Di giocosità e gioco

Mi è stato chiesto da Patricia Echeverria Liras, fondatrice, Experiment on Purpose, di passare mezz'ora con la sua registrazione di una mini-intervista con me. Come potrei dire di no? (In effetti, sei fortunato, se vuoi giocare con noi o semplicemente guardarci divertirci, ecco il link. Prendi in considerazione l'iscrizione entro il 17 aprile.)

In preparazione, mi ha inviato una lista di domande. Di seguito le sue domande con le mie risposte oracolari allegate:

Prima di tutto, come definiresti PLAY + Giocosità? Che cos'è?

È una di quelle cose che sappiamo quando lo viviamo. È costruito così profondamente dentro di noi che è al di là delle parole. I nostri bambini e animali domestici lo portano in superficie. È per questo che li abbiamo.

Adoro il concetto di "gioco ben giocato", puoi descrivere cosa significa e come possiamo applicare questo concetto alla vita stessa? Come sarebbe se vivessimo in un modo estremamente ben giocato?

Il gioco ben giocato non ha nulla a che fare con chi vince o perde. È tutto su come suoniamo insieme. In quanto tale, è un modello, un modello per una vita vissuta. Questo tipo di vita è vissuta con amore e intimità, disinvoltura e risate, in una comunità di maestri.

Pensi che siamo troppo seri per il lavoro, la vita e tutto il resto?

Anch'io faccio sul serio. C'è un tipo di lavoro che faccio anche divertente. Un tipo di lavoro perseguito con amore e meraviglia. Scrittura. Insegnamento. Giocando.

Perché DEVI suonare? (Ho sentito che descrivi PLAY come un'esperienza spirituale.)

Per prima cosa, dobbiamo giocare perché è necessario a noi come respirare. Siamo nati giocatori. Poi c'è il gioco tra me e Thou, ad esempio tra ME e WE. Quando siamo completamente noi stessi e completamente insieme. Questo per me è un gioco spirituale. È nella danza, nei rituali, nell'arte, nell'amore, nelle passeggiate

Possiamo provare un gioco veloce / un esercizio di giocosità? Olimpiadi del pollice?

Come possiamo incorporare il gioco nella nostra vita quotidiana (se anche solo per cinque minuti?)

Non si tratta tanto di integrare il gioco, quanto di trovarlo, nel divertimento della vita, nelle riunioni casuali, in un felice incidente.

Possiamo rendere il lavoro divertente? Come? (anche all'interno degli ambienti più rigidi e seri)

Di nuovo, si tratta di trovare il divertimento. Non rendere il lavoro divertente, ma scoprire il divertimento che è il cuore del lavoro. Fai diventare le persone che amano il loro lavoro le tue guide.

Come possiamo rimanere giocosi anche nelle situazioni più stressanti e terribili, in cui le puntate sono alte?

Per questo, abbiamo bisogno l'uno dell'altro. Non qualcosa che puoi fare da solo. Il gioco è un'azione intrinsecamente politica. Giocoso è un modo di essere. Dobbiamo solo suonare, scherzosamente, insieme.

Solutions Collecting From Web of "Di giocosità e gioco"