Far fronte alle Tragic News del massacro del teatro del Colorado

Il mese scorso ho scritto "Spegni le notizie e goditi la tua estate". Oh l'ironia, data la tragedia di ieri, che è accaduta nelle vicinanze e sta facendo notizia in tutta la nazione.

Per noi, ha colpito troppo vicino per comodità. Mia figlia e due dei suoi cugini, insieme per una quindicina di riunioni di famiglia, erano tra le moltitudini di adolescenti e giovani adulti che accorrevano all'inaugurazione di Dark Knight nei teatri della zona metropolitana di Denver. Per fortuna, i nostri figli erano altrove e tornarono a casa sani e salvi prima che ci fosse dato motivo di preoccuparsi di loro.

Ieri mattina, mio ​​padre ne ha sentito parlare alla radio e ha condiviso con noi i pochi dettagli, e oggi tutti noi abbiamo letto i resoconti dei giornali a vari livelli. Essere informati ha affrontato il nostro bisogno di elaborare ciò che è andato giù, rispondere a domande su come ciò potrebbe accadere, far parte di una comunità di cura e ottenere rassicurazioni sul fatto che i sopravvissuti e i loro cari stanno ricevendo supporto e consulenza. Alcuni di noi hanno cercato dettagli; alcuni volevano il quadro generale; altri hanno scelto di rimanere fuori dal giro. Come famiglia, abbiamo discusso del nostro sostegno al controllo delle armi: forse le persone, non le pistole, uccidono le persone, ma solo le persone con le pistole possono uccidere molte persone in pochi secondi .

Continuiamo inoltre a cercare assistenza sanitaria universale a prezzi accessibili e a cancellare lo stigma di cercare aiuto per noi stessi e per i nostri figli. Siamo rincuorati dallo spettacolo di solidarietà comunitaria e speriamo che coloro che si sentono isolati possano sentirsi parte del tessuto sociale semplicemente prendendosi cura di loro. E eventi come questo possono aiutarci a fermarci ea pensare a ciò che è veramente importante e magari raggiungere con semplici atti di gentilezza verso chi ha bisogno. Abbiamo riaffermato la nostra convinzione che il mondo sia per lo più un luogo sicuro, e abbiamo placato le nostre ansie con la consapevolezza che le possibilità sono astronomicamente minime che i nostri figli saranno uccisi in un futuro massacro. Sì, purché vengano fabbricate pistole ed esplosivi, c'è la possibilità che mio figlio possa essere il prossimo, ma statisticamente rimane un modo estremamente raro di morire. E mi conforto in questo, mentre il mio cuore si espande al dolore indicibile che gli altri sentono ora.

E poi abbiamo deciso di "spegnere le notizie".

Sì, questa storia è particolarmente avvincente. Attinge i nostri peggiori incubi, con i suoi temi mitici e le sue caratteristiche terrificanti. Vogliamo dominare le nostre paure, contrastare il male e praticare i piani di fuga nelle nostre menti. Vogliamo sapere come identificare e fermare gli assassini prima che colpiscano. Ma anche quando mio padre si è sintonizzato sul rapporto McNeil / Lehrer, penso che non ho bisogno di immergermi nei dettagli cruenti raccolti dalle interviste dei giornalisti con quelli del teatro condannato. Ci sono state domande dall'ancora a vari giornalisti sulla scena, come, "Puoi trasmettere le descrizioni dei sopravvissuti del caos e di come sono fuggiti?" E "Hai parlato con qualcuno il cui amico o familiare è morto?" E io sono ha ricordato l'11 settembre, le persone si sono incollate ai loro televisori, annegando in un infinito video loop di torri che crollavano e descrizioni del trauma vissute in prima persona. Perché insistiamo nello sperimentare tali traumi di seconda mano?

Anch'io ero incollato alla TV quel giorno di settembre, ma dopo un paio d'ore mi sono reso conto che stavo solo approfondendo il mio trauma e ho deciso di andare avanti con la mia giornata, che includeva la fotografia di un amico e del suo neonato. Che contrasto c'era, accogliendo una nuova vita mentre il paese si addolorava per la terribile, indicibile perdita di tante vite. Ma quel concerto mi ha anche ricordato che molte realtà coesistono. Sì, c'è tragedia e disperazione, ma allo stesso tempo, c'è anche un sacco di amore e felicità in questo mondo.

È normale sentirsi impotenti di fronte a una tragedia così insensata. Probabilmente non c'è nulla che nessuno di noi avrebbe potuto fare per impedire a questa persona di andare su tutte queste furie. Ma hai ancora il potere di rendere il mondo un posto migliore con ogni tua mossa. Essere una persona che sostiene sistemi di politica sociale, istruzione e assistenza sanitaria basati sull'evidenza che affrontino i problemi di fondo che possono portare a tali tragedie. Promuovere la tolleranza, il rispetto e le soluzioni compassionevoli. Prendi un genuino interesse per coloro che ti circondano. Essere una parte del villaggio che serve per crescere ogni bambino.

E certo, raccogli le notizie e le informazioni di cui hai bisogno per essere un membro ragionevolmente informato, responsabile e premuroso della tua comunità. Ma soprattutto, tendi alla tua salute mentale. Se sei sensibile alla sofferenza degli altri, se l'ansia o la depressione stanno invadendo, o se ti senti angosciato dalla politica pubblica o scoraggiato dal futuro della razza umana, concediti una pausa. Ad un certo punto, allontanati dal buio e abbraccia la luce. Accorda e disattiva le cattive notizie e cerca il bene, comprese le storie imminenti sull'ispirazione della resilienza dei sopravvissuti e delle famiglie delle vittime, nonché sull'effusione di sostegno. Noi prevarremo.

Solutions Collecting From Web of "Far fronte alle Tragic News del massacro del teatro del Colorado"