Fare spazio per ora

Sono in fase di ristrutturazione nel mio condominio e ho lottato con un problema che è venuto fuori a causa della ristrutturazione.

Quando mi sono trasferito in Florida da New York City, volevo creare uno spazio aggiuntivo per i miei beni, principalmente libri e soprammobili che ho raccolto per molti anni. Sapendo che mi sarei trasferito in quartieri più piccoli, ho donato diverse librerie piene dei miei amati libri a New York. E quando sono arrivato qui ne avevo ancora troppi, quindi ho donato di più. I knick knacks non avevano un posto dove mettersi. Sono archiviati.

Le nuove librerie e la scrivania create per me sono bellissime e le adoro. Ma hanno meno spazio di quello che avevo dato in precedenza per far spazio a loro. Così, mentre cominciavo a riempire gli scaffali, sapevo che avrei dovuto dare ancora di più. Ho guardato tutti gli scaffali dopo aver riposto tutti i libri che avrebbe conservato. C'erano i miei libri di cucina, i libri di cucina francesi particolarmente apprezzati, inscritti dai famosi chef, i cui ristoranti io e mio marito abbiamo visitato insieme durante i nostri anni insieme. Su un altro scaffale, i miei libri spirituali, che continuo a consultare. Sul ripiano più in alto, la mia collezione di DVD di serie TV e grandi film. C'erano i miei libri sulla musica, specialmente il pianoforte. Un altro scaffale conteneva libri di scrittura e parte del mio lavoro pubblicato. E in un gabinetto separato, i miei libri di ricerca per il romanzo che ho scritto dal 1991. Sul pavimento c'erano due scatole di libri che non sarebbero mai arrivate a uno scaffale.

Dopo che i libri furono pronti, arrivò la grande domanda: quando leggerò di nuovo qualcuno di loro? "Ma", ho discusso con me stesso. "Sono testimoni della vita che ho condotto, delle gioie e delle lotte, dei giorni deliziosi e delle notti oscure. Dare via più lontano sarebbe come tagliare via una parte di me … non è vero? "Voglio dire, è già abbastanza difficile sapere che ho 78 anni e sono molto meno avanti che dietro. Ero pazzo di fare questo rinnovamento, spendere tutti questi soldi invece di dare tutto per cominciare? Non posso dirti quante ore ho trascorso cercando di rispondere a questa domanda.

Chiamai un mio amico psicologo e chiesi un consiglio gratuito per il mio inquietante problema. "Giusto in tempo", disse. "Stai facendo esattamente la cosa giusta che alla fine ti renderà felice di averlo fatto. Dai via il più possibile. Ti sentirai molto più leggero e potrai spostarti nella prossima parte della tua vita meno gravosa. "

Dice te!

Ma so che ha ragione. Ho desiderato sempre meno nella mia vita come mi sono trasferito negli anni. E ho dato via molto. Ricordo cosa ho dato via? Sicuramente no. Ricordo cosa devo dare adesso? Ne dubito. Allora perché resistere? Onestamente penso di sapere. È perché sono in molti modi, anche resistendo a me sono diventato a 78 con i fianchi cattivi e una schiena che sembra un naufragio. E quei libri e piccoli tesori che non riesco a trovare spazio per mostrarmi la traiettoria della mia vita fino a questo punto. E quello che ci aspetta è un grosso punto interrogativo. So che devo sentirmi a mio agio anche con quello. Forse se smetterò di aggrapparmi a ciò che mi ha servito in passato, avrò più spazio per l '"ora". Vale la pena provare.

Quindi, mi siederò qui per un po 'e guarderò dove sono stato e cosa ho fatto e chi sono diventato a causa di tutto ciò. E poi, inizia a riempire più scatole. E poi … affronta i soprammobili.

Vi lascio con questo: "Sapere come invecchiare è il capolavoro della saggezza e uno dei capitoli più difficili della grande arte di vivere." Henri Amiel

Solutions Collecting From Web of "Fare spazio per ora"