Essere un sistema di supporto migliore quando un amico ha una rottura

Syda Productions/Shutterstock
Fonte: Syda Productions / Shutterstock

Solo pochi fortunati trovano il loro abbinamento perfetto con un solo tentativo; il resto di noi ha un'esperienza di prima mano con l'angoscia di una rottura romantica. Gli studiosi hanno dimostrato che le rotture causano un significativo disagio emotivo e cognitivo, mettendo le persone a rischio di gravi problemi di salute mentale come depressione o ansia (Boelen & Reijntjes, 2009). In un momento così vulnerabile, le persone spesso si rivolgono ai propri amici per farsi aiutare a gestire (Perilloux & Buss, 2008).

Non c'è dubbio che gli amici possono aiutarci a recuperare da una perdita di relazione, ma a volte non riescono. Hai mai avuto un amico che diceva qualcosa per aiutare, ma ti fa sentire solo peggio, anche se le intenzioni erano buone?

Sai cosa non dire quando un amico ha appena avuto una rottura? La ricerca sull'adattamento delle relazioni suggerisce di evitare questo tipo di "consiglio":

  1. "Non mi sono mai piaciuti ragazzi, comunque."

    Ammettere questo potrebbe sembrare un supporto, ma l'idea che tu non fossi un fan della relazione del tuo amico può strofinare un amico in lutto nel modo sbagliato, anche se è vero. Un amico potrebbe chiedersi perché non abbia espresso preoccupazioni in precedenza, impedendo potenzialmente a lui o lei di dedicare tempo a una relazione sfortunata. Sappiamo che gli amici di solito possono predire il destino di una relazione in modo più accurato rispetto alle persone in esso, in particolare le amiche (Agnew, Loving, & Drigotas, 2001), ma può ancora essere problematico condividere queste convinzioni. Inoltre, molte coppie si separano e poi tornano insieme, quindi dire che non le piacevi insieme (quando non era una relazione abusiva o dannosa) poteva introdurre tensione nella tua amicizia se (o quando) si ricollegavano.

  2. "Starai bene; non hai frequentato per molto tempo comunque.

    Dal punto di vista di un estraneo, potresti vedere il rapporto di un mese (o anche una settimana) di un amico come appena sufficiente per giustificare la sua reazione emotiva. Tuttavia, il tempo trascorso in una relazione non è lo stesso del coinvolgimento emotivo, e il coinvolgimento emotivo è un predittore indipendente di angoscia dopo una rottura (Davis, Shaver, & Vernon, 2003). Meglio affidarsi alle valutazioni dei nostri amici su come stanno affrontando bene.

  3. "Non preoccuparti. Sei ancora giovane!

    Molte persone sentono la pressione di familiari o amici per trovare un partner romantico e farlo presto nella vita. Tale pressione potrebbe portare un individuo a rimanere in una relazione insoddisfacente o accontentarsi di una relazione che non è gratificante. L'età può essere un fattore nell'iniziazione della relazione (anche se non sempre), e, naturalmente, la biologia offre alcuni vincoli legati alla gravidanza (anche se questi non sono così rigidi come spesso crediamo). Tuttavia, questi problemi non sono così importanti come la salute e il benessere di un amico, che potrebbe essere molto più felice e vivere una vita molto più piena come una singola persona.

  4. "Controlliamo la sua pagina Facebook e vediamo cosa sta facendo."

    I social media possono rendere difficile disconnettersi completamente da un ex e invece abilitare il tipo di sorveglianza online che può danneggiare gli aggiustamenti post-dissoluzione. Uno studio condotto su oltre 450 persone ha dimostrato che cercare ex partner su Facebook è associato a un maggiore disagio, a una maggiore nostalgia dell'ex partner, a sentimenti più negativi come rabbia e tristezza ea una crescita personale meno interrotta (Marshall, 2012) ). Questo ci dice che scoraggiare un amico dal monitoraggio della presenza online di un ex partner è più favorevole che aiutarlo a impegnarsi in tale comportamento.

  5. "Basta non cambiare il colore dei tuoi capelli. Sii te stesso!"

    Potrebbe essere allettante tentare di sostenere un amico incoraggiandoli a non cambiare, ma la ricerca mostra che gli individui guariscono dalle rotture in parte riscoprendo se stessi. Quando le persone iniziano una relazione, i loro concetti di sé si espandono, assumendo alcune caratteristiche, abitudini e interessi del loro partner. Quando una relazione finisce, gli individui sperimentano una contrazione del concetto di sé (Slotter, Gardner, & Finkel, 2010). Questi risultati suggeriscono che un obiettivo sano post-rottura è quello di ricostruire l'autosufficienza e provare nuove acconciature o stili di abbigliamento, assumere nuovi interessi, o abbandonare le vecchie abitudini potrebbe aiutare.

  6. "Sii single per un po '; non provare ad uscire con qualcuno subito. "

    I rapporti di rimbalzo hanno una reputazione scandalosa come tentativi malsani o disperati di amore (o sesso), senza un reale potenziale di stabilità. La ricerca, tuttavia, suggerisce il contrario: in uno studio su individui che hanno recentemente avuto una rottura, quelli che vedevano qualcuno di nuovo hanno riferito di "superare" la ex più rapidamente e avevano più fiducia nella propria desiderabilità. E più velocemente hanno iniziato a vedere qualcuno di nuovo, migliore è la loro salute psicologica (Braumbaugh & Fraley, 2015). Questi risultati suggeriscono che i buoni amici potrebbero incoraggiare gli amici che hanno una rottura per uscire e incontrare qualcuno di nuovo.

Per aiutare un amico a gestire una rottura, invece di dire … qualsiasi cosa sopra elencata, dì semplicemente che sei lì e che sai che può essere un momento difficile. Ricorda ai tuoi amici tutto ciò che ami di lui o lei. Quindi, invece di aspettare che l'amico dica di aver bisogno di aiuto, sii proattivo nell'offrire supporto. Chiama e invia messaggi e assicurati che i tuoi amici comuni stiano raggiungendo anche te. Invita il tuo amico a fare una passeggiata o in palestra: l'esercizio fisico migliora l'umore; al contrario, così fa il cioccolato! Prendi il tuo amico da qualche parte per aiutarli a costruire nuovi ricordi (e ricostruire il loro concetto di sé), e assicurati che il tuo amico stia uscendo e stia con le persone. Questi sono solo alcuni suggerimenti basati sulla ricerca; ci sono molti altri buoni modi per supportare un amico.

Riferimenti

  • Agnew, CR, Loving, TJ, & Drigotas, SM (2001). Sostituendo la foresta per gli alberi: i social network e la previsione dello stato relazionale romantico e del destino. Journal of Personality and Social Psychology, 81 , 1042-1057.
  • Boelen, PA, & Reijntjes, A. (2009). Cognizioni negative nei problemi emotivi in ​​seguito a rotture di relazioni romantiche. Stress e salute, 25 , 11-19.
  • Brumbaugh, CC, e Fraley, RC (2015). Troppo veloce, troppo presto? Un'indagine empirica sulle relazioni di rimbalzo. Journal of Social and Personal Relationss, 32 , 99-118.
  • Davis, D., Shaver, PR, e Vernon, ML (2003). Reazioni fisiche, emotive e comportamentali alla rottura: i ruoli di genere, età, coinvolgimento emotivo e stile di attaccamento. Bollettino di personalità e psicologia sociale, 29 , 871-884.
  • Marshall, TC (2012). Sorveglianza di Facebook di ex partner romantici: associazioni con recupero postbreakup e crescita personale. Cyberpsychology, Behaviour e Social Networking, 15 , 521-526.
  • Perilloux, C., & Buss, DM (2008). Rompere le relazioni sentimentali: i costi delle strategie sperimentate e di coping spiegate. Psicologia evolutiva, 6 , 164-181.
  • Slotter, EB, Gardner, WL, & Finkel, EJ (2010). Chi sono io senza di te? L'influenza della rottura romantica sul concetto di sé. Bollettino di personalità e psicologia sociale, 36 , 147-160.

Solutions Collecting From Web of "Essere un sistema di supporto migliore quando un amico ha una rottura"