Domanda 3: è un problema morale o legale? E il verdetto! (parte 5)

Nel verdetto di prova della Proposition 8, il giudice Walker ha indicato che le prove presentate nel processo si sono concentrate su tre ampie domande. Nel blog di oggi ho intenzione di riassumere le prove sulla terza domanda: se le prove mostrano che la Proposition 8 ha promulgato una visione morale privata senza far avanzare un legittimo interesse del governo.

Riguardo a questa domanda, il giudice Walker ha sintetizzato le prove presentate al processo. Di seguito ho sostanzialmente citato il verdetto per riassumere l'argomento principale, ma incoraggio i lettori interessati a esaminarlo per intero. È possibile scaricare il suo verdetto completo sulla pagina Web del programma IMPACT.

Secondo il verdetto: la testimonianza di diversi testimoni ha rivelato che uno scopo principale della Proposition 8 era quello di garantire che la California conferisse una preferenza politica alle coppie di sesso opposto rispetto alle coppie omosessuali basate sulla convinzione che gli accoppiamenti tra persone dello stesso sesso fossero immorali e non essere incoraggiato in California.

Lo storico di Yale George Chauncey ha testimoniato di una relazione diretta tra la campagna di Proposition 8 e le campagne di iniziativa degli anni '70 indirizzate a gay e lesbiche; Come le campagne precedenti, la campagna Proposition 8 ha sottolineato l'importanza di proteggere i bambini e ha fatto affidamento su immagini stereotipate di gay e lesbiche, nonostante la mancanza di prove che dimostrino che gay e lesbiche rappresentano un pericolo per i bambini.

Chauncey ha osservato che gli stereotipi di gay e lesbiche come predatori o molestatori di bambini sono stati rafforzati nella metà del XX secolo e rimangono parte del discorso pubblico corrente. Il professore di psicologia Lamb ha spiegato che questo stereotipo non è affatto credibile, poiché i gay e le lesbiche non sono più propensi degli eterosessuali a rappresentare una minaccia per i bambini.

Lo scienziato politico di Stanford Gary Segura ha fornito molti esempi di modi in cui la discriminazione privata contro gay e lesbiche si manifesta in leggi e politiche. Ha identificato la religione come il principale ostacolo ai progressi politici gay e lesbiche. Lo scienziato politico Kenneth Miller non è d'accordo con la conclusione di Segura secondo cui gay e lesbiche mancano di potere politico, indicando alcuni successi a livello statale e nazionale e un maggiore sostegno dell'opinione pubblica per gay e lesbiche, ma hanno convenuto che le iniziative popolari possono facilmente attingere a un sentimento di antiminoralità e almeno alcuni elettori hanno appoggiato la Proposizione 8 a causa del sentimento anti-gay. I querelanti hanno obiettato che Miller mancava di competenze specifiche specifiche per gay e lesbiche e il Giudice era d'accordo.

Il proponente Hak-Shing William Tam ha testimoniato del suo ruolo nella campagna Proposition 8. Tam ha speso tempo, sforzi e risorse per sostenere la Proposition 8 ed è stato uno dei sostenitori ufficiali, facendolo diventare un leader nella campagna Prop 8. Tam ha testimoniato di essere il segretario dell'America Return to God Prayer Movement, che ha sostenuto il Prop 8 con la motivazione che "farà sì che gli stati uno per uno cadano nelle mani di Satana". Siamo fortunati che possiamo sentire Mr. Gli argomenti di Tam direttamente come sono stati pubblicati su YouTube.

Le coppie che erano le querelanti nel processo hanno testimoniato che gli annunci pubblicitari della campagna hanno influenzato negativamente il loro benessere. Ad esempio, Katami ha spiegato di essere arrabbiato e turbato dall'idea che i bambini dovessero essere protetti da lui. Stier, come madre di quattro figli, fu particolarmente turbato dal messaggio che la Proposition 8 aveva a che fare con la protezione dei bambini.

L'economista Egan testimoniò che la Proposition 8 danneggia lo Stato della California e i suoi governi locali economicamente. Egan ha testimoniato che San Francisco affronta danni economici diretti e indiretti come conseguenza della Proposition 8. Egan ha spiegato che San Francisco ha perso e continua a perdere denaro perché la Proposition 8 ha ridotto il numero di matrimoni celebrati a San Francisco. Egan ha spiegato che la Proposition 8 diminuisce il numero di coppie sposate a San Francisco, che tendono ad essere più ricchi delle singole persone a causa della loro capacità di specializzare la propria forza lavoro, mettere in comune le risorse e accedere allo stato e il datore di lavoro ha fornito benefici.

Sulla base di tutte le testimonianze presentate nelle tre domande principali, il giudice Walker ha concluso che Prop 8 era incostituzionale. Affermò: "Per le ragioni esposte nelle sezioni che seguono, le prove presentate al processo minano fatalmente i presupposti sottostanti i proponenti per la Proposizione 8. Una misura di iniziativa adottata dagli elettori merita grande rispetto. Le opinioni e le opinioni ponderate persino degli studiosi e degli esperti più qualificati raramente superano le determinazioni degli elettori. Quando viene contestato, tuttavia, le determinazioni degli elettori devono trovare almeno un certo supporto nelle prove. Questo è particolarmente vero quando tali determinazioni mettono in atto le classificazioni giuridiche delle persone. Le congetture, le speculazioni e le paure non sono sufficienti. Ancora meno sarà sufficiente la disapprovazione morale di un gruppo o di una classe di cittadini, non importa quanto sia grande la maggioranza che condivide questa visione. Le prove hanno dimostrato oltre la considerazione seria che la Proposizione 8 trova supporto solo in tale disapprovazione. Come tale, la Proposition 8 è al di là della portata costituzionale degli elettori o dei loro rappresentanti ".

Il Dr. Mustanski è il direttore del programma IMPATTO di salute e sviluppo LGBT presso l'Università dell'Illinois a Chicago. Puoi seguire il blog di Sexual Continuum diventando fan su Facebook

Solutions Collecting From Web of "Domanda 3: è un problema morale o legale? E il verdetto! (parte 5)"