Due elenchi in grado di salvare il tuo matrimonio

Nella primavera del 2011, il mio allora figlio di 26 anni, Zach, partì per percorrere l'intero Sentiero degli Appalachi, dalla Georgia al Maine, quasi 2.200 miglia. Ho quasi avuto un infarto quando mi ha detto che stava per farlo.

E questo è stato PRIMA che io sapessi quanto sarebbe stata insidiosa e difficile questa realtà.

Non ero ancora consapevole del fatto che, anche con le migliori intenzioni, solo 3 persone su 10 completano il percorso. E a ragione. Richiede forza e determinazione superumana per superare tutti i suoi ostacoli e rimanere in vita.

Infatti, nel corso di cinque mesi, Zach quasi si congelò, si disidratò, ebbe un esaurimento da calore, incontrò serpenti velenosi, orsi, ripari infestati dai ratti, piedi sanguinanti, numerose cadute, esseri umani pericolosi e, ultimo ma non meno importante , contratto West Nile Virus a circa metà dell'escursione, che lo ha quasi debilitato.

Eppure, è rimasto infernale sul summit sul Monte. Katahdin nel Maine e lo fece nell'agosto di quell'anno.

Poco dopo aver completato il percorso, decise di scrivere un libro intitolato Appalachian Trials. (Sì, non è un refuso, è "Trials", non "Tracce".) A differenza di altri che hanno scritto memorie per commemorare le loro esperienze, questo è un libro che è stato progettato per aiutare gli altri a diventare escursionisti del Sentiero degli Appalachi (il nome dato alle persone che completano l'intera escursione).

Zach ha riconosciuto che sul mercato c'erano molti libri che aiutano le persone a prepararsi per la pista in termini di equipaggiamento che dovrebbero acquistare, sapendo cosa aspettarsi dalla topografia e dai metodi di escursionismo, ma che ci sono state poche o nessuna informazione sugli attrezzi più importanti : la marcia tra le orecchie – il tuo pensiero, il tuo atteggiamento, la tua filosofia, in breve, il tuo cervello.

Senza dubbio, Zach ha creduto che il modo in cui ci si avvicina alle sfide del sentiero psicologicamente ed emotivamente ha più a che fare con il risultato finale di qualsiasi altro fattore. Quindi, nel tentativo di guidare gli altri durante il viaggio di 2.200 miglia, offrì pragmatiche strategie di preparazione mentale.

Una tale strategia era il suo consiglio di dedicare una buona quantità di tempo prima di iniziare il percorso pensando e, soprattutto, SCRIVENDO tutti i motivi per cui una persona vorrebbe fare un'escursione, perché è importante completarla, cosa lo motiva veramente o lei a fare questo. Quindi, istruisce le persone a prendere quella lista e metterla in una borsa con chiusura a zip, che la preserverà attraverso la pioggia, il nevischio e la neve (e le lacrime).

Egli avverte che ci saranno molte, molte volte in cui le persone hanno voglia di arrendersi nel mezzo di una tempesta di neve, caldo torrido, fame o disidratazione e per evitare che i sentimenti travolgenti ma transitori dalla vittoria e l'invio di persone a casa, li consiglia per estrarre le loro liste e leggere e rileggerle come promemoria e rinforzo per mantenere il corso.

Inoltre, prevede che inevitabilmente, le cose andranno così male che il potere della lista inizierà a calare. Questo è quando le persone hanno bisogno di tirare fuori la seconda lista che insiste per essere scritta prima di iniziare la scia: "Tutti i motivi per cui mi sento male per me."

Tale elenco deve essere inserito anche in una borsa con chiusura a zip, posta a portata di mano nello zaino. Dice al giovane escursionista che possono contare sul fatto che avranno bisogno di ricorrere a leggere le loro liste molte volte durante il loro viaggio. I lettori del suo libro hanno confermato questo fatto.

Dopo aver sentito di una email che Zach ha ricevuto da un grintoso escursionista di successo che ha citato la tecnica della lista come un'ancora di salvezza, mi ha fatto pensare al matrimonio.

E se invece di fare il solito trambusto in giro per i matrimoni, la gente invece facesse la preparazione mentale? Che cosa succede se coloro che stavano per sposarsi dovevano scrivere liste di cuore sul perché si sposassero, cosa significasse per loro, quali fossero le loro speranze, i loro sogni e le loro aspirazioni e, soprattutto, perché si sentissero impegnati a prendere le loro voti?

E allo stesso modo, cosa succederebbe se, in aggiunta, le persone dovessero fare una lista di tutte le ragioni per cui uscire, uscire, uscire dai loro matrimoni sarebbe un male per loro? E naturalmente, queste liste sarebbero collocate in un luogo sicuro, ma accessibile.

E poi ogni volta che le cose si fanno difficili come indubbiamente lo faranno – alle persone è richiesto di tirare fuori le loro liste e ricordare a se stesse le vere ragioni per cui hanno deciso di passare il resto della loro vita insieme. E per farlo più e più volte durante il loro lungo viaggio nella vita insieme.

E quando sentirono il loro impegno vacillare, recuperare la lista due quella che delineava le ragioni per cui il divorzio sarebbe stato un male per loro e leggere e rileggere anche quella lista.

Vedi, tutti i matrimoni hanno un terreno roccioso e periodi tempestosi. Ci saranno colline e vallate che sono impercettibili all'avvio. E se le persone si affidassero alle loro liste per aiutare ad aspettare la tempesta? Persino la ricerca ci dice che le persone che sono infelici nel matrimonio, cinque anni dopo, si sentono più felici e più innamorate.

Quindi, se sei sposato, fai un favore a te stesso. Segui il consiglio di mio figlio. Fare un elenco. No, fai due. E mettili da qualche parte in cui puoi arrivare in un attimo. Fidati di me su questo. Alla fine, da qualche parte lungo la strada lunga e tortuosa, avrai bisogno di loro.

Guarda il mio nuovo TEDx Talk on The Sex-Starved Marriage.


Michele Weiner-Davis è l'autore del bestseller di divorzi, divorzio e divorzio del sesso, e creatore del centro di busting del divorzio. Lei è il fondatore di DivorceBusting "Mi piace" su Facebook e ottiene i suoi ultimi video su YouTube.

Solutions Collecting From Web of "Due elenchi in grado di salvare il tuo matrimonio"