Genitori: potenzia i bambini come pensatori con libri illustrati!

Where the Wild Things Are

La scorsa settimana due notizie in prima pagina appariscenti hanno messo in luce una triste tendenza genitoriale: la fine del libro illustrato. Nella fretta di leggere presto, sembra che i genitori leggano libri di capitolo su libri illustrati. Questo è un grosso errore. Scopri perché. . .

Nel secondo rapporto, da Parigi, una gloriosa retrospettiva del lavoro di Monet ci ricorda come l'espressione artistica dia forma al nostro pensiero. La fretta di leggere i capitoli non dovrebbe privare i bambini del piacere artistico o di uno dei modi di pensare e di sentire più profondi e profondi dell'umanità. La lettura anticipata riguarda esclusivamente i sentimenti e ciò include i sentimenti evocati attraverso la lettura di libri illustrati. Come avvocato di prima lettura, devo protestare contro ogni ritiro dai libri illustrati: compri libri illustrati e scegli libri di capitoli con le foto!

Rapporto scioccante

Sono rimasto scioccato nel leggere il resoconto di prima pagina di Julie Bosman sul New York Times, "Libri illustrati, Lunga una graffatura, Perdere nella fretta di leggere". È vero che i genitori dell'asilo e della prima elementare stanno facendo pressioni sui loro figli "per andarsene il libro illustrato dietro e passare a libri di capitolo più pesanti per il testo ", tutto per il rispetto di rigorosi test standardizzati? Cosa è successo alla cognizione, all'immaginazione e al sentimento? Se pensi che privare i bambini di libri illustrati sia una buona idea, basta leggere una meravigliosa recensione del "taccuino dei critici" tratta dallo stesso giornale della stessa settimana, di Michael Kimmelman: "Parigi riscopre la magia di Monet al Grand Palais".

La magia delle immagini e del pensiero

Kimmelman descrive lo spettacolo radicale di oltre 160 dipinti di Monet come "il più grande spettacolo in Europa in autunno" – "un successo al botteghino" – ma soprattutto per questa discussione, continua a spiegare perché : Immagini, in questo caso Monet, don "Solo" stimolano il sole, la pioggia e la neve, ma anche gli stati mentali. "Lo stesso si può dire dei libri illustrati: stimolano uno stato mentale nei bambini che le parole da sole non possono ottenere. "La visione di Monet dei luoghi può venire ad abitare e persino soppiantare i nostri ricordi diretti di loro", scrive Kimmelman. Per me, The Velveteen Rabbit , mi viene in mente un capitolo con arte meravigliosa: le immagini migliorano la storia.

Altro da Kimmelman: "(Monet) coglie il modo in cui quel ricordo, associato a un luogo o un'immagine, sperimentato in un determinato momento e in un certo stato d'animo, innesca fasci di emozioni e si insinua nella mente come un nocciolo di piacere e dolore . . . Monet stava davvero dipingendo stati mentali, stati di riflessione. "Chiunque abbia letto Where the Wild Things Are sa di cosa sta scrivendo Kimmelman.

Quale grande commento sul potere della foto. È vero; a volte un'immagine vale più di mille parole!

Richard Gentry è l'autore di un libro per genitori, Raising Lettori fiduciosi, disponibile su Amazon.com. Seguilo su internet sul suo sito Web, www.jrichardgentry.com, su Facebook all'indirizzo http://www.facebook.com/J.Richard.Gentry, su Twitter all'indirizzo www.twitter.com/RaiseReaders e sul suo YouTube. com Channel, www.youtube.com/RaisingGentryReaders.

Raising Confident Readers

Solutions Collecting From Web of "Genitori: potenzia i bambini come pensatori con libri illustrati!"