Farmaci da prescrizione e Malpractice: una combinazione letale

wikipedia
Fonte: wikipedia

Prince, Marilyn Monroe, Elvis Presley, Michael Jackson, Heath Ledger, Whitney Houston, Sage Stallone, Anna Nicole Smith, Keith Moon, Judy Garland, Dorothy Dandridge e Dana Plato erano tutte celebrità di alto profilo che sono morte per overdose di farmaci soggetti a prescrizione medica.

Quando un uomo ricco e famoso muore per overdose da farmaci, porta una rinnovata attenzione su quello che è un problema serio e in crescita; altrimenti, rimane invisibile alla maggior parte del pubblico.

I tassi di mortalità per overdose negli Stati Uniti sono più che triplicati dal 1990 e non sono mai stati più alti. Almeno 100 persone muoiono ogni giorno di overdose negli Stati Uniti. Più di 36.000 persone muoiono per overdose annuale di droga e la maggior parte di queste morti è causata da farmaci con obbligo di prescrizione medica (1).

Contrariamente alla mitologia popolare, i farmaci da prescrizione sono più letali di droghe illegali o di strada. L'abuso di droghe e la dipendenza da prescrizione uccidono molte più persone negli Stati Uniti ogni anno di tutte le droghe illegali messe insieme.

L'aumento senza precedenti delle morti per overdose negli Stati Uniti è paragonabile a un aumento del 300% dal 1999 nella vendita di potenti antidolorifici come Vicodin e OxyContin. Questi farmaci sono stati coinvolti in 14.800 decessi per overdose nel 2008, più della combinazione di cocaina ed eroina combinata (2).

L'abuso e l'abuso di antidolorifici da prescrizione è stato responsabile di oltre 475.000 visite di pronto soccorso nel 2009, un numero che è quasi raddoppiato in soli cinque anni (3).

Più di 12 milioni di persone hanno riferito di aver assunto antidolorifici senza prescrizione medica nel 2010, cioè di utilizzarle senza prescrizione medica o per la sensazione che causano (4).

Sebbene i medici prescrivano continuamente antidolorifici, sedativi, tranquillanti e stimolanti, ciò non significa che non siano assuefatti o pericolosi se usati nel modo sbagliato.

Secondo un'indagine governativa del 2008, circa il 20 percento degli americani ha abusato di farmaci con obbligo di prescrizione medica. Anche senza abuso, i farmaci da prescrizione, se miscelati nel modo sbagliato o presi nelle condizioni sbagliate, possono essere mortali. Il problema sta peggiorando e, spesso, i dottori di medicina consentono ai loro pazienti tossicodipendenti di compilare le prescrizioni in modo frivolo.

Come qualcuno che soffre del dolore cronico dei dischi scivolati nel collo, posso dire con certezza che i medici sono molto disposti a prescrivere potenti oppiacei al minimo accenno al dolore.

Inoltre, ci sono casi criminali infami che coinvolgono sia l'abuso di droga di prescrizione e malasanità medica. Il processo di alto profilo del dottor Conrad Murray nel 2011 è un esempio di primo piano. Il Dr. Murray è stato riconosciuto colpevole di omicidio colposo nell'incarcerazione dell'icona della musica pop Michael Jackson.

Conrad Murray avrebbe dovuto sapere meglio che somministrare la potente anestesia chirurgica, il Propofol, come aiuto per dormire a Jackson nella sua casa. L'uso improprio del farmaco ha provocato la morte di Jackson. Solitamente agli anestesisti è consentito somministrare il Propofol e solo nelle strutture ospedaliere controllate.

Inoltre, ABC News ha riferito che Demerol e OxyContin sono stati trovati nel corpo di Michael Jackson dopo la sua morte. La polizia ha scoperto fino a 20 altri potenti farmaci da prescrizione nella casa di Jackson a Los Angeles, tra cui Metadone, Percocet, Dilaudid, Vicodin e Fentanyl.

Conrad Murray, che è stato pagato 150.000 dollari al mese da Michael Jackson per essere il suo unico paziente, ha permesso all'avidità di compromettere la sua formazione medica e l'etica. Detto in modo diverso, il dottor Murray era un trafficante di droga molto pagato e vivo per Jackson.

Le celebrità, in particolare, sono inclini all'abuso di droghe prescrivibili perché non sono in grado di avventurarsi in strada per comprare droghe illegali come tossicomani anonimi. Si affidano invece a medici immorali che sono o troppo famosi per rifiutare clienti famosi o semplicemente troppo avidi per rifiutarsi di firmare le prescrizioni (5).

Tali medici a volte lavorano con i cosiddetti "mulini", cioè cliniche, come quella con cui il dottor Conrad Murray era legato alla sua pratica basata in Texas, specializzata nel fornire un facile accesso a potenti antidolorifici. I medici che servono celebrità insicure e tossicodipendenti sono spesso i loro peggiori attivatori (6).

Fino a che punto è un tossicodipendente soggetto a prescrizione che esagera, anche accidentalmente, responsabile del proprio destino? Ad esempio, nonostante i suoi incredibili talenti musicali, Michael Jackson era anche un drogato e disperato tossicodipendente che, a quanto riferito, supplicò il dottor Murray per Propofol e potenti antidolorifici. Jackson non è stato in definitiva il responsabile di ciò che ha messo nel suo stesso corpo? Allo stesso modo, non erano anche Elvis e Marilyn Monroe responsabili di ciò che mettevano nei loro corpi?

Naturalmente, le celebrità non sono le uniche suscettibili alla potente, avvincente combinazione di farmaci da prescrizione e medici abilitanti, come dimostrano le statistiche di overdose. Le relazioni codipendenti tra medici immorali e i loro pazienti tossicodipendenti hanno sempre più conseguenze non intenzionali e tragiche.

In combinazione, la tossicodipendenza con prescrizione medica e la negligenza medica creano una "tempesta perfetta" di corruzione, miseria e morte negli Stati Uniti. Come società, dobbiamo affrontare questi problemi sociali in crescita e interconnessi che hanno raggiunto proporzioni epidemiche.

Se tu o qualcuno che ami sta lottando con l'abuso di sostanze, c'è un aiuto. Visita http://www.recovery.org/ o raggiungi direttamente un esperto di recupero compassionevole come Coach Vinnie DiPilato su www.coachvinnie.com .

1) CDC. Segni vitali: overdose di prescrittori del trattamento del dolore da oppioidi negli Stati Uniti, 1999-2008. MMWR 2011; 60: 1-6.
2) Ibid.
3) Amministrazione di abuso di sostanze e servizi di salute mentale. Rete di avvertenza sull'abuso di droghe: tabelle selezionate delle stime nazionali delle visite del pronto soccorso relative alla droga. Rockville, MD: Center for Behavioral Health Statistics and Quality, SAMHSA; 2010.
4) Amministrazione di abuso di sostanze e servizi di salute mentale. Risultati dell'indagine nazionale 2010 sull'uso e la salute delle droghe. Volume 1: sintesi dei risultati nazionali. Rockville, MD: abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale, Office of Applied Studies; 2011.
5) Biblioteca della criminalità http://www.crimelibrary.com/notorious_murders/celebrity/celebrity_addict…
6) Ibid.

Il dott. Scott Bonn è professore di sociologia e criminologia presso la Drew University e un esperto di media. È l'autore dei libri acclamati dalla critica Mass Deception: Moral Panic e US War on Iraq e Why We Love Serial Killers: il curioso appello degli omicidi più selvaggi del mondo . Vedi http://www.amazon.com/dp/1629144320/ref=cm_sw_r_fa_dp_B-2Stb0D57SDB Seguilo @DocBonn su Twitter e Doc Bonn su Facebook.

Solutions Collecting From Web of "Farmaci da prescrizione e Malpractice: una combinazione letale"