Gadgetry = Imbecillità emotiva

Lo vedo sempre (e lo fai anche tu, ne sono sicuro). Gli studenti mandano SMS, controllano i telefoni cellulari, collegano l'iPod, monitorano "myspace.com" o "facebook". È esattamente come un comportamento compulsivo del lavaggio delle mani o del controllo rituale. Sono – letteralmente, penso – dipendenti dal gadget o, meglio ancora, dalla distrazione. Questa è, in una parola, follia, e ciò che produce è un'imbecillità emotiva. Cosa intendo con questo?

Le persone diventano sempre più incapaci semplicemente di starsene tranquille con le loro menti. Non possono fare nulla senza, ad esempio, l'accompagnamento musicale. Cosa c'è che non va nel silenzio, nella pacifica introspezione, nella REALTÀ? C'è un detto Zen: "Quando mangi, mangia solo; quando dormi, dormi. "In altre parole, non è stato aggiunto nulla. Il problema è che le persone oggi non possono "solo mangiare" o semplicemente camminare o semplicemente allenarsi. Hanno bisogno dei loro aiutanti gadget con loro, non importa quale. Non parlano nemmeno: "mandano messaggi" a pseudo "amici".

Quando sei assuefatto alla distrazione ti priverai dell'opportunità di praticare qualcosa che è essenziale per la maturità mentale: influire sulla tolleranza. Le persone sono sempre meno in contatto con ciò che sentono. Sono tagliati fuori dalle emozioni, buone o cattive. Temono le loro menti. E più tecnologia porterà a una maggiore imbecillità emotiva. Lo considero molto pericoloso.

Ciò di cui i bambini hanno bisogno oggi – alcuni adulti – è meno distrazione e più meditazione. Più silenzio Scollegare l'e-self e tornare al Sé. Svegliati!

Solutions Collecting From Web of "Gadgetry = Imbecillità emotiva"