Ecco come puoi diventare un esperto

Vuoi diventare un esperto? Non importa quale sia il soggetto, il principio per sviluppare le competenze è lo stesso. I miei molti anni di esperienza personale e l'osservazione degli studenti mi convince di un assioma formativo: più sai, più sai.

Un recente rapporto di ricerca aiuta a spiegare cosa sta facendo il cervello mentre acquisisce esperienza. Osservando quali aree del cervello sono attive allo stesso tempo, si può concludere che tali aree sono probabilmente funzionalmente connesse anche se si trovano in posizioni diverse all'interno della rete di circuiti del cervello. Negli esperimenti riportati di recente, i ricercatori hanno utilizzato le scansioni MRI dei soggetti mentre si riposavano dopo aver seguito una serie di associazioni iniziali di coppie di volti e oggetti e mentre imparavano nuove coppie. Le scansioni sono state raccolte durante il riposo immediatamente dopo che i soggetti avevano memorizzato una serie di coppie viso / oggetto e durante l'apprendimento di nuove coppie o coppie di volti / oggetti che non si sovrapponevano al set associato originale. I dati hanno indicato che l'attivazione spontanea della connettività funzionale ippocampale e neocorticale durante il riposo era correlata a un migliore apprendimento successivo di nuove coppie. Inoltre, il grado di connettività funzionale durante il riposo predisse l'attivazione della connettività funzionale dell'area cerebrale durante la nuova esperienza di apprendimento.

Il fondamento logico dell'esperimento comprende il fatto ben noto che l'ippocampo è necessario per promuovere lo stoccaggio di memorie esplicite nella neocorteccia. Inoltre, sappiamo che le prove "off-line" dei ricordi avvengono durante il riposo mentale e persino il sonno perché i circuiti neurali partecipanti si riattivano periodicamente. Il problema che i ricercatori perseguirono era basato sul presupposto che uno scopo della memoria è quello di migliorare l'apprendimento del materiale relativo futuro. Pertanto, la connettività dell'ippocampo-neocorteccia che si è verificata durante l'apprendimento iniziale dovrebbe ripetersi anche durante il riposo ed essere rilevante per il nuovo materiale correlato.

L'attivazione spontanea della connettività funzionale ippocampale-neocorticale nelle scansioni MRI è l'indice di questa elaborazione della memoria off-line. I dati che mostrano la relazione di questa connettività durante il riposo e il nuovo apprendimento supportano la conclusione generale dell'autore che "il modo in cui il nostro cervello cattura e immagazzina nuove informazioni è fortemente influenzato da ciò che già sappiamo".

Questo mi porta alla reale rilevanza pratica di questa ricerca: imparare a imparare. Quello che vediamo qui è la prova scientifica di come il cervello insegna se stesso imparando ad avere più apprendimento.

Ecco un esempio pratico di cosa intendo. Ho appena finito di frequentare il festival Newport Jazz, che includeva l'intervista di alcuni artisti. Jon Faddis, un fenomenale trombettista che può iniziare una frase con C alta e risalire da lì, ha discusso la sua esperienza con i suoi allievi. Dice loro che cosa la maggior parte di loro non farà: "Se non pratichi 4-6 ore al giorno, ogni giorno, stai solo perdendo il tuo tempo". In altre parole, per diventare un esperto musicista jazz, devi accumulare una grande quantità di conoscenza precedente, che ovviamente richiede molta pratica. Ho notato nella mia carriera che nel corso del tempo divento sempre più competente a trasferirmi in nuove aree di neuroscienza, anche se sto invecchiando e presumibilmente ho meno capacità di imparare rispetto a quando ero giovane.

Questo mi porta al tema dell'educazione. Il nostro sistema educativo è paralizzato dall'assunto presupposto che i bambini siano bravi studenti perché il loro cervello è giovane. Pertanto, il curriculum si concentra sul contenuto e sui test. Ma i bambini non hanno molte conoscenze da sviluppare per realizzare un apprendimento efficace di nuovi contenuti. Per compensare, le scuole hanno bisogno di molta più enfasi sull'insegnamento delle abilità di apprendimento di base, di cui i bambini non ne sanno molto, perché ancora una volta non hanno molta esperienza nell'imparare a imparare. Non sono sicuro che gli insegnanti ricevano una formazione sufficiente per insegnare le capacità di apprendimento.

Quali sono queste abilità che penso dovrebbero essere insegnate esplicitamente nei primi anni? Sto scrivendo un libro su questo per aiutare genitori e insegnanti. Qui, posso solo riassumere. Le capacità di apprendimento operano in un ciclo che inizia con la motivazione, e sì, questo è qualcosa che puoi imparare, specialmente la grinta. Poi viene l'apprendimento come essere attento e mettere a fuoco. Il prossimo è sapere come organizzare il materiale didattico in modo coerente per renderlo più facile da padroneggiare. Il materiale da apprendere deve essere compreso, non solo memorizzato. Ci sono più tattiche che si possono imparare per migliorare la capacità di comprendere materiale complesso. Meglio capisci un argomento, meno devi memorizzare perché c'è così tanto che puoi acquisire attraverso il ragionamento. Le abilità di memorizzazione, tuttavia, sono molto più utili di quanto la maggior parte degli insegnanti realizzi o sappia insegnare. La maggior parte della sottoperformance degli studenti nei test high stakes è dovuta alla scarsa memoria, motivo per cui gli insegnanti vanno avanti e indietro alla nausea dello stesso materiale in preparazione ai test. Le fasi finali del ciclo delle abilità di apprendimento sono la risoluzione dei problemi e la creatività. E sì, entrambe queste abilità sono insegnabili per coloro che sanno come.

Indipendentemente dal soggetto, il processo di acquisizione di conoscenze sufficienti per preparare il terreno a diventare un esperto include anche l'apprendimento implicito di come apprendere nuovo materiale nel campo. Non ci sono scorciatoie per diventare un esperto. Il processo inizia con l'apprendimento di come imparare.

Il Dr. Klemm, alias "Memory Medic", insegna agli insegnanti il ​​ciclo delle abilità di apprendimento. Vedi i suoi libri recenti, "Memory Power 101" e "Better Grades, Less Effort".

Fonte:

Schlichting, Margaret L. e Preston, Alison R. (2015). La riattivazione della memoria durante il riposo supporta l'imminente apprendimento del contenuto correlato. Proc. Nat. Acad. Science, www.pnas.org/cgi/doi/10.1073/pnas.1404396111

Solutions Collecting From Web of "Ecco come puoi diventare un esperto"