Dire "No" con stile

Ultimamente mi sono sentito come se fossi in una galleria del vento, con richieste provenienti da tutte le direzioni. La gente corre a un ritmo frenetico, spinto da impegni eccessivi con spazio a malapena sufficiente per respirare. Molti dei miei colleghi sono feriti a piedi, soffrono di cefalee croniche, dolori alla schiena e alle spalle, insonnia, disturbi digestivi e una serie di altre malattie legate allo stress. Cramming i loro programmi con un impegno dopo l'altro, si negano un sonno adeguato, cibo nutriente, esercizio fisico e tempo contemplativo, letteralmente farsi ammalare.

La ricerca ha dimostrato che vivere in questo modo è pericoloso, pericoloso per la nostra salute, chiudendo i nostri sistemi immunitari e digestivi, portando a infiammazioni croniche non risolte, malattia coronarica, obesità, diabete di tipo 2 e altri importanti rischi per la salute. Per ritrovare il nostro equilibrio, per dire "Sì" alla vita, dobbiamo dire "No" alla pazzia di un eccesso di impegno.

Perché è così difficile dire "No"?

  • Alcune persone temono che dire "No" danneggino i sentimenti delle persone e saranno respinte.
  • Altri non credono di "meritare" il tempo e lo spazio di cui hanno bisogno per essere sani.
  • E alcune persone non sanno come.

Eppure "Sì" e "No" sono vitali per il ritmo di vita come yin e yang, espirando e inspirando. Dicendo "No" ad alcune cose possiamo dire "Sì" alle nostre più alte priorità e una priorità assoluta è la nostra salute e il nostro benessere.

Se hai corso in giro con un programma zeppo di impegni eccessivi, prendi una lezione da Henry David Thoreau: "La nostra vita è trascinata via dai dettagli. . . Semplificare, semplificare. "(Thoreau, 2004, p.73). Abbassa i tuoi impegni per liberare spazio per respirare.

Se hai finito di impegnarti perché hai paura di ferire i sentimenti delle persone o non sai come dire "No", pratica. Inizia a sviluppare questa abilità. Puoi essere diplomatico, dire "Grazie per aver pensato a me" o "Mi piacerebbe" – "ma devo dire" No ""

Non entrare in una lunga lista di scuse. Mantienilo semplice. Dì "che non funzionerà per me" o "Ho troppo nel mio piatto". Non devi spiegare. Un mio saggio amico dice semplicemente: "Ho un impegno a lungo termine che non posso rompere".

-e quell'impegno potrebbe essere solo per te stesso.

Riferimenti

Thoreau, HD (2004) Walden. New York, NY: Signet. Originariamente pubblicato nel 1854.

Diane Dreher è un'autrice di best-seller, allenatore di psicologia positiva e professore alla Santa Clara University. Il suo ultimo libro, su come vivere con maggior potere e scopo, è il tuo Rinascimento personale: 12 passaggi per trovare la vera vocazione della tua vita.

Segui Diane su Twitter: Diane Dreher (@ dianedreher ) su Twitter

Unisciti a Diane su Facebook: Diane Dreher | Facebook

Solutions Collecting From Web of "Dire "No" con stile"