Dipendenza o dipendenza? Importa?

Shutterstock
Fonte: Shutterstock

Molti dei miei pazienti mi chiedono spesso: "Qual è la differenza tra l'essere dipendenti da farmaci antidolorifici e l'essere dipendenti?" Per aiutare a fare luce su questo importante argomento, vorrei esaminare ogni classificazione.

La dipendenza da un farmaco è definita come un processo biologico che si verifica quando alcune classi di farmaci vengono assunte per un certo periodo di tempo e il corpo inizia a regolare se stesso per tenere conto dei farmaci. Questo può anche portare a tolleranza, in cui l'individuo ha bisogno di più del farmaco per gli effetti desiderati.

La dipendenza causa anche effetti di sospensione o interruzione quando il farmaco non è rastremato correttamente. Il corpo e il cervello reagiranno negativamente perché sono ancora nell'ipotesi che i farmaci stiano arrivando e che i sistemi che sono stati regolati non siano stati "deregolamentati" nuovamente alla loro linea di base. Questo processo è noto come ritiro.

In alcuni casi, con determinate classi di farmaci, il cervello svilupperà sintomi di malattia per ottenere il farmaco mancante. Ad esempio, quando vengono sospesi gli oppiacei per il dolore cronico, parte del processo di astinenza può essere un aumento del dolore, una condizione nota come iperalgesia.

La dipendenza include quanto sopra, ma comporta anche comportamenti negativi che sono contrari a ciò che una persona farebbe se non fossero i farmaci. Qualcuno che è dipendente può essere non veritiero per ottenere i loro farmaci, integrare con sostanze illecite o rubare la prescrizione di qualcun altro. Le persone dipendenti non mostrerebbero problemi comportamentali.

Un fatto importante è che la dipendenza è uno spettro con vari gradi. Immagina una linea nella sabbia; da un lato è la dipendenza, l'altra dipendenza. Alcune persone si limitano a mettere la punta del piede su una linea e usano la prescrizione di un amico periodicamente, mentre altre non lo hanno visto da anni e completano il loro regime di gestione del dolore con l'eroina IV.

Il trattamento per chi è dipendente e dipende dagli oppiacei è lo stesso. La differenza sta nelle raccomandazioni post-terapia e nella necessità di un follow-up di 12 step. La maggior parte dei tossicodipendenti beneficia di un programma in 12 fasi, ma non è comune per una persona dipendente adottare un programma del genere nelle loro vite.

Trovo essenziale che le persone decidano se sono dipendenti o dipendenti da soli. La terapia di gruppo può essere potente nel citare esempi, ma si tratta di una questione molto personale e il tracciare le proprie conclusioni può portare a una grande quantità di empowerment. Alcuni credono che sia un esercizio di semantica mentre altri credono che sia importante identificarsi con l'uno o l'altro.

Non tutti quelli che usano gli oppiacei da prescrizione sono tossicodipendenti e non tutti i tossicodipendenti sono dipendenti. Questa è una domanda alla ricerca dell'anima che richiede di esaminare il proprio comportamento e di chiedere: "Ho vissuto in accordo con la mia morale e i miei valori?"