Dimentica l'equilibrio vita / lavoro

Molti dei miei clienti coach ridono quando viene menzionato il concetto di equilibrio tra lavoro e vita. Alcuni sono venuti per risentirlo perché implica che i loro modi di superamento non sono salutari e dovrebbero essere cambiati. Perché dovrebbero sentirsi in colpa per non voler fissare i loro ombelichi quando preferiscono fare ossessivamente ciò che amano? Insistono sul fatto che costringersi a bilanciare le proprie attività li fa sentire più sopraffatti che rigenerati.

Ciò che è simile a queste donne che rifiutano la nozione di lavoro / equilibrio della vita è il livello di passione che hanno per il loro lavoro. Quando trovano che il loro lavoro dà loro un forte senso di scopo e soddisfazione con il loro contributo, lavorano felicemente dalla prima mattina fino a tarda notte. Anche se pianificano il tempo per la cura di sé e la famiglia, non vedono il bisogno di bilanciare i loro programmi in modo equo.

Una donna mi ha detto che si sentiva persa prima di trovare il lavoro per il quale si è impegnata. Lavora per un rifugio per animali senza uccisioni. Quando non è al lavoro, pensa a come migliorare la cura dei suoi "bambini" e raccogliere fondi per il ricovero. Prima di trovare questo lavoro, trascorreva più tempo con gli amici, ma spesso beveva troppo e poi ha sperperato i postumi della sbornia durante i fine settimana. Condivide ancora momenti con due buoni amici e visita la famiglia di sua sorella in vacanza, ma ama il suo lavoro. È felicemente fuori di equilibrio.

Invece di lavorare su attività di bilanciamento equo, lavoro con questi clienti sul bilanciamento della mente e del corpo. Possono vivere felici con la loro ossessione appassionata se non si lasciano andare alla stanchezza mentale e fisica. Ecco alcuni consigli per mantenere l'equilibrio mentale senza lavoro / equilibrio della vita.

Per sostenere una mente attiva mentre fai appassionatamente ciò che ami:

  1. Mantieni il tuo corpo sano. Se si desidera mantenere un lungo programma di lavoro, è necessario mantenere il proprio corpo in buone condizioni. Pianifica il tempo per l'esercizio in modo da non finire la giornata senza tempo per la palestra. Assicurati di mangiare pasti sani invece di quello che puoi inghiottire nelle pause veloci. Dormi almeno sette ore in modo da non consumarti mentre ti indossi sottile.
  2. Mantenere i legami sociali Non importa se pensi di non aver bisogno dell'aiuto di nessuno, sei un essere umano con bisogni sociali. Che si tratti della tua famiglia o dei tuoi amici, speriamo entrambi, hai bisogno di alcune relazioni significative in cui puoi stare insieme senza lavorare. Se vai a vedere un film una volta alla settimana, goditi un po 'di tempo dopo parlando di ciò che hai visto. Mangi i pasti insieme. Fare passeggiate Sdraiati a terra e guarda il sole che attraversa il cielo. Le tue connessioni sociali mantengono la tua mente sana.
  3. Osserva regolarmente il mondo intorno a te. Ricevo l'agopuntura una volta al mese per ripristinare il mio corpo esagerato. Era il mio agopuntore che per primo mi disse che ero disconnesso. Poi ha prescritto una dose giornaliera di uscire, sentire l'odore dell'aria, apprezzare gli alberi e sentire il terreno sotto i miei piedi. Quando mi ricollego alla natura, mi ricollego alla mia anima.

La bellezza di questi suggerimenti è che puoi combinarli. Ad esempio, pianifica passeggiate regolari con la famiglia e gli amici per goderseli mentre assorbi il sole e la natura. Quindi se lavori fino a notte inoltrata per ricevere le e-mail ricevute mentre stavi camminando, assicurati di dormire a sufficienza, così ti svegli eccitato per il lavoro che farai dopo.

Equilibra il tuo corpo e la tua mente se non riesci a bilanciare il tuo lavoro rompendo per l'esercizio fisico, spezzando il pane con chi ami e prendendo momenti per entrare in contatto con la natura.

Marcia Reynolds, PsyD fornisce coaching e insegna lezioni di leadership in tutto il mondo. Puoi leggere di più sul suo lavoro su http://www.outsmartyourbrain.com

Solutions Collecting From Web of "Dimentica l'equilibrio vita / lavoro"