Depressione e solitudine legate a più alti tassi di mortalità

E sono più in pericolo di vita che fumare.

La solitudine e la depressione sono i nuovi assassini. In effetti, studi recenti mostrano che uno (o entrambi) può essere più pericoloso per la tua vita rispetto all’obesità o all’uso di prodotti del tabacco. Questa è una scoperta terrificante, poiché oltre 40 milioni di persone negli Stati Uniti sono state diagnosticate con la depressione, il numero di persone che affrontano (o cercano di affrontarle) con la solitudine è sconosciuto, e quella sensazione di non appartenenza è deprimente da sola. Questo è il motivo per cui ho scritto questo libro.

Per superare un periodo difficile, che tu sia solo depresso o solo o entrambi, devi prima ammettere a te stesso come ti senti. La negazione è una parte del dolore e, per la maggior parte, nessuno vuole ammettere di sentirsi giù. Tuttavia, trattenere tutto quel dolore può anche creare problemi fisici. Le persone depresse di solito hanno difficoltà a fare esercizio fisico, a seguire una dieta equilibrata oa prendersi cura di se stesse come persone che non lo sono.

Se ti senti depresso, ottenere una diagnosi corretta è molto importante. Devi sapere con cosa hai a che fare. Questo è vero se la causa della tua depressione è biochimica o situazionale, come essere associato alla perdita di una persona cara. Il tuo medico e terapeuta autorizzato (sì, ne avrai bisogno entrambi) dovrebbero collaborare per creare un piano di trattamento personalizzato che funzioni per te.

Molte persone hanno paura di vedere un medico o un professionista della salute mentale e hanno anche paura di prendere farmaci antidepressivi. È importante notare che non tutte le persone depresse rispondono alla terapia farmacologica, e una combinazione di cambiamenti nello stile di vita, terapia e lavoro personale (come tenere un diario dei sentimenti) può spesso essere utile. Alcuni medici raccomandano l’uso di integratori come l’olio di pesce. Altri usano diversi tipi di farmaci per aiutare il paziente ad affrontare il loro tumulto interiore. Ogni caso è diverso e consiglio sempre di ottenere almeno due opinioni.

Mentre stai attraversando questo momento difficile, fidati del fatto che sei in buone mani. Se non ti piace il tuo medico, prova un altro. Se ha una brutta reazione a un farmaco, informi immediatamente il medico (non cercare di risolvere il problema). I migliori psichiatri ammettono di prescrivere sempre quello che credono sia il miglior farmaco disponibile per i loro pazienti, ma se non funziona bene, proveranno un’altra opzione e procederanno fino a trovare la soluzione migliore. Questo processo può far sentire un paziente come una cavia. La vera verità è che ci sono solo una manciata di medicine disponibili, tutte con risultati ed effetti collaterali diversi.

Nessuno conosce i tuoi sintomi come te, quindi vai su Internet, parla con i tuoi praticanti, ottieni un completo controllo medico e abbi cura di te. Se stai assumendo farmaci, sappi che le tue emozioni potrebbero anche distorcere i tuoi sentimenti, quindi devi tenerne conto al momento di valutare l’efficacia della terapia o dei farmaci. Il consiglio di amici benintenzionati può essere di qualche aiuto, ma il fatto di averli in giro potrebbe fare di più per te che quasi qualsiasi altra cosa.

Ricorda che la conoscenza è potere, e se non ti sei abituato ad essere depresso, vorrai fare qualcosa al riguardo. Questo è il motivo per cui ho scritto questo libro. Pensa ai momenti della tua vita quando eri felice e confronta ciò che sta accadendo ora con ciò che stava accadendo allora. Cosa c’è di diverso? Stiamo cambiando costantemente. Forse hai vissuto un trauma o un’esperienza negativa e hai bisogno di tempo per guarire. Qualunque sia la causa, nulla cambierà in meglio fino a quando non avrai intrapreso i passi necessari per aiutare te stesso. E questo libro è un buon punto di partenza.

Solutions Collecting From Web of "Depressione e solitudine legate a più alti tassi di mortalità"