Fare una buona impressione al primo appuntamento

È ancora la pratica dei giovani, e alcuni non così giovani, di andare in un bar per trovare qualcuno con cui uscire. Questo funziona a volte. È possibile incontrare qualcuno per la prima volta mentre si lavora o si cammina in un parco o in qualsiasi altro ambiente; ma le barre sono difficili. Sono affollate, rumorose e rauche, scomode e piene di gente che beve. Sebbene questi uomini e donne possano essere venuti al bar con lo scopo di trovare solo la persona giusta per uscire e magari sposarsi, non sono ottimisti. Sono, per la maggior parte, cinici. Gli uomini mi dicono che pensano che le donne siano lì per procurarsi bibite gratuite e mettere in ridicolo chiunque si avvicini a loro. Le donne, come è stato spesso riferito, sentono di trovarsi in un "mercato della carne". Sono esaminate brutalmente basandosi semplicemente sul loro aspetto; ed è probabile che sentano di non apparire al loro meglio. In quell'ambiente è difficile per chiunque fare una buona impressione.

Ma al giorno d'oggi la maggior parte degli uomini e delle donne che sono interessati alla datazione probabilmente hanno comunicato un numero di volte prima di incontrarsi. Oppure si sono incontrati molto brevemente al lavoro o in qualche altro contesto sociale che non permetteva loro di fare altro che scambiare i numeri di telefono. Oppure potrebbero aver parlato per organizzare un appuntamento al buio sulla raccomandazione di amici. Più comunemente, hanno inviato messaggi via Internet almeno un paio di volte e hanno parlato poco prima di riunirsi per un caffè o per un drink. A volte hanno visto le immagini l'un l'altro. Ma non hanno avuto la possibilità di presentarsi in un modo che permetterebbe a ciascuno di conoscere l'altro. Naturalmente, quando ciò accade, in quel primo appuntamento, ogni persona vuole fare una buona impressione.

Vogliono presentarsi in una buona luce. Vogliono sembrare il tipo di persona a cui tutti sono attratti. Un uomo, ricordo, ha chiesto il mio consiglio. Lo chiamerò Albert.

"Penso che mi piacerebbe essere come Cary Grant, almeno un po '," mi ha detto Albert. (Questo è stato qualche tempo fa. Cary Grant era un attore cinematografico dal tempo di Albert e in seguito, anche prima – ma non ora.) "Ha quel tono e quel sorriso. È forte e sa solo cosa dire. Mia madre dice che ha fascino. Pratico a volte davanti allo specchio, ma per cominciare non assomiglio a Cary Grant … Mia madre dice che è vero che Cary Grant ha fascino e intelligenza; ma che dovrei solo mirare ad essere me stesso. Cosa ne pensi?"

Ho esitato per un momento "Sono quelle le uniche due scelte?" Gli chiesi infine.

Di solito, per la maggior parte degli scopi, consiglio a qualcuno di essere aperto e diretto, "essere se stessi", suppongo. Ma Albert non era sempre, non del tutto, attraente. Era scarmigliato e puzzava un po '. La sua conversazione era incentrata esclusivamente sulle cose che diceva sua madre e sul suo hobby, costruendo aeroplani modello.

"Forse potrebbe essere possibile apportare piccole modifiche", gli dissi, "ed essere ancora la persona che sei."

Cary Grant, sono d'accordo, era troppo difficile da emulare. Persino Cary Grant si lamentava del fardello di "essere Cary Grant" tutto il tempo.

Essere affascinante è, in generale, molto difficile. Ho notato nel corso degli anni solo pochi che erano così affascinanti, mi sono ritrovato a guardarli e mi chiedevo come lo stavano facendo. Il primo era un noto psichiatra, che si diceva fosse "carismatico". Era ad un cocktail party. Abbiamo parlato brevemente e mi sono ritrovato a guardarlo più tardi dall'altra parte della stanza. Quello che ho visto osservandolo l'ho visto anche in quegli altri che erano affascinanti. Questo è quello che ho notato: era alto e di bell'aspetto, pensai, ma non così straordinariamente. Non sarebbe stato individuato in quella società come particolarmente bello. Era seduto e parlava con due giovani donne. Era seduto in avanti sulla sua sedia e rideva di tanto in tanto. E lui stava ascoltando. Attentamente. Prima a una delle donne e poi l'altra. Lui sorrise loro. Sembrava concentrarsi notevolmente su qualsiasi persona con cui stava parlando, e ascoltando – prima uno, poi l'altro. Quando una delle donne ha detto qualcosa, ha risposto velocemente e poi ha ascoltato. Non riuscivo a sentire nulla di ciò che diceva, ma potevo vedere che le donne erano ammaliate.

Non era distratto da nessun altro nella stanza. Non guardò nessun altro. Lui e le donne erano concentrati l'uno sull'altro. Erano come musicisti, suonavano insieme, una canzone che non riuscivo a sentire dall'altra parte della stanza

Una volta ho visto due uomini così affascinanti insieme allo stesso tempo. Era nella stanza verde del David Letterman Show, quando lo spettacolo era in mattinata. Due degli ospiti erano Charles Aznavour, un cantante francese di cui non avevo mai sentito parlare prima, e Sugar Ray Leonard, il pugile. Ero lì per dire qualcosa sulle fobie, ma ero distratto dal provare nella mia mente quello che avevo in programma di dire dai due signori seduti alle estremità opposte della stanza. Stavano parlando con le giovani donne che ci stavano assistendo, e splendevano, Le donne erano affascinate.

Lasciatemi dire qualcosa sulle giovani donne che frequentano gli ospiti e ad altre attività sul set di programmi televisivi. Mi sono imbattuto in loro all'inizio nei primi giorni della televisione, quando mio fratello era un regista; e io ero venuto a guardare. Furono chiamati "sceneggiatori" in quei giorni; ed erano le donne più difficili del mondo ad impressionare. Considera le donne che hanno lavorato allo spettacolo di Letterman. Ogni giorno arrivava una celebrità diversa, una dopo l'altra – un famoso comico, o un politico di spicco, o un noto attore, seguito da un famoso scrittore, e così via. E allora? Hanno bevuto il caffè. Hanno usato il bagno, come tutti gli altri e come tutti gli altri. Si misero davanti a uno specchio e sembrarono proprio come molte persone comuni a preoccuparsi del loro aspetto. Così, fui sorpreso di vedere tre di queste donne in transito intorno a questi due signori: Aznavour a un'estremità della stanza e Leonard all'altra. Erano illuminati dal bagliore di questi due uomini affascinanti, come i satelliti in orbita attorno a due soli rivali e paralleli.

Cosa stavano facendo questi uomini? Stavano conversando con le donne; ma non ho notato, o non ricordo, quello che stavano dicendo. Era proprio come prima con lo psichiatra carismatico: sorridevano. Hanno riso un po '. Hanno ascoltato attentamente. Sembravano, ognuno di loro, interamente interessato alla persona con cui stavano parlando in ogni momento.

Quando ripenso alle persone affascinanti che ho incontrato, mi rendo conto che erano tutti uomini. Ci sono donne affascinanti? Certo, ma penso di essere caduto sotto il loro incantesimo. Non potevo sedere a una distanza rispettosa e guardarli spassionatamente e cercare di scoprire come andavano esattamente ad incantare gli uomini che li circondavano. Sono stato portato via.

Quindi, cosa ci vuole per essere affascinante? Prima di tutto, penso che sia utile, anche se non assolutamente necessario, essere attraente fisicamente. In secondo luogo, penso che quella persona debba volere piacere. C oncentrando intensamente su un'altra persona fa sentire quella persona speciale. E questo è ciò che significa essere affascinati.

Quindi, qualcuno dovrebbe uscire in quel primo appuntamento cercando di essere affascinante? No. È troppo difficile. Richiede un'attenzione focalizzata che è difficile da mantenere per un certo periodo di tempo, a meno che qualcuno non si innamori. Possiamo osservare una giovane coppia in un ristorante completamente ignaro di tutto e di tutti tranne che l'uno dell'altro. Sono estasiati. Ma comportarsi in questo modo con uno sconosciuto è troppo difficile.

Lottare per essere spiritosi è impossibile. Essere spiritosi richiede il mantenimento di una strana distanza da qualunque cosa si stia discutendo. Invece di limitarsi a conversare, si è criticamente distanti da ciò che viene detto. È un punto di vista un po 'itterico che non può essere assunto da uno sforzo di volontà da solo. Persino quelli che sono, in effetti, spiritosi, non sono sempre spiritosi e non possono fare a meno delle battute a volontà. Cercare di essere divertente porta le persone a fare giochi di parole e a raccontare barzellette, entrambe le quali tendono a fermare le conversazioni. Se qualcuno ha un aneddoto adatto da raccontare, come Lincoln sembrava non aver raramente, non dovrebbe essere seguito da un altro scherzo. Il racconto scherzoso riduce la conversazione alla cabaret, che è fastidiosa nella maggior parte dei contesti sociali anche se il narratore è bravo a farlo.

Alla fine, la madre di Albert aveva probabilmente la maggior ragione: essere te stesso spegnerebbe alcune persone, ma si trasformerebbe in altre. Vestire in modo informale, ad esempio, spegne alcune persone, ma si accende su altre. Essere tranquillo e riservato può sembrare poco interessante per alcune persone, ma sicuramente sembrerà attraente per gli altri che potrebbero interpretare la loro allegria e la prontezza a parlare come ad alta voce. Quando cerco un lavoro, penso che sia sensato cercare di essere la persona che il datore di lavoro sta cercando. Quando cerco di trovare qualcuno da sposare, penso che sia ragionevole non impegnarsi in tale pretesa. Dopotutto, non vuoi metterti in posa per sempre. Chiunque tu sia, c'è qualcuno là fuori che ti guarderà e penserà che sei eccezionale. Questa è la persona con cui vuoi stabilirti.

Ma è sicuramente vero che facendo uno sforzo speciale, qualcuno, chiunque, può sembrare più attraente.

Alcune cose da non fare:

Non assumere una posa poco attraente. Ciò significa che gli uomini non dovrebbero fingere uno stile macho in cui si pavoneggiano e assumono una truculenza come un modo per apparire forti. Le donne non dovrebbero sembrare distaccate. Si presenta come uno snobismo. Né gli uomini né le donne dovrebbero fingere sofisticazione. Penso che anche quelli che sono stati in giro per il mondo un paio di volte e che sappiano molto su un gran numero di cose non dovrebbero presentarsi in quel modo se possibile. È intimidatorio piuttosto che attraente.

Non sederti passivamente e aspetta che qualcun altro faccia la prima mossa. Essere interessati a qualcuno ti fa sembrare più interessante. Aspettare che qualcosa accada di solito non porta a nulla. Un uomo avvicinato da una donna non penserà che la donna sia disperata, penserà che le piaccia. Non cercare di sembrare freddo e distante.  

Certo, non bere troppo. Non entrare in discussioni con estranei. E non trattare la persona con cui stai parlando come se fosse la persona che ti ha trattato male nel rapporto da cui stai recuperando.

Penso che tutti possano provare ad essere amichevoli. Obiettivo per amichevole. Amichevole significa essere interessato all'altra persona, che non dovrebbe essere troppo difficile. Le persone sono interessanti Significa essere aperti e non critici nei confronti dell'altra persona o delle persone in generale. Significa essere disposti ad ascoltare. Essere amichevole mette l'altra persona a proprio agio.

Penso che l'attrattiva dell'affascinante e spiritoso svanisca dopo un po '. Le coppie sposate per un po 'di solito non passano molto tempo cercando di incantarsi a vicenda. Ma essere amichevole dura. (c) Fredric Neuman Segui il blog del Dr. Neuman su fredricneumanmd.com/blog

Solutions Collecting From Web of "Fare una buona impressione al primo appuntamento"