Empowering the Past

photo from pixabay
Fonte: foto da pixabay

"La storia è la versione degli eventi passati che le persone hanno deciso di concordare." -Napoleone Bonaparte

Siamo nel nuovo anno, e vedo molte persone che fissano con entusiasmo i loro obiettivi per il futuro. L'impostazione degli obiettivi è un'ottima pratica e, quando lo fai correttamente, può aiutarti a rimanere concentrato e sfruttare l'energia di cui hai bisogno per seguire ciò che vuoi essere, fare e avere.

Ma prima di saltare oltre nel 2017, che ne dici di creare un ottimo rapporto con il 2016?

L'anno scorso – e tutti gli anni del tuo passato – può essere una solida base per tutto ciò che desideri nel nuovo anno o un'ancora che ti trattiene. Il tuo passato può potenziarti o sconfiggerti prima ancora di iniziare. Non ha niente a che fare con i fatti del tuo passato. Ha tutto a che fare con il modo in cui ti relazioni ad esso. Ecco alcuni suggerimenti per creare un ottimo rapporto con il 2016:

Reframe it : mio padre era solito dire: "Non è mai troppo tardi per avere un'infanzia felice". Non voleva dire che potevamo cambiare i fatti della nostra infanzia. Voleva dire che potevamo scegliere una prospettiva diversa su di esso.

Una delle basi della programmazione Neuro Linguistica (PNL) che insegno è che ciò che percepiamo accadendo è in realtà solo la nostra interpretazione di ciò che sta accadendo. Succede qualcosa e gli diamo un certo significato. Quindi prendiamo decisioni e traiamo conclusioni basate su tale interpretazione. Ma l'interpretazione che abbiamo dato quello che è successo non è l'unica interpretazione possibile.

Ad esempio, supponi di essere cresciuto in una famiglia di militari e di esserti spostato molto. Potresti interpretare quell'esperienza come scomoda e inquietante. Potresti concludere che non stare in un posto significava che non avresti mai potuto avere amici intimi. Oppure potresti interpretare molto il muoversi come un'avventura che ti ha esposto a persone e luoghi che avresti perso soggiornando in una città.

Per rendere il tuo anno passato più autorevole, dai un'occhiata alle storie che ne dici, prestando particolare attenzione alle tue interpretazioni. Ti fanno sentire più forte, più capace, più libero? O minano la tua fiducia, ti fanno sentire indegno o incapace? Ora prendi quelle storie disarmanti e riscriverle. Come hai potuto vedere cosa è successo in modo diverso? Ad esempio, invece di "Sono stato respinto da un gruppo di clienti", la storia è stata riformulata come "Ho eliminato diversi clienti che non erano pronti per il mio prodotto".

Trova i doni e le sue conoscenze: ogni esperienza ha qualcosa da insegnarci. Penso che molte persone dovrebbero ammettere che sono le esperienze difficili e scomode che ci insegnano di più e che hanno i più grandi regali. Quante volte hai sentito che le persone che hanno a che fare con una diagnosi seria dicono che la malattia ha insegnato loro lezioni straordinarie su cosa sia la vita? Anche i tuoi momenti difficili hanno avuto lezioni.

Mentre ripassi l'anno passato, prendi ogni ricordo e fermati per riconoscere il regalo. Di 'che sei stato licenziato o licenziato, cosa hai imparato su te stesso in quell'esperienza? Se non l'hai gestito bene, come preferiresti gestire qualcosa del genere in futuro? Essere disoccupati ti aiuta a rivedere quello che stai facendo? Ha aperto nuove possibilità per te?

A proposito, gli insegnamenti e i doni sono sempre positivi e affermativi. Hai perso il punto se pensi che la lezione sia: "Non ci si può fidare dei boss e mi farò fregare sempre". Anche se il dono positivo e l'apprendimento non sono ancora evidenti, supponiamo che ce n'è uno per te. Cosa pensi potrebbe essere?

Perdona : sto finendo un libro su Ho'oponopono, l'antica pratica hawaiana del perdono. Ho visto Ho'oponopono in realtà salvare vite e guarire ferite profonde. Per me è diventata una pratica quotidiana. Il perdono mantiene i miei rapporti con gli altri chiari, onesti e aperti. Mi aiuta a rimanere allineato con chi sono e di cosa sto parlando.

La mancanza di perdono è come una sporcizia che attraversa un sistema di alimentazione. Inceppa il flusso e alla fine distrugge il motore. Non riesci a sentirlo nel tuo sistema? Quando rifiuti la perdonanza, l'amarezza, la rabbia e il risentimento si accumulano e ti avvelenano emotivamente e persino fisicamente. E quando rifiuti le scuse per qualcosa che hai fatto o detto, il senso di colpa e il rimorso non ti divorano? Non puoi sentirti bene con te stesso.

Mentre pensi all'anno scorso, cosa o chi hai bisogno di perdonare? Di cosa hai bisogno per chiedere perdono? Non stai necessariamente cercando grandi trasgressioni. Anche le ferite più piccole possono impedirti di sentirti allineato con te stesso. Personalmente mi piace Ho'oponopono ma puoi trovare molte forme di perdono. Trova quello che ti sembra giusto.

Sii riconoscente per questo : non importa quello che è successo per te, trova le cose per cui essere grato. Sii grato per qualunque livello di salute tu abbia ed essere grato per qualunque potere tu possa renderti più sano. Sii grato per la tua famiglia e i tuoi amici, specialmente per quelli difficili che offrono l'opportunità di diventare più pazienti o farti difendere da te o vedere la vita da una prospettiva diversa. Sii grato per ciò che hai oggi. Se il tuo obiettivo è quello di avere di più, ottimo, ma assicurati di apprezzare ciò che hai ora.

Sii grato per chi sei diventato e, se non ti piace chi sei diventato, sii grato di avere il potere di cambiare. Sii grato per tutto ciò che ti ha portato a questo punto sul tuo cammino. Apprezzati per tutte le grandi cose che hai fatto: i tempi che hai allungato oltre le zone di comfort, i piccoli e grandi passi che hai compiuto verso i tuoi obiettivi, il supporto che hai dato agli altri. Pat te stesso per quei fallimenti che ti hanno insegnato qualcosa.

Quest'anno, non accontentarti di "risuonare il vecchio". Rinfrescalo, trova i suoi doni e le tue conoscenze, perdona e sentiti grato per questo. Se lo fai, diventerà il tuo trampolino di lancio nel tuo più felice 2017.

"Il passato non è morto, vive in noi e sarà vivo nel futuro che ora stiamo aiutando a fare".

-William Morris

Per il tuo totale potenziamento!

Mahalo,

Dr. Matt

————————————-

Sottotitolo: Matthew B. James, MA, Ph.D., è Presidente di The Empowerment Partnership, la società di sviluppo personale integrata leader nel mondo da oltre 30 anni. Autore di numerosi libri, il Dr. Matt ha addestrato migliaia di studenti verso un'eccellente salute e l'empowerment personale utilizzando la Neuro Linguistic Programming (NLP), la Huna e la terapia Mental Emotional Release® (MER®). I corsi online sono ora disponibili su www.empowermentsuccess.com Rimani connesso con il Dr. Matt su Facebook o visita il suo blog su www.DrMatt.com.

Solutions Collecting From Web of "Empowering the Past"