Genere Bender

Un enigma familiare quando molti genitori gay e lesbiche iniziano il loro percorso di crescita dei figli è la domanda: come voglio che mio figlio mi indirizzi? Come mi sento riguardo alle designazioni tradizionali – Mamma e Papà, ad esempio – con tutte le associazioni associate a quelle parole? Forse preferirei qualcosa di diverso, qualcosa che riflette la mia unica espressione di genere come genitore. Uomini e donne omosessuali aprono nuovi orizzonti ogni giorno mentre gettano via vincoli che hanno a lungo dettato ciò che una corretta "descrizione del lavoro" dovrebbe essere per una madre e un padre – e non si tratta solo di linguaggio.

Prendi la madre lesbica Polly Pagenhart, intervistata in un recente numero di The Advocate. * Si descrive come butch e gender-non conforming, e "sentivo che non potevo essere un genitore se dovessi essere una madre tradizionalmente femminile. Non potevo nemmeno accettare una variazione sulla parola "madre" per il mio titolo. "Dopo aver valutato vari titoli dei genitori, Pagenhart decise sull'etichetta" baba ", un diminutivo tedesco per" padre ". L'autore di Lesbian Dad, un genitore blog, Pagenhart scrive di uno spazio in cui la maternità e la paternità si intersecano , uno spazio ben noto a molti genitori lesbiche e omosessuali.

In effetti, sembriamo essere all'avanguardia nel contestare i ruoli di genitori tradizionali: c'è la mamma lesbica che con la sua cassetta degli attrezzi ripara e ripristina le cose in giro per casa mentre legge anche storie della buonanotte e amorevolmente rimboccando i bambini di notte. E c'è il papà gay che con grande gioia veste i suoi bambini in costume e trucco ogni anno a Halloween. Ma non è sempre facile per i genitori non conformi operare al di fuori delle aspettative culturali; l'occhio vigile dei vicini, degli insegnanti e della famiglia allargata può essere qualcosa con cui fare i conti. Ad un certo punto, i bambini stessi diventano consapevoli dei modi in cui potremmo non essere conformi ai ruoli convenzionali. Questa diventa un'opportunità per una conversazione familiare aperta e onesta:

"Hai notato", chiede la mamma lesbica durante una passeggiata casual con i bambini, "che non sono come molte altre mamme? Hai notato i modi in cui sono diverso? Alcune persone pensano che solo i padri dovrebbero giocare a baseball con i loro figli, ma sai che è qualcosa che mi piace fare con te. Cosa ne pensi? Parliamo…"

Oppure il padre gay può dire: "Io cucino molto per la nostra famiglia, che in molte case non viene fatta dai papà. È un modo in cui sono diverso da molti padri. Cosa ne pensi? Parliamo…"

Se ti avventuri su quella strada, ricorda di fare molto più ascolto che parlare; il tuo punto di vista non dovrebbe essere l'evento principale. Siate pronti a gestire qualche disagio se ciò che hanno da dire non è facile da ascoltare. La cosa importante – per il loro benessere psicologico – è che esprimano i loro sentimenti apertamente e onestamente, sapendo che permetterete tutto ciò che hanno da dire, senza comunicare che sono sbagliati o cattivi o cattivi nel parlare sinceramente.

I bambini affrontano le proprie pressioni sull'espressione di genere: cosa significa essere un ragazzo o una ragazza adeguata e accettabile ? Quali requisiti impone la società ai bambini nati da un particolare sesso? I nostri figli e figlie si sentono mai inibiti nel perseguire un interesse perché è tradizionalmente legato al sesso opposto? Hanno senso di colpa o vergogna per un aspetto non conforme al genere di chi sono?

Potremmo avvicinarci ai nostri figli con la domanda: "Ci sono certe cose che non vorresti fare o provare perché sei un ragazzo, anche se ti piacerebbe provarle? Cosa rende difficile essere il tipo di ragazzo che vorresti essere? Parlami di questo … "(Cambia" ragazzo "in" ragazza "e poni la stessa domanda alle tue figlie). Ancora, ascolta molto più che parlare. Disegnali con domande a risposta aperta che richiedono più di Sì o No per una risposta. L'obiettivo è quello di esprimersi liberamente e pienamente, e di sentire il tuo sostegno nel definire il tipo di ragazzo che vogliono essere.

* Abby Dorsey, The Advocate , 8 aprile 2013

Solutions Collecting From Web of "Genere Bender"