Dove sono gli interventi di Bystander sul bullismo di Trump?

Raccogli la letteratura antibullismo e troverai, da qualche parte al suo interno, una chiamata alle armi per gli astanti.
Troverai anche suggerimenti su come potrebbero intervenire.

I limiti di queste aperture sembrano evidentemente evidenti di fronte al continuo successo di Donald Trump. Trump si fa beffe, sminuisce e sogghigna – impunemente – a coloro che osano sfidare le sue idee per "politiche", sottolinea le sue incongruenze, o si offende per la crudeltà con cui devia le opinioni che differiscono dalle sue. I modelli di campagna di Trump e tutti ma istituzionalizzano le tattiche di bullismo, e analizzarli non è una novità.

Eppure capendo perché i tentativi di limitare i suoi comportamenti (ovvero le "risposte di astanti") sono inefficaci sposta l'attenzione su ogni indagine sul suo successo. Una cosa è affermare che il tempo è giusto per l'ascesa del fascismo o della tirannia, un altro per chiedersi perché i tentativi di fermarlo sembrano futili.

Il narcisismo di Trump spiega perché si scaglia contro chi sfida le sue grandiose visioni, ma non spiega perché questa grandiosità sia sostenuta da un pubblico sempre più ampio.
Perché non c'è responsabilità, e perché quelli che lo chiedono vengono umiliati e vittime di bullismo in silenzio.

Forse, come suggerisce Andrew Sullivan, è che Trump ha cambiato i termini del dibattito:

"[H] è una tattica televisiva, applicata ai dibattiti presidenziali, spazzato via i rivali usati per un gioco diverso. E tutto il nostro allenamento sulla TV di realtà ci ha condizionato a sperare che vincerà – o almeno rimarrà in gioco fino al round finale. In un ambiente mediatico così privo di vergogna, gli stronzi spesso vincono. Alla fine, li sostieni perché sono degli stronzi. "

Questa "mentalità del pubblico della TV della realtà" si inserisce prontamente in una mentalità da mob.
Trump facilita questa transizione, usando il suo personaggio di reality show per incitare le folle verso risposte sempre più violente.

"Il suo sostegno riflette profonde tensioni di privazioni, alienazione e divisione preesistenti, ma, anche se Trump dà eco a queste passioni e ha un genio inquietante per imbrigliarli come motore, non propone rimedi coerenti, solo spavalderia: ci sarà sangue. ”

E anche se tutti i candidati radunano i loro sostenitori / incoraggiano il supporto frenetico e le campagne negative, è l'equazione delle risposte violente con la durezza necessaria per "rendere nuovamente forte l'America" ​​che è così preoccupante.

Eppure qui sta la chiave.

Le richieste di violenza di Trump ci inducono a posizionarsi come vittima .

Lui – come il resto dei suoi sostenitori – ha subito l'ignominia del declino dell'America per mano dei politici liberali, e non ce la farà più, né dovremmo.
È il campione di coloro che sono stati mandati in bancarotta dal sistema, finanziariamente e moralmente.

E la sua chiamata alle armi è un rally di spettatori .

Trump mina e delegittima qualsiasi sfida al suo punto di vista fondando le affermazioni dei suoi detrattori sulla politica corrotta (liberale).
I sostenitori di questi punti di vista sono i veri bulli, avendo sconfitto gli americani con le loro "tolleranze", che non sono niente se non deboli.

Come il campione delle vittime, gli sfavoriti, il cittadino americano "medio", Trump l '"uomo del popolo", l'antipolitico, i motti, gli insulti, le smancerie e gli spacconi.

In questo rovesciamento, i veri "spettatori" sono i sostenitori di Trump, che si radunano dietro la vittima divenuta vendicatrice, in piedi contro gli scagnozzi dei bulli liberali – la stampa liberale.
Il suo nazionalismo estremo mostra i politici "colpevoli", che sono responsabili dell'eclissi di "questa grande nazione".

E, se non fossero colpevoli, non sarebbero così inefficaci nel difendere questo presunto prepotente.
Le loro voci non sarebbero prontamente messe a tacere, né i suoi successi così grandi ……

Solutions Collecting From Web of "Dove sono gli interventi di Bystander sul bullismo di Trump?"