Dirigenti narcisistici

È incredibile per me quanto spesso mi imbatti in problemi organizzativi e inevitabilmente imparo che in qualche modo, in qualche modo, c'è una persona con un problema di attitudine sepolto nel cuore di esso. Ogni volta che succede, penso che ci sia una Buffoonery School of Business da qualche parte che non conosco, che insegna "All About Me Management". Sono sicuro, tuttavia, che sono venuto faccia a faccia con un bel po ' dei suoi laureati.

Recentemente, ho partecipato a un incontro durante il quale mi è stato chiesto di valutare le esigenze di sviluppo del team di gestione di un'azienda. Invece, ho ascoltato una quindicina di manager stipati in una sala conferenze lamentando i problemi di dover lavorare con un dirigente in particolare. Si lamentavano che era prepotente, ossessionato dal controllo, doveva sempre avere ragione, ignorare le decisioni degli altri per un capriccio e sostanzialmente ha rovinato il flusso di lavoro attraverso l'organizzazione. Ho pensato, "Beh, è ​​facile. Perché non licenziarlo invece di assumermi? "Ma poiché non era così semplice, (non lo è mai) ho iniziato a chiedermi quando, come e in quali circostanze un bisogno inerente e legittimo di concentrazione personale e autostima si trasformi in uno stato odioso di auto-assorbimento e disprezzo per gli altri?

Armato di un ardente desiderio di confermare che non avevo perso qualcosa di più ovvio del semplice dire a questo tizio di smettere di comportarsi come un uomo di Neanderthal, ho avuto una seconda opinione da un rispettato collega con cui ho lavorato per molti anni. Mi ha ricordato che spesso esiste una relazione tra talento e mancanza di capacità delle persone. Lo comprerei se stessimo parlando di Picasso, un genio e un bastardo cerimonioso che ha avuto il buon senso di isolarsi da innocenti spettatori. Ma nel mondo degli affari, se la follia guida l'abilità, allora siamo davvero su un fiume, perché significa che la ragione per cui queste persone hanno le loro posizioni è inestricabilmente legata al motivo per cui vogliamo che se ne vadano. Ma loro no, sfortunatamente. Invece si aggrappano al potere come se fosse l'ultimo albero sopra l'acqua su una nave che affonda. E la maggior parte delle perplessità di tutto, l'industria incoraggia, scusa, ignora, placa e tollera questi ego-gone-wild in persone che pensano che la loro sia l'unica esistenza. Perché? Guarda dove ci sono arrivati. Politica. Medicina. Attività commerciale. Formazione scolastica. Religione. Infetto, malato e malato, attraverso e attraverso.

Mi preoccupa pensare che chiudiamo un occhio quando le persone si nominano centro dell'universo. Basta uno di loro per distruggere un intero gruppo che altrimenti funzionerebbe bene e armoniosamente, per non parlare più produttivamente. Ma peggio, moltiplicalo per le decine di persone che si arrampicano su per la scala aziendale, e guarda cosa abbiamo. Un sacco di casino , ecco cosa.

Se hai trovato questo post interessante, spero che ti unirai a me:

Facebook

Krysalis

cinguettio

Youtube

Solutions Collecting From Web of "Dirigenti narcisistici"