Diversi tipi di trauma: piccola "t" contro grande "T"

Il trauma è un evento profondamente inquietante che viola il senso di controllo di un individuo e può ridurre la sua capacità di integrare la situazione o le circostanze nella loro realtà attuale. Quando la maggior parte delle persone pensa al trauma, tende a pensare a coloro che sono stati esposti a guerre, combattimenti, disastri naturali, abusi fisici o sessuali, terrorismo e incidenti catastrofici. Questi sono alcuni dei più profondi, e alcuni possono sostenere le esperienze più debilitanti che si possono sopportare. Tuttavia, una persona non deve subire un evento apertamente angosciante perché possa influenzarli. Un accumulo di eventi minori "quotidiani" o meno pronunciati può ancora essere traumatico, ma nella piccola forma "t".

Il modo in cui una situazione influisce su una persona dipende in gran parte da fattori predisponenti, come le esperienze passate, le convinzioni, le percezioni, le aspettative, il livello di tolleranza al disagio, i valori e la morale. Ad esempio, non tutti i membri dei servizi militari che hanno combattuto sono diagnosticati con PTSD o sviluppano sintomi post-trauma. La differenza tra sviluppare sintomi di trauma-reazione o no è per una moltitudine di ragioni, alcune delle quali includono i fattori predisponenti descritti sopra, in aggiunta alla capacità dell'individuo di elaborare attraverso la propria esperienza senza la presenza di un significativo elusione.

Vale la pena notare che lo sviluppo di sintomi post-trauma non è affatto un'indicazione di debolezza psicologica o carenza congenita. In realtà, queste difficoltà si sviluppano tipicamente a causa dell'individuo che si impegna in comportamenti di evitamento. Tali comportamenti sono impegnati a nascondere l'angoscia con la convinzione che non affrontare ciò che è successo libererà l'individuo dal dolore emotivo. Anche l'elusione è impegnata in modo da non rivelare alcuna "debolezza" o difficoltà agli altri. Per la maggior parte degli standard, questi individui verrebbero definiti "forti" o "duri"; la loro capacità di sperimentare tali disagi e di elevarsi sopra di loro sarebbe considerata onorevole. Mentre gli sforzi dell'individuo sono intenzionali con la speranza di ridurre il loro disagio psicologico e non creare preoccupazione da parte di altri, la letteratura ha chiarito che l'evitamento è il fattore di sviluppo e mantenimento più significativo per le risposte traumatiche. Quindi "duro", forse sì, ma efficace, no.

Il DSM-5 definisce un trauma PTSD come qualsiasi situazione in cui la propria vita o integrità corporea è minacciata; questi sono in genere grandi traumi a "T". Mentre i piccoli traumi 't' per la maggior parte non portano allo sviluppo di sintomi PTSD puri, è possibile che una persona possa sviluppare alcuni sintomi di risposta al trauma. In altre parole, la persona potrebbe sperimentare un aumento di angoscia e una diminuzione della qualità della vita.

Fonte: immagini gratuite di Google

Piccolo trauma 't'

I piccoli traumi 't' sono eventi che superano la nostra capacità di far fronte e causare un'interruzione del funzionamento emotivo. Questi eventi dolorosi non sono intrinsecamente la vita o l'integrità del corpo che minacciano, ma forse meglio descritti come minacciosi per l'ego a causa della sensazione di impotenza individuale. Alcuni esempi di piccoli traumi 't' includono:

  • Conflitto con altri significativi o bambini
  • Infedeltà
  • Divorzio
  • Conflitto con supervisore / capo o colleghi
  • Spostamento o spostamento brusco o esteso
  • Pianificazione di un matrimonio
  • Iniziare un nuovo lavoro
  • Avere o adottare un bambino
  • Problemi legali
  • Preoccupazioni finanziarie o difficoltà
  • Riparazioni domestiche costose e non pianificate

I piccoli traumi "t" tendono a essere trascurati dall'individuo che ha sperimentato la difficoltà. Questo a volte è dovuto alla tendenza a razionalizzare l'esperienza come comune e quindi a vergognarsi cognitivamente per ogni reazione che potrebbe essere interpretata come una reazione eccessiva o essere "drammatica". Questa reazione è una forma di evitamento, anche se una forma molto meno pronunciata . Altre volte, l'individuo non riconosce quanto siano disturbati dall'evento o dalla situazione. Forse sorprendentemente, a volte questi eventi sono anche trascurati o respinti da un terapeuta. Questo di solito non accade perché il terapeuta manca di empatia, ma piuttosto si verifica a causa della mancanza di comprensione dell'importanza di queste esperienze sul funzionamento dell'umore di una persona.

Uno degli aspetti più trascurati dei piccoli traumi 't' è il loro effetto accumulato. Mentre è improbabile che un piccolo trauma da "t" porti a un disagio significativo, più piccoli traumi "t" composti, in particolare in un breve lasso di tempo, hanno maggiori probabilità di provocare un aumento di angoscia e problemi con il funzionamento emotivo. In effetti, è probabile che la ragione per cui molte persone si presentano per la psicoterapia sia dovuta ad un accumulo di piccoli traumi "t". Questi traumi possono essersi verificati nel corso della propria vita o condensati nel recente passato.

Grande trauma a "T"

Un trauma di grande T si distingue come un evento straordinario e significativo che lascia il sentimento individuale impotente e con un controllo limitato nel proprio ambiente. Tali eventi potrebbero prendere forma come una calamità naturale, un attacco terroristico, un'aggressione sessuale, una zona di combattimento / guerra, un incidente automobilistico o aereo, ecc. L'impotenza è anche un fattore chiave di grandi traumi "T", e prevedibilmente la portata dell'impotenza sperimentata è lontana oltre a quello di un piccolo trauma 't'. I grandi traumi a "T" sono più facilmente identificati dallo sperimentatore, così come quelli che hanno familiarità con la loro situazione.

L'elusione assume una forma molto diversa con i grandi traumi a "T". L'individuo tende a impegnarsi più apertamente e decisamente in azioni classificate come evitabili. Possono deliberatamente evitare telefonate dagli investigatori, seppellire la loro divisa militare e cimeli in soffitta, o evitare luoghi affollati. I loro tentativi di ridurre al minimo l'angoscia e ridurre i richiami all'evento traumatico sono tempo e consumo di energia, in contrasto con l'evitamento più passivo che si verifica con piccoli traumi 't'. Un grande trauma a "T" è spesso sufficiente a causare un grave disagio e interferire con il funzionamento quotidiano di un individuo, e questo effetto è intensificato, i comportamenti di evitamento più lunghi persistono e il trattamento viene aggirato.

La speranza

Se hai subito numerosi traumi di piccole dimensioni o addirittura un trauma di grandi dimensioni a "T" e sei consapevole del suo impatto sulla tua vita, ci sono buone notizie. Non devi soffrire in silenzio e ci sono trattamenti che possono aiutarti. La terapia focalizzata sul trauma include tipicamente trattamenti basati sull'evidenza come l'esposizione prolungata e la terapia dell'elaborazione cognitiva, così come l'EMDR. Questi sono trattamenti efficaci (e basati sulla ricerca) che possono ridurre, se non eliminare, sintomi traumatici e PTSD. Sono facilitati con l'obiettivo di ridurre i sintomi del trauma, e quindi di angoscia, aumentando allo stesso tempo la qualità della vita dell'individuo. Ogni trattamento è molto diverso e include strategie per richiamare e sbiadire la memoria del trauma per affrontare e rielaborare ricordi, pensieri e credenze.

Va detto che non esiste una soluzione rapida e non ci sono "cure" per il trauma. Alcuni individui riescono a sradicare l'impatto della memoria traumatica sulle loro vite, mentre altri riportano miglioramenti significativi nella qualità della vita. Indipendentemente da ciò, una cosa è certa: quando il trauma è sul tavolo, l'evitamento non funziona. Piuttosto, "la migliore via d'uscita è sempre attraverso".

Solutions Collecting From Web of "Diversi tipi di trauma: piccola "t" contro grande "T""