovviamente – vistose contraddizioni. Ed è per questo che in realtà non esistono.

Esiste, tuttavia, una contraddizione confondente che esiste oggi nella società americana nei numeri più abbondanti: i cristiani evangelici che amano Donald Trump.

Secondo recenti sondaggi, tre quarti dei cristiani evangelici vogliono che Donald Trump sia il nostro prossimo presidente. Si tratta di un uomo che ha poca fiducia nella santità del matrimonio, deride i disabili, denigra le donne, si impegna in giovani nomignoli, disprezza i nostri fratelli e sorelle messicani e musulmani, incoraggia la Russia a hackerare le nostre e-mail e, soprattutto, ha dedicato la sua vita per l'avido accumulo di quanti più soldi possibile da accumulare.

E i cristiani evangelici lo amano.

Non ha molto senso. Dopo tutto, i cristiani evangelici considerano la Bibbia la santa parola di Dio. Presumibilmente lo leggono. E gli Evangelici sono orgogliosi di amare e obbedire a Dio e di cercare di fare la sua volontà. Come possono studiare la Bibbia e adorare Dio e amare il Suo Figlio Unigenito Gesù – e vogliono Donald Trump come presidente?

Prendere in considerazione:

* Gesù ha insegnato che non si può servire sia a Dio che a Mammona, cioè denaro e ricchezza materiale (Luca 16). Donald Trump ha passato tutta la sua vita ad adorare Mammona. Egli è, in effetti, l'ultima incarnazione di esso.

* Gesù benedisse i miti (Matteo 5). Donald Trump prende in giro i miti.

* Gesù benedisse i poveri (Luca 6). E no, questo non è solo "povero di spirito" – ma povero come in povertà . Donald Trump chiama i poveri "deficienti".

* Gesù ha condannato i ricchi (Matteo 19). Donald Trump adora la ricchezza e cerca di arricchire i ricchi.

* Gesù ha insegnato contro il divorzio (Matteo 19). Donald Trump l'ha fatto due volte.

* Gesù ha insegnato che colui che vive con la spada morirà di spada (Matteo 26). Donald Trump elogia le pistole ed è sostenuto dall'ANR.

* Gesù ha insegnato che dobbiamo rendere a Cesare, cioè, pagare le nostre tasse (Matteo 22). Donald Trump paga il suo? Beh, non rilascerà le sue dichiarazioni dei redditi. Perchè no?

* Alla madre incinta di Gesù è stata negata una stanza all'Inn. La principale piattaforma politica di Donald Trump è negare milioni di stanze all'Inn. Per Trump, i rifugiati provenienti da nazioni lacerate dalla guerra e persone laboriose provenienti da società povere di povertà che cercano una vita migliore non sono i benvenuti in questo paese, il più ricco del mondo.

Insomma, come professore di etica Andrew Fiala, autore di What Would Jesus Really Do?, Osserva giustamente: "Gesù ha sottolineato i nostri obblighi verso i poveri; condannava l'idolatria del denaro, e in genere assaliva i ricchi, i potenti, gli ipocriti e gli ipocriti. "Gesù certamente non voterebbe per Trump; che strano che i suoi devoti più leali lo faranno.

Al suo meglio, il cristianesimo parla di carità, perdono e pace. Eppure le virtù cardinali di Donald Trump nel corso della sua vita sono state egoismo, narcisismo e attenzione al Numero Uno (lui stesso). Donald Trump ha mai alzato un dito per aiutare chiunque nel bisogno oltre la sua cerchia immediata? Non ha mai combattuto per porre fine alla povertà, o ha lavorato per i diritti dei disabili, o ha contribuito a migliorare le nostre scuole e gli ospedali, o assicurarsi che i veterani siano ben supportati, o che gli anziani abbiano accesso a medicine a prezzi accessibili. Nessun record di servizio pubblico di cui parlare.

Non è il cristianesimo, soprattutto, l'amore? Come possono questi duri cristiani evangelici sostenere un uomo che semina principalmente l'odio?

* * *

È un'assunzione data per scontata nella nostra nazione che la religione sia equiparata alla moralità; Gli amanti di Dio sono presumibilmente morali e atei immorali, i frequentatori di chiese sono presumibilmente più etici rispetto ai laici. Bene, visto il fatto che quegli americani là fuori che affermano di amare Gesù più di chiunque altro, che frequentano la chiesa di più, che pretendono di valorizzare le loro Bibbie sopra ogni altra cosa e che pretendono di cercare di fare la volontà di Dio più di chiunque altro – questo è Cristiani evangelici – dato il fatto che sono schiaccianti, sostengono un uomo flagrantemente immorale che combatte per i ricchi e denigra i poveri e che ha speso la sua vita ad adorare denaro e la sua piattaforma politica è in gran parte basata sulla spettacolarità e semina paura e odio – il fatto che è caldamente abbracciato da "persone di fede" che dovrebbero rendere una volta per tutte la nozione che le persone religiose sono più morali delle persone laiche, una menzogna completa e totale.

Gesù? Briscola? I due uomini non potrebbero essere più opposti. Come possono avere così tanti adoratori in comune è davvero incredibile.

Fortunatamente, la moralità in questa nazione è viva e vegeta. La nostra coscienza sociale collettiva funziona perfettamente. Le brave persone di fede in questa nazione – Quaccheri, Unitari, Episcopali, Jainisti, Cattolici, Battisti, Pagani, Metodisti, Mormoni, Ebrei, Musulmani, Baha'i, Luterani, Sikh, Presbiteriani, Congregazionalisti, Avventisti del settimo giorno, Buddisti, Induisti e quel benedetto quarto degli evangelici – insieme al crescente numero di uomini e donne secolari in America (umanisti, atei e agnostici) – si uniranno per sconfiggere Trump e il suo programma divisorio.

E in una svolta ironica, i seguaci più ardenti di Gesù saranno sconfitti politicamente, ma la morale e i valori che Gesù ha insegnato prevarranno.

Solutions Collecting From Web of "Gesù, Trump e la morale americana"