Dovresti dare priorità all'individualismo o alla comunità ?: Un dibattito

La lingua spesso riflette i cambiamenti della società. Ad esempio, "quartiere" è stato in gran parte sostituito da "comunità", un termine con la stessa radice di "comune" e "comunismo" "Collaborazione" e "lavoro di squadra" sono considerati sempre più positivamente, "competizione" più negativa.

Piuttosto che essere travolti dallo spirito del tempo, saremmo in realtà più saggi per dare la priorità all'individualismo o al collettivismo? Questo è un dibattito che ho avuto con me stesso:

Marty Nemko # 1: l' individualismo è più motivante. Le persone sono meno motivate quando devono condividere il credito e devono recuperare il ritardo per, beh, i fannulloni. E la maggior parte delle grandi scoperte sono state fatte non da squadre ma da individui.

Marty Nemko # 2: Questo è in gran parte storico. Oggi i problemi sono più complessi e richiedono team. Ad esempio, la maggior parte dei software, come Firefox, Linux e Wikipedia, sono stati generati dal crowdsourcing. Inoltre, molte persone apprezzano il fatto di essere in squadra e tutti hanno bisogno di aiuto di tanto in tanto.

Marty Nemko # 1: Molti dei più grandi fan della community sono quelli che potrebbero trarne beneficio: ottengono aiuto, finanziario o personale. Al lavoro, i lavoratori intelligenti intelligenti raccolgono il gioco per loro e sviluppano la stanchezza dei donatori. Hanno dato molto volontariamente e con la forza attraverso tutte quelle tasse. Sono stanchi di dare. A me piace uno essere ricompensato per il mio duro lavoro, non punito con alte aliquote fiscali ed essere colpevole di aver inciampato perché la mia clientela è di classe media, non povera.

Marty Nemko # 2: dovresti essere grato e continuare a dare per il bene collettivo. Ricorda, tu sei quello che sei in gran parte a causa della fortuna: i tuoi geni, i tuoi genitori non abusivi, che sei cresciuto nel Queens, non in Bangladesh.

Marty Nemko # 1: Ma è chiaro che dovremmo collettivizzare più di quanto già facciamo, il che è considerevole? Pensa all'imposta sul reddito: il 10% più alto paga già il 71% dell'imposta federale sul reddito. Inoltre, gli americani donano $ 300 miliardi di dollari l' anno a enti di beneficenza, che aiutano principalmente i non abbienti. Se redistribuiamo ancora di più, c'è un effetto a catena meno positivo. Certo, i poveri attireranno rapidamente denaro nell'economia, qui o in una nazione in via di sviluppo, ma sono meno propensi a diventare grandi creatori di posti di lavoro, a inventare innovazioni che creano milioni di posti di lavoro, come la TV, il computer o lo SmartPhone.

Marty Nemko # 2: Quelle cose si sarebbero comunque sviluppate.

Marty Nemko # 1: Ma più lento, punendo così i milioni di persone che li avrebbero ottenuti prima. Immaginate, ad esempio, che il mondo debba aspettare anche un anno in più per gli stent cardiaci, il che consente di risparmiare milioni di persone da interventi a cuore aperto, senza contare il fatto di salvare innumerevoli vite.

Marty Nemko # 2: Anomalie di nuovo. Sono necessarie pochissime superstar per creare uno stent cardiaco o persino uno SmartPhone. Al contrario, innumerevoli persone della classe media non starebbero molto peggio se avessero dato più soldi e tempo ai poveri. Nel frattempo, la vita dei poveri sarebbe molto meglio.

Marty Nemko # 1: Se avessi dieci diversi meli, useresti la tua acqua limitata principalmente sugli alberi più bassi o più alti?

Marty Nemko # 2: Forse i produttori bassi produrrebbero di più se avessero più acqua.

Marty Nemko # 1: Almeno negli Stati Uniti, quasi tutti i poveri hanno le basi. La domanda è se dare loro più tempo e denaro oltre le basi rende il più buono per l'umanità.

Marty Nemko # 2 : I poveri non sono alberi da frutto. Hanno sentimenti.

Marty Nemko # 1: Tutte le persone, inclusa la classe media e, non ci sono, anche i ricchi, hanno sentimenti, desideri e bisogni. Dovremmo preoccuparci di meno dei sentimenti, dei desideri e dei bisogni delle persone che hanno lavorato sodo e che hanno avuto abbastanza successo da essere pagati per vivere bene?

Marty Nemko # 2: stai parlando in astrazioni. Se Joe Blow è senzatetto e così povero deve dimezzare le sue medicine, così va oltre Frank FatCat vive in una villa e ha cinque SUV e un aereo privato, non è un'ingiustizia cosmica?

Marty Nemko # 1: Lo è. Perché Al Gore (patrimonio netto: $ 300 milioni) non ha venduto la sua villa, l'aereo privato e cinque SUV?

Marty Nemko # 2: credo che abbia venduto quei SUV.

Marty Nemko # 1: Torna all'argomento. Se siamo costretti a dare ancora più soldi delle nostre tasse ai poveri, o facciamo volontariato a Habitat for Humanity per costruire case libere per i poveri, è un disincentivo per i poveri lavorare.

Marty Nemko # 2: Non ho visto prove di ciò.

Marty Nemko # 1: I have. Pensa a quei genitori che continuano a sostenere i loro figli adulti che, dopo l'università, tornano a casa, si siedono sui loro mozzetti giocando ai videogiochi e si stanno alzando o prendendo un anno o tre per "esplorare e trovare me stesso". Lo stesso vale per il fondo fiduciario bambini. I volantini ti rendono pigro.

Marty Nemko # 2: Ci sono meno di quelle persone che tu insinui.

Marty Nemko # 1: Otteniamo più di ciò che premiamo ed è indiscutibile che la redistribuzione ricompensa il pool di persone che, in media, non erano disposte a ritardare la gratificazione o ad alzarsi dal basso come fece mio padre, dopo essere sopravvissuto l'Olocausto, cucendo camicie in una fabbrica. Non ha detto "Quel lavoro è inferiore a me". Si è reso conto che tutto il lavoro è un lavoro degno e un prerequisito per andare avanti.

Marty Nemko # 2: Ancora una volta, stai raccogliendo le ciliegie. Non tutti sono efficaci e resistenti come tuo padre.

Marty Nemko n. 1: Bill Clinton lo trovò a livello nazionale con un workfare: se non avessimo pagato così tanta gente per mantenere il benessere, accetterebbero lavori, anche se lavori meno che ideali. Ma la ricerca di Cato Institute rileva che in 35 stati, si ottiene di più sul benessere che in un lavoro entry-level e in 13 stati, più che se si guadagnassero $ 15 l'ora. E questo non conta i controlli di disoccupazione, fino a 99 settimane. Conosco persone che dicono "Bene, hanno esteso gli assegni di disoccupazione. Ora non devo cercare lavoro per altre 26 settimane. "

Marty Nemko # 2: Ci saranno sempre abusatori ma la domanda è: se il mondo sarebbe netto sarebbe meglio se tu fossi più generoso con il tuo tempo e denaro?

Marty Nemko # 1: Potrei essere più solidale all'idea se vedessi ricchi liberali come Michael Moore ($ 50 milioni netti) dei Clinton ($ 100 milioni netti nonostante la rivendicazione di povertà di Hillary), Jane Harman ($ 435 milioni) Bono ($ 900 milioni di dollari) o John Kerry ($ 194 milioni, senza contare la ricchezza della moglie Heinz Heinz ereditata dalla fortuna del ketchup di Heinz) regalare anche un quarto della loro ricchezza o scambiato la loro mega villa nei quartieri più esclusivi d'America – mi scusi, comunità – per anche una mini-villa. Barbra Streisand vale $ 340 milioni, compresa una favolosa collezione di diamanti rosa. Perché non ha dato nemmeno quelle bagattelle ai poveri? Avrebbe salvato migliaia di quei bambini che muoiono di fame, di cui lei afferma di prendersi cura così tanto. Il termine "limousine liberale" è stato inventato per una ragione.

Marty Nemko # 2: Due errori non vanno bene. Inoltre, sei ipocrita. Se hai davvero vissuto il valore dello stile di vita contributivo che spesso ti piace, daresti via la maggior parte di ciò che hai e vivi in ​​un appartamento con una sola stanza. Vendevi la tua casa e dai tutti i soldi ai poveri. O almeno si potrebbe pagare il massimo che si potrebbe in imposta sul reddito e interrompere l'assunzione di detrazioni.

Marty Nemko # 1: potresti avere ragione. Non ho una risposta razionale per il motivo per cui non sono disposto a farlo.

Marty Nemko # 2: Come puoi continuare a vivere in una bella casa in un bel quartiere, quando, se lo vendi, potresti aiutare molte persone a ottenere cibo e riparo di base? Donare solo $ 250 a Smile Train compie un intervento chirurgico alla palatoschisi, che trasforma una potenziale persona ostracizzata in qualcuno con una buona dose di successo.

Marty Nemko # 1: È un'idea troppo radicale per me agire immediatamente. Devo lasciarlo riposare. Ma sinceramente, è una buona argomentazione.

Marty Nemko # 2: Scommetto che non cambierai nulla.

Marty Nemko # 1: Onestamente, non lo so. Domani potrei pensare a più ragioni da una parte o dall'altra.

Il profilo di Wikipedia di Marty Nemko ti dice più del necessario.

Solutions Collecting From Web of "Dovresti dare priorità all'individualismo o alla comunità ?: Un dibattito"