Due modalità per affrontare i conflitti tra gli obiettivi

Chocolate Truffle

Un ricco cioccolato al tartufo come quello usato come tentazione in questo studio.

Gennaio è il periodo dell'anno in cui colpisce davvero quanto sia difficile gestire gli obiettivi in ​​conflitto. Dopotutto, la maggior parte delle risoluzioni di Capodanno riflettono il fatto che vi è un obiettivo a lungo termine che è difficile da raggiungere perché vi è un altro obiettivo a breve termine che si frappone. Perdere peso a lungo termine richiede di evitare cibi insalubri (ma di solito molto gustosi) a breve termine. Ottenere voti migliori a scuola a lungo termine richiede di evitare tentazioni come feste e videogiochi a breve termine.

Un articolo di Juliano Laran e Chris Janiszewski nel numero di aprile 2009 del Journal of Consumer Research esplora due diversi modi in cui le persone affrontano questo tipo di conflitti obiettivo. Il loro lavoro suggerisce che ci sono due sistemi distinti che ti aiutano a soddisfare i tuoi obiettivi.

Il primo è un sistema di gestione complesso. Nel sistema più impegnativo, le tue decisioni su quali azioni intraprendere dipenderanno dal tuo impegno verso l'obiettivo o dai tuoi progressi verso il raggiungimento dell'obiettivo. Pensa a cosa succede quando stai cercando di decidere se utilizzare ogni cibo sano o concederti un trattamento. Se ti impegni a mangiare cibo sano, continuerai a mangiare cibo sano ogni volta che pensi al cibo che vuoi mangiare. Se ti concentri sui tuoi progressi, però, a volte potresti scegliere l'obiettivo opposto. Quindi, pensare di aver fatto molti progressi verso un'alimentazione sana può darti il ​​permesso di indulgere ogni tanto.

Il secondo sistema è passivo e ha un'influenza diversa sul comportamento. Nel sistema passivo, se un obiettivo è attivo, ti guida verso il raggiungimento dell'obiettivo finché non hai soddisfatto l'obiettivo. Una volta raggiunto l'obiettivo, un altro obiettivo prende il sopravvento come obiettivo attivo. Quindi, se hai l'obiettivo di indulgere, continuerai a mangiare cibi gustosi (anche se probabilmente non salutari) finché non ti sentirai abbastanza soddisfatto. A quel punto, un altro obiettivo (come essere in salute) può diventare attivo e influenzare il tuo comportamento.

Laran e Janiszewski presentano 8 esperimenti che supportano l'esistenza di queste due modalità di soddisfazione degli obiettivi. Uno studio particolarmente interessante di questa serie esplora la differenza tra il comportamento delle persone e le loro previsioni per il comportamento di altre persone in una situazione simile. L'idea è che il tuo comportamento sia spesso guidato dal sistema passivo. Tuttavia, quando fai previsioni per il comportamento di altre persone, lo fai in modo esplicito, e così ti impegni con il sistema più impegnativo.

In questo studio, alle persone è stato mostrato un ricco tartufo di cioccolato. Fu detto loro che avevano deciso di mangiarlo o che avevano deciso di non mangiarlo. Altri studi hanno dimostrato che l'istruzione che hanno deciso di mangiare il tartufo è sufficiente per impegnarsi nell'obiettivo di indulgere, mentre l'istruzione che hanno deciso di non mangiare il tartufo è stata sufficiente per impegnarsi nell'obiettivo di regolare il proprio comportamento.

Salad

Un'insalata è un esempio degli alimenti salutari utilizzati in questo studio.

Più tardi in questo studio, le persone hanno valutato l'attrattiva di un certo numero di alimenti, alcuni dei quali erano cibi sani che non erano così gustosi e altri di cui erano cibi gustosi che non erano sani. Coerentemente con l'idea che il sistema passivo promuova la soddisfazione di un obiettivo, le persone con l'obiettivo di indulgere valutato i cibi gustosi come più attraente rispetto ai cibi sani. Le persone con l'obiettivo di regolare il proprio comportamento hanno valutato gli alimenti sani come più attraenti rispetto ai cibi saporiti.

Una seconda serie di partecipanti ha fatto uno studio simile, solo loro sono stati informati sul comportamento di una persona fittizia (il sig. A). Gli fu detto che aveva un ricco tartufo di cioccolato e decise di mangiarlo (per impegnarsi nell'obiettivo di indulgere) o di non mangiarlo (per impegnarsi nell'obiettivo di regolare il suo comportamento). Dopo ciò, è stato chiesto loro come il signor A avrebbe trovato i cibi gustosi e sani.

Questo gruppo ha mostrato un modello di valutazioni molto diverso. Quando gli dissero che il signor A aveva deciso di concedersi un tartufo, presumevano che avrebbe trovato i cibi sani più attraenti dei cibi saporiti. Al contrario, quando ha detto che il signor A aveva deciso di non mangiare il tartufo, pensavano che avrebbe trovato i cibi gustosi più attraenti rispetto ai cibi sani. Cioè, quando si pensa esplicitamente agli obiettivi, hanno adottato una strategia di negoziazione. Indulgere un po 'dovrebbe rendere le altre indulgenze meno attraenti, ma essendo le indulgenze rese virtuose sembrano più attraenti.

Ok. Questo è uno studio complicato. Cosa significano per te queste due modalità di ricerca degli obiettivi?

Molte persone credono che un piccolo trattamento possa rendere più facile evitare altre prelibatezze in futuro. Cioè, cedere a un'indulgenza può vaccinarti contro altre tentazioni. I risultati di questa ricerca suggeriscono che questa idea è vera solo quando si utilizza lo sforzo per monitorare il proprio comportamento.

Sfortunatamente, molto spesso il nostro comportamento è guidato da fattori a cui non pensiamo esplicitamente. In tal caso, il sistema passivo aiuta a guidare il nostro comportamento. In questo caso, una piccola indulgenza può ritorcersi contro, attivando l'obiettivo di indulgere. La prima indulgenza può aprire le porte e portare a comportamenti più malsani in seguito.

In definitiva, quindi, è probabilmente necessario mantenere la linea e impedirsi di indulgere in un comportamento a breve termine, a meno che non si sia certi che il proprio comportamento sarà controllato dal sistema più impegnativo.

Non c'è da stupirsi che sia così difficile attenersi alle risoluzioni di Capodanno.

Risolvi per tenerti aggiornato su ciò che sta accadendo in Psicologia. Seguimi su Twitter.

Solutions Collecting From Web of "Due modalità per affrontare i conflitti tra gli obiettivi"