Dormi verso una memoria migliore

La privazione del sonno abbonda questo periodo dell'anno nel campus universitario dove insegno. Gli studenti sono come gli zombi, che bevono dalle loro lattine di bevande energetiche tra gli sbadigli. Se sei fortunato, ti guardano in classe attraverso gli occhi arrossati e rossi. Se sei sfortunato, i loro occhi sono chiusi, o non si fanno nemmeno vedere in classe. Gli esami finali sono ancora a pochi giorni di distanza, e mi chiedo come alcune di queste povere anime insonni dureranno per tre ore di esami senza addormentarsi, figuriamoci fare davvero bene su di loro. Perché è così che nei momenti in cui abbiamo più bisogno di dormire, stiamo dormendo meno?

I maratoneti non si faranno mai morire di fame prima di una gara, un tempo in cui hanno bisogno di tutte le riserve energetiche che possono ottenere, ma questo è l'equivalente di ciò che molti di noi fanno riducendo il sonno quando ci si avvicina a una grande scadenza. Conosciamo tutti i benefici di una buona notte di sonno, anche se attualmente non li stiamo vivendo. Ti senti più energico, il tuo umore è migliorato e puoi pensare in modo più rapido e chiaro, portando a prestazioni migliori sia sul lavoro che a casa.

I nostri ricordi possono essere una delle vittime più significative della privazione del sonno, rendendo ancora più ironico il fatto che nei momenti in cui abbiamo più bisogno dei nostri ricordi, scegliamo di rinunciare al sonno. Recenti studi hanno dimostrato che non solo impariamo nuove informazioni meglio quando non siamo privati ​​del sonno, ma il sonno stabilizza anche le nostre memorie recenti rendendole più resistenti al dimenticare e alle interferenze. I nostri ricordi possono essere riattivati ​​e riorganizzati mentre dormiamo, consentendoci di essere più efficienti nell'apprendimento e nel ricordare il giorno successivo.

Ho discusso questi risultati della ricerca con i miei studenti, la parte ottimista (leggi: irrealistica) di me sperando che si precipitassero di nuovo nei dormitori per dormire. "Ma aspetta," disse uno di loro, un po 'titubante, "se abbiamo un sacco di roba da studiare, non sarebbe meglio studiare tutto e non dormire? Piuttosto che dormire tutta la notte ma non studiarlo? "Con disappunto, dovetti ammettere che aveva ragione. Se sei in ritardo sul tuo lavoro, potrebbero esserci delle volte in cui ti sarebbe servito meglio completarlo in uno stato privato del sonno piuttosto che non lavorare su tutto.

Il resto del tempo (e speriamo che sia la maggior parte del tuo tempo), dovremmo porre più enfasi su come ottenere una buona notte di sonno. Per quanto facciamo tesoro dei nostri ricordi e ci forniscono un senso di identità e uno scopo nella vita, dovremmo fare del nostro meglio per dormire bene e preservare i nostri ricordi quotidiani nel miglior modo possibile. Forse con ricordi migliori e più efficienti, saremmo meno propensi a trovarci indietro nel nostro lavoro.

Solutions Collecting From Web of "Dormi verso una memoria migliore"