Forse sei solo sbagliato

Malattia vs. Hubris: cosa sceglieresti?

Recentemente, quando ho visto coppie, famiglie o individui in cui una malattia psichiatrica dell'Asse I (depressione maggiore, ansia, malattia bipolare, schizofrenia secondo l'attuale nomenclatura diagnostica psichiatrica che di solito richiede una sorta di farmaco) è chiaramente non presente che ho offerto loro la seguente scelta.

"O posso diagnosticare una malattia o una malattia e indirizzarti verso il trattamento con psicoterapia (possibilmente a lungo termine) e possibili farmaci e indirizzarti a qualcun altro che fa molto più di entrambi attualmente di me o …

Io e voi potete vederti come errati di fatto, psicologicamente imperfetti ed emotivamente immaturi e lavorare con voi per correggere tutti questi. Con questo intendo che prima guardi il mondo attraverso un filtro che è solo un filtro e non necessariamente accurato rispetto ai fatti di una situazione particolare. Quindi stai elaborando psicologicamente quell'errata percezione in modo da farti vedere e trattare la tua interpretazione come un fatto immutabile assoluto. Infine, quando ti senti deluso, ferito o frustrato in concomitanza con quella convinzione, invece di fermarti momentaneamente per riflettere e poi prendere in considerazione le tue opzioni, agisci immediatamente su quelle sensazioni in modi che peggiorano quasi sempre le cose ".

Quando offro questo "scegli l'una o l'altra scelta" a molti clienti, sono inizialmente colti alla sprovvista per vedere se sono serio. Quando vedono che io sono, si fermano e prendono seriamente in considerazione le implicazioni di entrambe le scelte e poi scelgono il secondo.

A quel punto lavoriamo come partner verso l'obiettivo comune di adeguare la loro percezione a un'interpretazione alternativa e più positiva, elaborando anche quell'interpretazione positiva come una possibilità contro un fatto indurito, e poi facendo una pausa prima di reagire.

Cosa sceglieresti?

Solutions Collecting From Web of "Forse sei solo sbagliato"