Donne che odiano le altre donne: la radice psicologica di Snarky

Mentre sentivo per caso un gruppo di donne della settimana scorsa in fila in un negozio a fare a pezzi un paio di donne nella loro cerchia sociale che erano assenti, sono stato colto alla sprovvista dal vetriolo. Mentre riflettevo su come le donne parlano di altre donne, ho pensato a quello che ho sentito dire da tante donne nel corso degli anni: "Le ragazze sono molto più crudeli tra loro rispetto agli uomini". Basato su quindici anni di lavoro clinico con donne che rappresentano praticamente ogni possibile variabile demografica (Vieni, mi sono allenato a New York City), posso sicuramente affermare che le donne con cui ho lavorato riportano punti di vista più critici di altre donne rispetto a quelli che fanno gli uomini con i loro pari maschi.

La maggior parte delle donne ti dirà che sono sopravvissute ad almeno una ragazza cattiva nel loro passato: una ragazza che ha licenziato, messo giù o addirittura tormentato socialmente. Cosa dice la ricerca? Probabilmente è inutile dire che la ricerca è complessa, soprattutto perché è difficile (o impossibile?) Misurare un atteggiamento critico, negativo o ostile dato il pregiudizio egoistico che rende le persone desiderose di considerarsi buone e oneste. Fortunatamente, gli ultimi anni hanno visto un aumento dell'attenzione quando si tratta della ricerca.

La ricerca mostra che le donne durante gli anni universitari possono avere atteggiamenti negativi su particolari tipi di altre donne. Vrangalova e colleghi (2013) hanno scoperto che gli studenti universitari erano meno propensi a voler essere amici di un'altra femmina che era considerata sessualmente promiscua, rispetto alla percentuale di studenti universitari maschi che volevano essere amici di un promiscuo coetaneo di sesso maschile. Lo studio ha dimostrato che le donne hanno chiaramente notato la donna promiscua e hanno avuto anche credenze negative su di lei come risultato.

In termini di approccio femminile alla concorrenza, la ricerca di Benenson e colleghi (2011) è particolarmente interessante. Secondo lo studio, le donne potrebbero essere più sensibili degli uomini all'esclusione sociale e quando si sentono minacciate dalla prospettiva di essere lasciate fuori, la prima risposta di una donna potrebbe essere quella di escludere socialmente una terza parte. Ancora una volta, per ogni donna che è stata la parte ricevente di una femmina prepotente, questa non sarà una sorpresa.

Inoltre, Nicki Crick è una vera rock star della ricerca di genere. Crick ha dedicato molti anni allo studio dell'aggressività relazionale, il tipo di aggressione che le femmine sembrano impegnarsi in modo più regolare rispetto ai maschi (che tendono ad impegnarsi in una maggiore aggressività fisica). Molto probabilmente il Crick sostiene che gli atteggiamenti negativi delle donne sono in realtà una manifestazione di aggressione relazionale. In uno studio che esamina gli atteggiamenti e il comportamento aggressivo dei ragazzi e delle ragazze di quarta e quinta elementare, Crick e Bigbee (1998) hanno scoperto che le ragazze erano significativamente più vittime della relazione, mentre i ragazzi erano significativamente più vittimizzati.

Parlando dell'influenza che una madre ha su sua figlia, dobbiamo anche parlare della teoria dell'apprendimento sociale. La teoria dell'apprendimento sociale ci ricorda che la modellazione ha molto a che fare con il modo in cui i bambini apprendono. La verità reale, ma grafica, è che ci sono molte madri là fuori nel mondo che non sono così dolci con le loro figlie, e prontamente dicono e fanno cose che farebbero vergognare molti di noi. È fondamentale notare che gran parte di ciò che viene detto e fatto dalle madri che alla fine è offensivo è stato impegnato con la velata intenzione di avere "il suo miglior interesse in mente". Ho scoperto che le donne che hanno uno spirito meschino rispetto ad altre donne erano spesso cresciute da una madre che probabilmente non le piaceva e che non si sentiva particolarmente affezionata alle donne, in generale.

L'altro fattore che vedo al lavoro nella mia pratica è l'ansia. Trovo che la maggior parte delle critiche femminili provengano in realtà dal sentirsi inadeguati in uno spazio della vita che apprezzano molto. Ad esempio, ho un cliente femminile che è estremamente critico nei confronti degli stili genitoriali altrui, ma allo stesso tempo vale la pena notare che ha avuto grandi difficoltà a rimanere incinta ed è attualmente nel mezzo di trattamenti per la fertilità. Con il mio cliente, si sente inadeguata e difensiva e si difende criticando gli stili genitoriali di altre donne. In altre parole, non è critica verso le altre donne perché pensa meno a loro; lei è bramosa di ciò che hanno invece.

Le donne che ho visto clinicamente nel corso degli anni hanno anche riferito di una maggiore ansia nel dipartimento dell'aspetto rispetto agli uomini, e vedo che la pressione che le donne provano dagli uomini e dai media per adattarsi a un certo tipo di magrezza e bellezza viene trasformata al punto che lo accendono l'un l'altro. È interessante notare che uno studio del 2012 condotto da Snapp e colleghi ha scoperto che le giovani donne con un alto sostegno familiare e bassi livelli di pressione socio-culturale percepita da familiari, amici e media riguardo all'importanza di raggiungere un ideale "sottile e bello" avevano un corpo più positivo Immagine. Ha anche perfettamente senso, quindi siamo tutti d'accordo nel vedere la quantità di pressione che infliggiamo alle ragazze.

Lo so, lo so: le cose sembrano andare bene per Hillary nel 2016 e ci sono molti altri esempi dei progressi che la cultura americana ha compiuto in termini di uguaglianza di genere. Eppure le donne continuano a guadagnare meno denaro oggi rispetto agli uomini e occupano meno posizioni in politica e ai vertici delle aziende di Fortune 500. Indipendentemente da ciò che la ricerca mostra, è comprensibile a livello di senso comune se le donne sentono di dover lavorare duramente per assicurarsi il potere sociale che possono, e questo a volte può assumere la forma di pratiche di esclusione con altre donne. Quando si tratta dei nostri figli, credo che ci sia molto che possiamo fare e dire di dare alle nostre figlie la sensazione che le loro vite saranno ugualmente importanti per quelle degli uomini, e insegnerò a mia figlia che ci arriverà da sostenere e non criticare altre ragazze. Se sto attento, un giorno sarà una donna che parlerà positivamente delle altre donne.

Sentiti libero di controllare il mio libro sulle relazioni, superare la sindrome della relazione e trovare l'amore che ti meriti, o seguimi su Twitter!

Riferimenti

Associazione per la scienza psicologica (2011, 5 marzo). Ragazze cattive e api regine: le donne minacciate dall'esclusione sociale respingono prima gli altri. ScienceDaily. Recuperato il 17 settembre 2013, da <a href="https://www.psychologytoday.com/%3Ca%20href%3D"http://www.sciencedaily.com"> http: //www.sciencedaily.com¬ "Target =" _blank "> http: //www.sciencedaily.com¬ </a> /releases/2011/02/110224121907.ht.

American Psychological Association (1998, 26 marzo). Ragazzi e ragazze sono crudeli l'un l'altro in modi diversi – ma gli effetti sono altrettanto dannosi. ScienceDaily . Recuperato il 24 settembre 2013, da http://www.sciencedaily.com/releases/1998/03/980326075743.htm

Shannon Snapp, Laura Hensley-Choate, Ehri Ryu. Un modello di resilienza dell'immagine corporea per le donne del college del primo anno. Ruoli sessuali , 2012; DOI: 10.1007 / s11199-012-0163-1

Springer Science + Business Media (2012, 9 maggio). L'autostima deve andare oltre l'aspetto, dicono gli esperti. ScienceDaily. Recuperato il 17 settembre 2013, da <a href="https://www.psychologytoday.com/%3Ca%20href%3D"http://www.sciencedaily.com"> http: //www.sciencedaily.com¬ “

Z. Vrangalova, RE Bukberg, G. Rieger. Uccelli di una piuma? Non quando si tratta di permissività sessuale. Journal of Social and Personal Relationships, 2013; DOI: 10.1177 / 0265407513487638

Solutions Collecting From Web of "Donne che odiano le altre donne: la radice psicologica di Snarky"