Epifania

Ieri era uno di quei giorni … Sentivo che quello che stavo predicando cadeva nel vuoto.

"Medicinali come quelli", stavo dicendo, spiegando perché stavo riducendo i farmaci sedativi-ipnotici per il mio paziente di 80 anni che aveva "perso l'equilibrio" e caduto, sembra ridurre l'ansia, ma ha diversi effetti collaterali dannosi. ”

"È stata su quelle medicine da molto tempo", riferì sua figlia.

"Sì, capisco, ma credo che abbiano contribuito al cambiamento del suo comportamento e abbiano influito sul suo equilibrio. Inoltre, credo che il suo corpo sia diventato dipendente da loro. "

In effetti, la conferenza di famiglia di oggi era in risposta ai segni esibiti della mia paziente che consideravo coerente con il ritiro della droga.

"Senza di loro, lei non dorme bene, ed è ansiosa e spaventata.

"Queste medicine coprono l'ansia e l'irrequietezza, ma non fanno nulla per aiutare a risolvere il problema. A lungo termine, questi tipi di farmaci possono indebolire piuttosto che potenziare. Agiscono per sopprimere la coscienza. Lavorare per capire perché e dove si sente la perdita, e il dolore emotivo è importante, e ci vuole consapevolezza per farlo: a lungo termine, è una soluzione migliore rispetto all'assunzione di un farmaco. Le medicine che sopprimono la coscienza pospongono davvero il lavoro che deve essere fatto per arrivare all'accettazione.

Dato che lei sarà con me qui da poche settimane … ora è una buona opportunità per iniziare il vero lavoro di guarigione. "

La maggior parte delle persone non può farlo senza un po 'di consulenza, qualche direzione e supporto, e io sono fortunato ad avere la consulenza disponibile presso l'ospedale di riabilitazione. Ho consultato lo psicologo per lavorare con lei. Il giorno successivo, dopo che il nostro psicologo ha lavorato con lei, la nostra conversazione è andata così.

"Ma ho ottant'anni, non pensi che sia troppo tardi per quello?

"La tua ansia migliorerà man mano che affronti le tue paure, non importa quale sia la tua età … i tuoi sintomi miglioreranno quando comprenderai i tuoi sentimenti di perdita e li metti nel giusto contesto", le dissi. "Nonostante la tua età, credo che tu abbia quello che serve per guarire una parte di te ferita. E sto parlando di più della tua gamba ferita … "

Il manager del caso mi ha chiamato nella stanza con la sua famiglia il giorno dopo mentre era in terapia fisica. La figlia della mia paziente mi ha chiesto di riportare sua madre su un sedativo per calmare i nervi, soprattutto di notte.

"Non la vedi di notte, non devi occuparti di lei … incapace di dormire, in lacrime. Ha bisogno di quelle medicine ", mi ha detto sua figlia.

Nella mia pratica di riabilitazione la fiducia è un alleato necessario; e le conversazioni sul side bar per me, per loro stessa natura, sono clandestine, suscitando sospetti piuttosto che fiducia. Quindi, piuttosto che fare una conversazione in un bar senza la mia paziente, ho fatto portare i terapeuti nella stanza in modo che tutti potessero sentire tutto. Sua figlia riaffermò le sue preoccupazioni, e le dissi ancora che avrebbe potuto ritirarsi dalle medicine.

In questo caso il compromesso sarebbe parte della soluzione.

"Io prescriverò un ansiolitico a basso dosaggio che aiuterà a evitare i sintomi dell'astinenza, mentre noi lavoriamo con lo psicologo, di solito ci vogliono alcuni giorni, persino settimane perché il counseling sia efficace.

"Penso che sarebbe bello se passassi un po 'di tempo anche in quelle sessioni," dissi figlia di Tomy.

"A volte c'è molto da guadagnare lavorando con le famiglie e con il paziente." Speravo di coinvolgerli entrambi e iniziare il vero lavoro di guarigione.

Quando lasciammo la stanza, il case manager sentì la mia frustrazione …

"Bene, cosa ti aspetti?" Mi chiese. "Che una luce stava per accendersi per farli istantaneamente" capirlo? "

Ho riso, perché ha fatto un buon punto. Non ero sicuro che le luci si sarebbero accese e che ognuna di loro avrebbe "capito". Ma immagino di aver sperato. Immagino di sperare nella versione della storia di themovie: i farmaci vengono fermati, lavorano con il consulente, i conflitti tra lei, sua figlia, l'invecchiamento e "l'ignoto" sono risolti. Lei scarica in 12 giorni e vive una vita attiva di significato con uno spirito armonioso … un pezzo di lei guarito …

Ma questa è la vita vera … quei finali sono difficili da trovare.

Oh sì … a proposito … 12 giorni dopo, quando lei doveva lasciare l'ospedale per la riabilitazione, ho esaminato le sue prescrizioni per la casa, preparata a continuare l'ansiolitico.

Abbassò lo sguardo sul bloc-notes e poi su di me con sconcerto.

"Beh, se non ho bisogno di quelle medicine, non le voglio! Perché nessuno mi ha mai detto che c'era un altro modo? "

Solutions Collecting From Web of "Epifania"