DSM 5 tenta di intrufolarsi in Hebephilia

Il gruppo di lavoro DSM 5, Disordini sessuali ha dato origine a tre proposte off-the-wall. Fortunatamente due sono già stati abbattuti: lo stupro non sarà un disturbo mentale nel DSM 5 e non ci sarà una diagnosi DSM 5 per l'ipersessualità (dipendenza dal sesso AKA). Ma il gruppo di lavoro non ha ancora rinunciato alla sua terza idea di animale domestico screditata e persiste nel tentativo di trovare nuovi modi per infiltrare Hebephilia in DSM 5. Il termine è stato inventato per descrivere uomini con persistenti impulsi sessuali per giovani pubescenti, in contrasto con la pedofilia che è limitato alle sollecitazioni per i bambini in età prepuberale.

Il concetto di Hebephilia è stato ampiamente e fortemente contrastato, sia dagli esperti di disordini sessuali (consapevoli di quanto sia debole la scienza di supporto) sia dagli esperti forensi (consapevoli di come sarebbe abusato nelle udienze sessuali sui Predator sessualmente violente). Il gruppo di lavoro ha tentato l'approccio di back door inventando un termine omnibus, Pedohebephilia per annidare Hebephilia nella categoria Pedofilia già autorizzata, un trucco che non ingannava nessuno. Il sito Web DSM-5 è stato recentemente rivisto con un nuovo tocco di mano. Il termine Pedohebephilia scompare del tutto, ma il concetto di hebephilia vive segretamente: la definizione di pedofilia è stata ora gonfiata per includere i bambini pubescenti. La sezione razionale del sito Web non si preoccupa nemmeno di menzionare il cambiamento ed è derelitto nel suo dovere di discutere le questioni altamente controverse in questione e le loro enormi conseguenze forensi.

Hebephilia (comunque è camuffato) è un'idea semplicemente terribile. Il problema di base è che l'attrazione sessuale per i giovani pubescenti non è minimamente anormale o insolita. Fino a poco tempo fa, l'età del consenso era 13 nella maggior parte del mondo (compresi gli Stati Uniti) e rimane 14 in molti luoghi. L'evoluzione ha programmato gli umani per desiderare i giovani pubescenti – i nostri antenati non sono riusciti a vivere abbastanza a lungo da avere il lusso di ritardare la riproduzione. Per centinaia di migliaia di anni, il sesso ha seguito da vicino la pubertà. Solo di recente la società ha scelto di proteggere la moratoria dell'adolescenza e di dichiarare come inappropriato e illegale un interesse sessuale nella pubertà. Questa è un'idea meravigliosa, ma non puoi cambiare la natura umana per fiat. I sondaggi mostrano che l'interesse sessuale nei giovani pube rimane molto comune e chiunque dubiti dei numeri dovrebbe fare uno studio sugli annunci di Calvin Klein.

È naturale e nessun segno di malattia mentale provare attrazione sessuale per i giovani pubescenti. Ma agire su tali impulsi è, nella nostra società, un crimine reprensibile che merita una punizione severa. La giusta disposizione per coloro che infrangono la legge e violano egoisticamente l'innocenza del vulnerabile è la prigione, non un ospedale psichiatrico.

E la letteratura scientifica offerta a sostegno di Hebephilia è un ridicolo guazzabuglio di pochissimi studi molto poco condotti – non a caso per lo più realizzati dalle persone associate al gruppo di lavoro DSM 5. Non ci sono dati sul modo migliore per definire l'hebephilia, se può essere diagnosticata in modo affidabile o sulla sua validità predittiva. L'hebephilia è stata creata dal nulla e ora viene segretamente inserita nella definizione di pedofilia senza supporto scientifico e senza considerare i rischi.

Questa spensieratezza parrocchiale non è un buon modo per creare un manuale diagnostico che abbia un impatto così enorme nel sistema legale. Le potenziali conseguenze per la psichiatria forense sono terribilmente inquietanti. L'hebephilia è già stata usata impropriamente nelle udienze SVP come una scusa per giustificare l'ospedalizzazione psichiatrica involontaria per tutta la vita. Ciò costituisce un abuso di psichiatria e una forma discutibilmente costituzionale di detenzione preventiva, una pendenza scivolosa che dovrebbe essere assolutamente evitata.

Come siamo arrivati ​​qui. Il problema è iniziato con la composizione del gruppo di lavoro sui disturbi sessuali, indebitamente dominato da individui con legami con un'istituzione. Sono stati quindi dati troppa libertà per perseguire le proprie proposte idiosincratiche e per sopravvalutare la propria ricerca molto incompleta. E questo gruppo ristretto è stato straordinariamente insensibile all'opposizione universale proveniente dal campo.

Il tempo stringe, le decisioni finali su DSM 5 saranno fatte presto. È spaventoso che hebephilia (nel suo nuovo travestimento) sia così vicino all'essere ufficializzato, ma c'è una ragionevole speranza che alla fine prevalga il buon senso. Questo gruppo è stato costretto due volte prima a fare marcia indietro (sullo stupro e la dipendenza dal sesso) e probabilmente può essere costretto a tornare indietro con l'hebephilia. Ma senza dubbio prenderà l'opposizione continua, concertata e organizzata dal campo.

Solutions Collecting From Web of "DSM 5 tenta di intrufolarsi in Hebephilia"