Elimina i tuoi punti di forza; Racconta la tua storia invece

Weiss Asset Management, LP (WAM) è un gestore di fondi hedge globale e un nostro cliente. Il Presidente del WAM Paul Sherman, ha definito una riunione a mani aperte di dipendenti allo scopo di concentrarsi sui valori culturali dell'organizzazione. Piuttosto che predicare sull'importanza del continuo miglioramento di sé, ha detto al gruppo la seguente storia:

"Quando ero più giovane ed ero entrato a far parte della WAM, ho fatto un investimento che ha funzionato molto meglio di quanto ci aspettassimo. Ho incontrato Eitan Milgram (uno dei partner senior) per condividere il mio risultato. Mi aspettavo che si congratulasse con me.

"Sono rimasto sorpreso dalla sua risposta: 'Cosa possiamo imparare e come possiamo fare meglio la prossima volta?' Presto mi resi conto che la domanda di Eitan non era personale, ma solo una parte del modo in cui le cose sono fatte al WAM: siamo auto-riflessivi e critici.

"Siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare".

In questo articolo ci riferiremo alla storia di Paul, alla sua struttura e al suo valore per cambiare il comportamento individuale oggi, mentre stabiliamo le tradizioni aziendali per il futuro.

Le storie sono simulazioni di volo per la vita.

Paul Sherman non è l'unico che cerca di influenzare attraverso l'uso di storie. Durante i suoi discorsi sullo stato dell'Unione, il presidente Ronald Reagan preferì evitare di tenere una lezione sulla politica pubblica. Invece avrebbe piantato un cittadino tra il pubblico. Il presidente Reagan farebbe notare quel cittadino e raccontare una storia sulla vita di questa persona. Incorporato nella storia era la sua politica. La storia divenne la giustificazione politica.

Indipendentemente dal fatto che il tuo pubblico sia composto da bambini o membri del consiglio di amministrazione, storie avvincenti attirano l'attenzione su come le presentazioni di PowerPoint non possono competere.

Perché le storie sono così emozionanti da afferrarci?

Hsu (2008) sostiene che i nostri antenati vivevano in gruppi e dovevano dare un senso a relazioni sociali sempre più complesse e ambienti esterni pericolosi. Non c'era capacità di leggere o scrivere. Raccontare e raccontare storie è diventato il modo per diffondere informazioni e mantenerle per generazioni.

Nel corso degli anni, la tecnologia ha cambiato le nostre vite. Ma le persone sono praticamente le stesse nel modo in cui apprendono.

Secondo uno studio del Regno Unito, le persone tendono a spendere il 65% delle loro comunicazioni raccontandosi storie l'un l'altro. Questo è vero indipendentemente dall'età o dal sesso. Le storie agiscono come "simulatori di volo" per la vita. Doug Ready (2002) ha alcune storie eccellenti su come le aziende hanno usato lo storytelling per cambiare la cultura aziendale.

Chi racconta la tua storia?

Nel popolare musical di Broadway "Hamilton", il primo Segretario del Tesoro chiede: "Chi racconta la tua storia?" L'implicazione è che ci sono due problemi nel raccontare storie: la storia stessa e chi la racconta. La produzione musicale risponde alla sua stessa domanda: la storia di Hamilton era nota a centinaia di storici e studenti universitari costretti a prendere la storia americana. Ora che la storia viene raccontata come un musical hip-hop, migliaia di persone conosceranno la storia. E prima che il musical abbia finito la sua corsa, milioni di persone in tutto il mondo conosceranno la storia.

La psicologa Melanie Green (2013) scrive che è importante che l'ascoltatore sia immerso nella storia sia a livello cognitivo che emotivo. Un modo per realizzare questa immersione è avere la storia raccontata da un individuo di alto rango. Quindi, la storia di Paul Sherman ha più valore se raccontata da Paul di persona o in video.

Se la storia di Paul fosse stata raccontata a un gruppo di nuovi dipendenti dal direttore della formazione, avrebbe avuto un impatto minore.

Le storie del presidente Reagan erano più potenti se raccontate da lui di persona o viste come un video di lui. La stessa storia raccontata dal segretario stampa avrebbe meno valore.

Le storie potenti dovrebbero essere raccontate da persone potenti.

Potenti leader che raccontano le loro storie possono essere catturati in video. Le storie possono quindi diventare scalabili. Grazie a YouTube e Facebook possono anche ottenere la distribuzione.

Storie potenti possono anche essere comunicate attraverso potenti figure estranee ai leader della tua azienda.

Ad esempio, potenti storie di fede sono spesso raccontate alla comunità da leader rispettati all'interno delle tradizioni della fede, eppure gli attori originali della storia sono lontani.

Per un altro esempio, uno degli autori ha insegnato una lezione su "Calm Assertive Leadership." Invece di tenere una noiosa lezione sull'argomento, ha invitato gli studenti a guardare alcune scene del sedicesimo Presidente degli Stati Uniti nel film di Steven Spielberg, "Lincoln. ”

Quando parlava della leadership delle squadre in condizioni di stress, non teneva una lezione sulla gestione dello stress. Ha fatto studiare agli studenti le scene dello show televisivo "M * A * S * H" in cui il colonnello Sherman T. Potter viene mostrato mentre lavora con la sua squadra in condizioni di campo di battaglia.

La storia è raccontata. I punti sono fatti dalla storia e rafforzati da una breve lezione dopo la storia.

Elementi di una buona storia:

Una buona storia deve essere coinvolgente sia dal punto di vista cognitivo che emotivo.

La giusta impostazione: l'importanza della storia aumenta quando l'impostazione è importante. La storia di Paul Sherman è stata raccontata durante la riunione a mani aperte della compagnia e non con una persona a una festa di Natale per un drink. Le storie del presidente Reagan sono state raccontate durante il discorso sullo stato dell'Unione. Se il tuo obiettivo è influenzare la cultura aziendale, seleziona un'impostazione che corrisponda all'importanza dell'obiettivo.

Svelati. La figura dell'autorità deve rivelare sentimenti che saranno percepiti come autentici. Così Paul Sherman discusse di come il suo orgoglio iniziale si trasformò in sorpresa quando Eitan Milgram lo sfidò a capire come avrebbe potuto fare meglio. Ciò aiuta gli ascoltatori a concludere: "Questa storia è autentica".

Inizia con il tuo "Primo". La storia di Paul Sherman è eccezionale perché è la prima volta in cui ha mai avuto una responsabilità personale per un investimento. Questi "primi" tendono a coinvolgere il pubblico più giovane: si vedono nuotare in "prime".

Le storie di "prima volta" sono anche potenti perché l'attore è spesso in situazioni emotivamente vulnerabili.

Le storie hanno tre atti.

Alton (2016) suggerisce tre atti in una buona storia: (1) Conflitto. Nel caso della storia di Paul Sherman, il conflitto è un professionista inesperto che prende le sue prime decisioni di investimento. (2) Tensione crescente. Nella storia di Paul Sherman la tensione crescente è qual è la reazione delle figure di autorità al successo del giovane investitore? (3) Risoluzione. Nella storia di Paul Sherman la risoluzione sta imparando che i professionisti di WAM mirano a non essere mai soddisfatti. Chiedi sempre: "Come possiamo migliorare?"

Lo storytelling è un'arte performativa. E la buona esecuzione della performance art richiede prove e pratica. Abraham Lincoln era un maestro narratore. Esaminare la struttura di alcune delle sue storie. Lincoln non ha mai raccontato una storia per il bene della storia stessa. C'era sempre un punto che cercava gentilmente di fare. Guardare il film "Lincoln" lo renderà chiaro.

Un coach che capisce la struttura della storia e che può fornire un feedback imparziale può aiutarti a trasferire la tua reputazione da Decent Power Point Presenter a Master Story Teller.

Se il tuo obiettivo principale è quello di cambiare il comportamento individuale oggi, mentre stabilisci le tradizioni per il futuro, inizia a imparare come raccontare storie.

Riferimenti:

Alton, L. (2016) "Come Storytelling genera Happy Endings." Http://revenews.com/online-marketing/storytelling-marketing-generates-ha…

Bernstein. E. (2016). "Perché i bravi narratori sono più felici nella vita e nell'amore". Wall Street Journal , 4 luglio 2016.

Green, MC (2004). Storytelling nell'insegnamento. APS Observer, 17 (4), 37-39.

Hsu, J. (2008). I segreti della narrazione. Scientific American Mind , 19 (4), 46-51.

Pronto, DA (2002). Come la narrazione costruisce i leader della prossima generazione. MIT Sloan Management Review , 43 (4), 63.

Solutions Collecting From Web of "Elimina i tuoi punti di forza; Racconta la tua storia invece"