Far fronte agli incubi

Se tuo figlio ha frequenti incubi, probabilmente la tua famiglia è a testa in giù. Tutti sono privati ​​del sonno e potresti essere preoccupato che qualcosa sia veramente sbagliato. In realtà, gli incubi fanno parte dello sviluppo normale di un bambino. Essi tendono ad apparire intorno ai due anni, diventano meno fastidiosi per un po 'e poi riappaiono all'età di quattro anni. Gli incubi hanno a che fare con sentimenti e pensieri dei bambini sugli eventi che si verificano durante il giorno. Se il tuo bambino è arrabbiato o spaventato perché qualcuno gli ha urlato contro o ha visto una persona che lo ha spaventato, potrebbe avere un sogno spaventoso. Sognare dei mostri a quest'età è molto comune. Spesso ha a che fare con un ritratto della rabbia del bambino. I bambini piccoli hanno difficoltà a distinguere tra realtà e fantasia e i sogni possono terrorizzarli. Ecco alcuni modi importanti per aiutare il tuo bambino a superare le sue paure, rilassarsi e avere meno incubi .

Riconoscere la sua paura. Potresti dire: "Vedo che il tuo sogno ti ha davvero spaventato". Cerca di stare calmo e rassicurante facendo attenzione a non scordare la sua paura, rimproverandolo o rendendogli leggero le sue emozioni. Altrimenti potrebbe vergognarsi.

Spiega a tuo figlio che cosa sono i sogni. Ad esempio, potresti dirle: "I sogni sono in realtà immagini di ciò che ci accade durante il giorno. Se qualcosa ci fa arrabbiare, possiamo sognare mostri. I nostri sogni non sono reali. Sono i nostri pensieri e sentimenti riguardo alle cose. "

Incoraggia il tuo bambino a parlare dei suoi sentimenti prima di andare a dormire. Incoraggiarlo a parlare della sua giornata e se qualcosa lo ha fatto arrabbiare arrabbiato o spaventato.

A volte i genitori danno potere al loro bambino mettendo un segno sulla porta che dice "Nessun mostro permesso".

Dare una torcia a tuo figlio può aiutarla a sentire un certo controllo.

Anche disegnare immagini del mostro dai suoi sogni può aiutare, mentre sottolinei che i mostri sono un riflesso dei suoi pensieri e sentimenti. Puoi anche modificare la storia e rendere il mostro un ragazzo amichevole e disponibile.

Spesso i genitori rassicurano il bambino accendendo le luci, aprendo le porte dell'armadio e guardando sotto il letto. Queste azioni riconoscono la sua paura mentre rassicurano il bambino che non ci sono mostri che si agitano.

È sempre utile esaminare la vita familiare e vedere se potrebbero esserci collegamenti con i problemi di sonno di tuo figlio. C'è una mossa imminente o una malattia in famiglia che potrebbe far aumentare l'ansia? Ci sono state troppe urla e discordie che preoccupano tuo figlio? In tal caso, parla con tuo figlio di queste situazioni e aiutalo ad esprimere i suoi sentimenti. Coinvolgi i membri della famiglia nell'apportare le modifiche necessarie.

Dare al tuo bambino un sacco di abbracci e rassicurazione durante questo periodo.

È meglio non modificare le abitudini del sonno di tuo figlio, ad esempio far dormire il tuo bambino nel tuo letto o sdraiarti accanto a lui tutta la notte. Gli incubi cesseranno da soli mentre lo sostieni e questi schemi saranno difficili da annullare.

  • Alzare un bicchiere per dormire meglio senza farmaci
  • Creatività scientifica: scoperta dell'anticorpo monoclonale
  • Vuoi una buona cura di te? Ama gli altri
  • "Papà, se prendo una BI sento come se non fossi riuscito"
  • La mia prima maratona
  • Il viaggio aereo è diventato simile alla tortura?
  • Una lettera aperta ai genitori che lottano con la disciplina
  • L'altruismo dei ricchi e dei poveri
  • Guardando oltre gli oppioidi per il dolore cronico
  • Cos'è la psicosi, davvero?
  • Lavorare verso l'aumento di peso
  • La sua altra personalità è razzista
  • Gestione dello stress (e della vita)
  • Managing Panic Attacks: The Technique of Riding the Wave
  • Come chiamano la persona che si laurea all'ultimo corso di medicina?
  • Un colloquio di lavoro rilassato
  • Come funziona la psicoterapia
  • Non fare le risoluzioni di Capodanno: non sono buone per la tua salute
  • Cosa succede nel cervello durante l'incoscienza
  • Ciao, sono Steve e sono un Twitteraholic
  • Woody, Again - Irrational Man
  • Può dormire aiutare a guarire i ricordi dolorosi?
  • Mese della consapevolezza del cancro al seno
  • Wonder Woman in the Ring: MMA Fighter Sarah Kaufman
  • 4 motivi per cui puoi svegliarti sentirsi stanco
  • 8 modi in cui la menopausa può influenzare la salute e il sonno
  • Il fumo è il mio piano pensionistico
  • Scienza: una questione di religione?
  • Gli inni anti-perfezionisti possono far tacere il tuo critico interiore
  • La solitudine sociale può rendere ancora più depresso il depresso
  • Autismo - È una cosa familiare
  • Sei nella trappola bisognosa?
  • Philip Roth, artista dello specchio sessuale americano, muore
  • Il travagliato collegamento tra quando mangi e come dormi
  • Il vero problema con la "tossicità della mascolinità"
  • 9 domande che devi fare quando qualcuno ti abbandona