Difficult People 101, Part 3: 21 Consigli pratici per la DP

10 luglio 2012

Parte di una serie in più parti su persone e situazioni difficili.

Persone difficili parte 1: la sfida DP
Parte 2 delle persone difficili: l'ottuplice sentiero di trattare persone difficili
DP parte 3: 21 consigli pratici per trattare persone difficili
DP parte 4: affrontare persone difficili
DP parte 5: Road Rage to Road Sage

"La differenza tra scuola e vita? A scuola, ti viene data una lezione e poi ti viene dato un test. Nella vita, ti viene dato un test che ti insegna una lezione. "Tom Bodett, citato nel libro di Arlene Uhl, The Complete Idiot's Guide to Coping with Difficult People.

Affrontare le situazioni e le situazioni difficili significa in gran parte affrontare i sentimenti che le persone difficili portano in noi – rabbia, insicurezza, delusione e confusione, per esempio. Ognuno è alla fine responsabile delle proprie emozioni. Chiaramente, la terapia e il supporto da parte degli amici possono aiutare, così come il rilassamento e le pratiche spirituali (come la benevolenza, lo yoga e la preghiera). Abbiamo anche bisogno di strumenti che ci aiutino a far fronte alla difficile situazione. Ho delineato un "Ottuplice Sentiero di Coping with the Difficult Person" nella Parte 2. Questo capitolo offre un sacco di consigli e suggerimenti.

Piuttosto che delineare metodi specifici per trattare tipi di carattere specifici, penso che sia meglio coltivare le giuste attitudini, intese, supporti e prospettive – in altre parole saggezza – per far fronte alle difficoltà della vita e alle persone difficili in generale. Sentiti libero di aggiungere la tua saggezza nella sezione commenti online!

  1. Impegno per CQI (miglioramento continuo della qualità)
  2. Ascolta, supporta, rifletti e mescolati con le preoccupazioni e le critiche degli altri. Ciò richiede umiltà e pazienza, buone virtù da coltivare.
  3. Ascolta le persone che si sfogano, senza pensare che devi fare qualcosa o "risolvere" il loro problema.
  4. Attenersi ai problemi ed evitare di essere personali.
  5. Tuttavia, se noti uno schema di comportamento difficile, potresti dover attirare l'attenzione su di esso; meglio ancora, mantieni la calma e "colpisci mentre il ferro è freddo". La gente recita per attirare l'attenzione – dagli un po ', poi vai avanti.
  6. "Sforzati di capire, non semplicemente di essere capiti."
  7. Ottieni supporto quando ne hai bisogno, inclusi terapia, amici, tutor e attività divertenti. Ognuno è responsabile delle proprie emozioni.
  8. Coltivare la comunicazione positiva e non violenta ("5 colpi prima di un colpetto", esprimendo sincero affetto e ammirazione, evitando il disprezzo, i "giochi di biasimo in bianco e nero", l'odio, l'amarezza, l'ostilità e il rancore).
  9. Impara come essere appropriatamente assertivo.
  10. Coltiva amorevolezza, perdono, compassione e pazienza. Pratica lascia andare, a poco a poco, di ferite, rabbia, amarezza, rancore e risentimento.
  11. Coltivare la conoscenza (di idee e persone).
  12. Coltiva la squadra.
  13. Identifica i problemi e lavora per le soluzioni.
  14. Sii buono con te stesso e gli altri.
  15. Sii flessibile e consapevole dei tuoi punti di forza, debolezze e migliori e peggiori meccanismi di difesa.
  16. Abbi un senso dell'umorismo e impara a goderti o almeno a tollerare le buffonate e le debolezze di te stesso e degli altri.
  17. Disinnesca, devia e sii consapevole della gelosia, del risentimento e del narcisismo.
  18. Sforzarsi di passare da conflitto e competizione a collaborazione e cooperazione; cercare scopi e ideali condivisi.
  19. Sforzati di vedere l'immagine più grande e il lungo termine.
  20. "Non puoi coprire la terra con la pelle; ma puoi indossare le scarpe. "(Shantideva, parafrasato)
  21. "Coltiva un atteggiamento interiore quando mancano gli esterni" (I Ching).

Di nuovo da Arlene Uhl: "Nella scuola della vita, le persone difficili costituiscono una grande parte della facoltà, quindi tutti abbiamo ampie opportunità di essere studenti attenti. Tra i nostri corsi, autocontrollo, compassione, conflitto costruttivo, guarigione e perdono. "Vorrei aggiungere Acceptance a questa lista. Come dice la Serenity Prayer: "Dio concedimi la Serenità per accettare le cose che non posso cambiare, Coraggio per cambiare le cose che posso e Saggezza per conoscere la differenza."

In altre parole, incontrare la sfida DP è un'opportunità per capire se stessi, un'altra persona, la situazione difficile e la vita migliore. La persona difficile è spesso difficile perché è, molto semplicemente, una persona diversa da te. Scopri questa differenza.

A volte devi "porgere l'altra guancia" e rendersi conto che "un occhio per occhio renderà cieco il mondo intero". La saggezza si è evoluta perché la vita è difficile, stimolante e incline a creare conflitti.

Usa la sfida DP per approfondire te stesso, migliorare i tuoi meccanismi di difesa e crescere in saggezza.

© 2012 Ravi Chandra, MD Tutti i diritti riservati.

Newsletter occasionale per scoprire il mio nuovo libro sulla psicologia dei social network attraverso un obiettivo buddhista, Facebuddha: Trascendence in the Age of Social Networks: www.RaviChandraMD.com
Pratica privata: www.sfpsychiatry.com
Twitter: @ going2peace http://www.twitter.com/going2peace
Facebook: Sangha Francisco-The Pacific Heart http://www.facebook.com/sanghafrancisco
Per informazioni su libri e libri in corso, vedere qui https://www.psychologytoday.com/experts/ravi-chandra-md e www.RaviChandraMD.com

Solutions Collecting From Web of "Difficult People 101, Part 3: 21 Consigli pratici per la DP"