Freud & Jung in "Un metodo pericoloso"

Meno film piacciono alle persone che amano la psicologia più di "A Dangerous Method". Questo film meraviglioso racconta la relazione tra forse i due psicologi più famosi nella storia del mondo, i nostri amici Sigmund Freud e Carl Jung. Quindi, quanto del film si basa effettivamente su ciò che sappiamo della realtà? Parliamo di tre temi principali: la rappresentazione della prima psicoanalisi, la relazione tra i nostri due protagonisti e la "relazione" (cioè il tempo sexy) tra Jung e la sua paziente, Sabina Spielrein.

Prima psicoanalisi

Ci sono diverse tecniche specifiche mostrate nel film che mostrano le idee originariamente sviluppate da Freud e dai suoi seguaci diretti. Innanzitutto, nel film Jung si riferisce alla "cura parlante", un termine che si riferisce alle tecniche generali sviluppate da Freud. All'epoca (i primi anni del 1900), quella che pensiamo come questa forma tradizionale di terapia non era affatto tradizionale, ed è stato Freud che ha davvero ampliato il ruolo del semplice parlare dei propri problemi come un modo di lavorarci attraverso. Puoi vedere i due migliori amici che siedono uno accanto all'altro nella foto qui.

Come parte della "cura parlante", vediamo Jung chiedere a Spielrein di sedersi su una sedia mentre lui si siede dietro di lei, in modo che non possa vedere la sua faccia o le sue reazioni. Questo orientamento è stato suggerito da Freud, quindi lo psicologo non dovrebbe preoccuparsi del paziente che controlla le sue reazioni come potenziali giudizi. Jung porta anche Spielrein attraverso il classico compito di "associazione di parole" (ad esempio, se dico "pugile", quale parola viene in mente? Cane? Combattente? Biancheria intima?). Questo è stato sviluppato anche da Freud. L'aspetto finale della psicoanalisi che farò notare è la visualizzazione abbastanza impressionante delle zecche fisiche, delle convulsioni e così via di Spielrein. I suoi problemi mentali (abusi sessuali e feticismi che ne derivano) si sono manifestati come psicologicamente repressi / negati, ma mostrati fisicamente in questi modi interessanti. Freud ha esplorato l'idea del trauma psicologico convertendosi in sintomi fisici, e ha usato il termine "disturbo della conversione" per queste manifestazioni. Gli psicologi usano ancora questo termine oggi.

Freud & Jung: i migliori amici per sempre?

Uno dei temi principali di "A Dangerous Method" è l'affascinante relazione tra la figura paterna Freud e il protetto Jung. Questo aspetto del film è sia storicamente accurato che ritrattato in modo eccellente. Freud era un po 'megalomane, e si circondava di studenti e seguaci che dovevano sostanzialmente accettare le sue teorie senza fare domande. Era particolarmente interessato a trovare uno studente che fosse (1) maschio e (2) non ebreo, poiché era molto preoccupato (giustamente) dell'antisemitismo che influiva negativamente sulle percezioni della psicoanalisi.

Nel film, si incontrano per la prima volta e hanno una conversazione che dura 13 ore. Questo è effettivamente accurato al 100%, secondo l'account di Jung dell'incontro. Mentre sperimentano un po 'di cazzata tra di loro per diversi anni (sia nel film che nella vita reale), inevitabilmente, hanno dovuto rompere per lo stesso motivo per cui la maggior parte degli studenti di Freud è passata: Jung aveva delle basi disaccordi sui principi centrali nella versione di Freud della psicoanalisi. La loro rottura professionale è stata piuttosto brutta in realtà (come è stato descritto nel film). Il principale disaccordo che avevano era nella concezione dell'inconscio. Mentre Freud credeva che la mente inconscia all'interno di ognuno di noi fosse la casa della repressione, del trauma, del sesso e dell'aggressione, Jung espanse l'inconscio per includerne molte altre. Etichettando la versione di Freud "l'inconscio personale", "l'inconscio collettivo di Jung" includeva istinti e idee ereditate dai nostri antenati. L'aggiunta più importante di Jung è stata la sua brillante teoria sugli archetipi, o personaggi tematici e idee condivise da ogni cultura nel corso della storia.

Parliamo di sesso

Naturalmente, l'aspetto più provocatorio di "A Dangerous Method" è l'affare sessuale illecito e non etico tra la coppia sposata Jung e la sua bella e perspicace paziente, Sabina Spielrein. Spielrein era una persona reale, una donna ebrea russa che fu una delle prime psicoanaliste femminili. Aveva Jung come terapeuta, e più tardi nella vita aveva una relazione professionale (principalmente tramite corrispondenza postale) con Freud.

Spielrein ha sviluppato la psicoanalisi espandendo la teoria sugli istinti sessuali, la repressione sessuale, la libido sessuale … hai capito l'idea. La grande domanda è se avesse davvero avuto una relazione sessuale con il suo amico Jung. Sfortunatamente, la storia è un po 'discutibile su questo punto. Ha tenuto i diari e, secondo loro, hanno fatto l'atto. Tuttavia, non ci sono molte altre prove. Una possibile aggiunta è che Jung mise un appunto nei registri dell'ospedale dove si erano incontrati, dove disse che era "voluttuosa" e "sensuale". Naturalmente, se lo pensassi davvero su uno dei miei studenti al college dove Io lavoro e questo ha portato a un rapporto sessuale, non penso che lo annoterei nei miei documenti ufficiali al lavoro. Ma ci sono altri indizi che era vero, ed è certamente più titillante (haha) credere che sia vero. Quindi forse è giusto andare e godersi il film.

Non importa cosa, è un film bello e ben recitato, e chiunque sia interessato alla psicologia dovrebbe verificarlo.

Solutions Collecting From Web of "Freud & Jung in "Un metodo pericoloso""