Drunkoressia e l'aumento di "Rexias" in Disordinato Mangiare

Fonte: Alyona Bravylovskaya

La radice della parola -rexia deriva dalla lingua greca e significa appetito; fame; allungare per; desiderare ed è più comunemente usato in parole come la drunkoressia, l'ortoressia e l'anoressia, che sono tutti termini che rientrano nella categoria dei comportamenti ossessivi legati all'alimentazione disordinata, tuttavia ognuno di questi termini è molto diverso. L'American Psychiatric Association (APA) o The Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, Fifth Edition (DSM-5) non riconoscono formalmente la drunkoressia e l'otoressia e quindi non sono tecnicamente classificati come veri disturbi dell'alimentazione. Tuttavia, si tratta di comportamenti non salutari che sono noti per portare a disturbi clinici come anoressia nervosa, alimentazione incontrollata o bulimia nervosa e possono anche causare una grave morbilità se non riconosciuti e trattati all'inizio della loro progressione.

drunkorexia
La drunkoressia è conosciuta come la pratica di impegnarsi in comportamenti eccessivi legati alla dieta come la limitazione del cibo, l'abbuffata e lo spurgo o l'esercizio eccessivo mentre consumano grandi quantità di alcol in un breve periodo di tempo. La drunkoressia non è riconosciuta come un disturbo alimentare formale, tuttavia questo pericoloso comportamento sta colpendo milioni di persone a livello nazionale, specialmente nei campus universitari. Uno studio ha mostrato che otto studenti universitari su 10, molti dei quali erano maschi, di recente hanno praticato almeno un comportamento associato alla drunkoressia. Mangiare di meno e bere di più sta diventando una tendenza popolare al college e tra i giovani adulti che amano socializzare ma che vogliono mantenere una figura super sottile. Per non parlare, è molto più facile sentire gli effetti dell'alcol su uno stomaco più vuoto. Gli studi hanno dimostrato che circa il 30% delle donne di vent'anni stanno saltando i pasti per bere di più. Bere a stomaco vuoto non solo aumenta il tasso alcolico nel sangue a un ritmo più veloce, ma può anche portare a pericolosi comportamenti associati all'alcol, come la guida sotto l'influenza, violenti assalti e comportamenti disinibiti.

Ortoressia

L'ortoressia è un disturbo alimentare caratterizzato da un'ossessione malsana al cibo sano. L'ossessione di una dieta sana e il consumo solo di cibi puri si radicano profondamente nel modo di pensare dell'individuo fino al punto che interferisce con la loro vita quotidiana. Esempi di gravi disturbi alimentari osservati nell'ortoressia includono mangiare solo frutta e verdura o consumare solo alimenti biologici. Sebbene l'ortoressia non sia inclusa nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, la Quinta Edizione (DSM-5), è ancora considerata riconosciuta da molti professionisti della salute mentale e dagli esperti di disturbi alimentari e sono necessarie ulteriori ricerche prima che possa essere inclusa nella prossima versione del DSM. Mangiare sano non è così "sano" quando diventa un travolgente comportamento ossessivo che crea conflitti all'interno del sé interiore. A differenza delle persone con anoressia nervosa ossessionate dal perdere peso o dall'impedire peso, le persone con ortoressia possono non essere ossessionate dal loro peso ma sono ossessionate da un'alimentazione sana, tuttavia entrambe queste popolazioni hanno un problema di fondo con l'autocontrollo.

Anoressia

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare classificato dal disturbo malsano nella forma del corpo e nell'immagine che si traduce nel rifiuto di mantenere un peso corporeo minimo. Gli individui andranno a misure estreme non solo per morire di fame, ma anche per liberare i loro corpi da qualsiasi apporto calorico che hanno consumato attraverso meccanismi di auto-epurazione come vomito auto-indotto, lassativo, diuretici ed esercizio estremo. Questo devastante disturbo alimentare è il killer numero uno di tutti i disturbi mentali e fino al quattro per cento delle donne negli Stati Uniti ha una prevalenza per tutta la vita di questo disturbo rispetto allo 0,1-0,3% degli uomini. L'anoressia è un disturbo alimentare, ma la patologia di base non riguarda il cibo, ma piuttosto i problemi psicosociali più profondi che l'individuo sta combattendo. Il perfezionismo e l'autocontrollo sono due fattori principali che guidano questi comportamenti pericolosi. Con la gratificazione immediata e il costante collegamento alle ultime tendenze per apparire belli e magri, la battaglia con questo disturbo alimentare sta diventando sempre più difficile. L'anoressia nervosa deriva dalle complesse relazioni intrecciate tra fattori sociali, biologici e psicologici, che possono essere radicate nell'individuo fin dalla prima infanzia. L'anoressia nervosa deriva da gravi comportamenti disadattivi innescati da trauma, ansia, paura, bassa autostima e difficoltà nel risolvere i conflitti. Non è dovuto a un fallimento del comportamento o alla volontà né è facilmente controllabile.

Cercare un trattamento

Mangiare in modo disordinato può portare a gravi conseguenze sulla mente e sul corpo e agli individui di 8 anni viene diagnosticata una dieta disordinata. Con costanti influenze sociali e la necessità di essere magri in combinazione con lo stigma associato ai disturbi alimentari e ai disturbi della salute mentale, solo il 30% delle persone cerca un trattamento professionale per il loro disturbo alimentare. Cerco un trattamento da uno specialista del disturbo alimentare rispettabile e credibile può cambiare la vita.

Kristen Fuller
Fonte: Kristen Fuller

Solutions Collecting From Web of "Drunkoressia e l'aumento di "Rexias" in Disordinato Mangiare"