Dolore traumatico

Win Henderson via Wikimedia Commons
Fonte: Win Henderson tramite Wikimedia Commons

Poiché la violenza di massa sta diventando sempre più diffusa nella nostra società, stiamo diventando una nazione di persone in lutto. Con ogni nuovo episodio, siamo sbalorditi, scioccati e rattristati. Spesso ci sono poche opportunità di recuperare da un episodio prima che un altro si verifichi. Questi eventi ci influenzano a tutti i livelli; fisicamente, mentalmente, socialmente e spiritualmente. Non dobbiamo nemmeno essere coinvolti personalmente per essere sopraffatti dalla rabbia, dalla paura e dal dolore. Questi eventi ci portano a mettere in discussione le nostre convinzioni sulla natura dell'uomo, sul significato della vita e sul ruolo di Dio nell'Universo. Il nostro senso di sicurezza è in frantumi. Ci sentiamo impotenti e vulnerabili. Stiamo vivendo un dolore traumatico. Il dolore traumatico è definito come una perdita brusca e inaspettata. Non stiamo solo piangendo per la perdita; ne siamo anche traumatizzati. Uno va al cinema, a scuola, al lavoro o fuori a mangiare e non torna mai a casa.

Per quelli direttamente colpiti dalla violenza, le loro vite si infrangono. Sono scioccati e increduli. Le loro emozioni sono intense e imprevedibili. Tutto a un tratto niente ha senso. Le immagini del trauma giocano nelle loro teste. Cosa pensava o sentiva? Stava soffrendo? Probabilmente i sopravvissuti avranno difficoltà a mangiare, concentrarsi, dormire e sentirsi al sicuro. Alcuni possono sviluppare sintomi fisici o ansia e disturbi di panico. Alcuni potrebbero anche smettere di funzionare. Potrebbero voler rimanere a casa e tenere la famiglia vicino a loro. Possono diventare meno fiduciosi e ipervigilanti. Poi c'è la colpa dei sopravvissuti e il "se solo". Perché è successo a lei e non a me? Siamo frustrati nel cercare di dare un senso a qualcosa che non ha senso, ma se riusciamo a trovare una ragione plausibile, allora è utile fornire un po 'di ordine al caos.

Per i sopravvissuti e le famiglie di omicidi di massa, è importante che si concedano il tempo di adattarsi alle nuove circostanze. Non dovrebbero spingere se stessi o fare una "faccia coraggiosa". Dovrebbero cercare di tornare ad una routine. Limita l'esposizione ai media. Esprimere rabbia. È un'emozione normale in questo momento. Cerca le comodità. Trova un terapeuta Chiedi aiuto quando sei nel bisogno. Prenditi cura dei tuoi bisogni fisici; mangiare, dormire, riposare. In questi momenti, altri che hanno sperimentato la violenza di massa possono rivivere il proprio dolore traumatico. Dovremmo essere consapevoli di loro pure. Il dolore non scompare mai, ma riguarda il modo in cui lo incorporiamo nelle nostre vite. È stato scoperto che è più difficile far fronte a un disastro causato dall'uomo che a un evento naturale come un uragano. Una delle cose più importanti che può fare il lutto è parlare dell'evento quanto necessario. Dopo Katrina, ne abbiamo parlato per anni. Gli estranei che aspettano in lunghe file per il cibo avrebbero parlato con altri estranei della loro esperienza. Anche ora, 10 anni dopo, ha ancora la capacità di re-traumatizzare con ogni nuova stagione degli uragani.

Per quelli di noi che non sono personalmente coinvolti nelle morti di massa, dobbiamo anche parlare di ciò che è successo e monitorarci per i segni di un trauma. Gran parte del nostro trauma vicario può essere aiutato non seguendo i media così da vicino. Se conosciamo qualcuno che è stato direttamente interessato, possiamo essere di supporto e non provare a correggere ciò che non può essere corretto. Se ne hanno bisogno, lasciali parlare, piangere, sbraitare e rave. Una delle cose più importanti che possiamo fare è ascoltare. Molte volte le persone tendono ad evitare il sopravvissuto a causa dell'intensità delle loro emozioni e del loro dolore. Ora non è il momento di abbandonarli.

Il recupero da eventi così terribili è difficile da immaginare. Tuttavia, attraverso l'esistenza umana, popoli e civiltà hanno subito terribili orrori, dolore e sofferenza. Quello che abbiamo scoperto è che lo spirito umano è straordinariamente resiliente e il recupero è possibile.

Solutions Collecting From Web of "Dolore traumatico"