Decisionale e Cybertraps

Il membro del Congresso Anthony Weiner non è il primo uomo di alto rango a prendere decisioni sbagliate. Né sarà l'ultimo. La storia e la letteratura sono piene di storie di uomini potenti che hanno preso decisioni pessime: da Antonio e Cleopatra a Bill Clinton e Monica. Ciò che rende la debacle più recente così memorabile è che la scoperta è avvenuta in un istante, non appena il membro del Congresso Weiner ha premuto il pulsante "invia". Il processo decisionale è immediato quando si tratta di Internet. Quindi, come possiamo insegnare ai nostri figli a prendere decisioni giuste sul posto, a esitare prima di fare clic su invia?

C'è una letteratura crescente sui cybertrap in cui i bambini piccoli possono cadere. Può essere qualcosa di involontario e innocente come un bambino di dieci anni che scarica con orgoglio il materiale da Internet e che appoggia il suo nome sul rapporto. Può essere il più serio e consequenziale di quello che è successo a uno dei giovani con cui lavoro, che a 19 anni si è collegato a Internet con una coppia "sposata" con cui ha fatto sesso nel retro del furgone.

La guida e la supervisione dei genitori, regole chiare e conseguenze logiche per infrangere le regole e il monitoraggio del tempo e dell'attività sono tutti passi concreti che i genitori possono usare per educare e proteggere i propri figli. Ma alla fine, il bambino si ritroverà da solo, di fronte a un monitor e ad una tastiera attraente. Alla fine, il bambino dovrà prendere una decisione cibernetica. Come ci assicuriamo che prenda la decisione giusta?

Per risolvere questo problema, i genitori devono capire come prendiamo le decisioni. Come evidente nel caso del signor Weiner, tutte le decisioni e le azioni hanno conseguenze. Ci sono due tipi di conseguenze: immediate e lontane. Le conseguenze distanti sono la strategia più comune che i genitori usano per cercare di controllare le azioni dei loro figli: "Se pubblichi immagini inappropriate su Internet, avrai difficoltà ad andare all'università." Ma le conseguenze a distanza hanno un impatto minimo o nullo sul controllo del comportamento.

Lascia che ti faccia un esempio personale. L'altro giorno ho portato alcuni membri del mio staff a prendere un caffè. Ho ordinato il mio solito latte non grasso, poi mi sono fermato a fissare lo speciale della torta di caffè sul bancone. Sapevo che se avessi avuto quella torta al caffè, il mio zucchero nel sangue sarebbe salito, il mio colesterolo saliva, la mia pressione sanguigna saliva … Sarei morto per un infarto! Ho avuto la torta al caffè. La lontana conseguenza della morte non ha avuto alcun impatto sulla mia decisione. L'immediata conseguenza del sapore morbido, zuccheroso e strutturato (aveva quella meravigliosa copertura di briciole che gli conferiva il giusto crunch) facilmente vinse.

Ora, se la conseguenza lontana della morte non può controllare il comportamento di un adulto abbastanza competente, come possiamo aspettarci che la minaccia di un addetto all'ammissione di un college stia guardando la pagina Facebook di un giovane per controllare un comportamento adolescenziale devastato da ormoni? Anche nelle migliori circostanze, in genere gli adolescenti in via di sviluppo sono poveri nel prendere decisioni, specialmente quando è coinvolto il rischio. L'immediata conseguenza di premere un pulsante che può inviare informazioni a un individuo oa una nazione è un sentimento di potere e celebrità, un'opportunità per controllare ciò che vedono gli altri; questo è ciò che guida la decisione.

Nei tentativi dei genitori di modellare il comportamento dei loro figli, bisogna riconoscere che le conseguenze immediate quasi sempre oscurano le conseguenze lontane. Un gruppo di atleti olimpionici si è posto una volta la domanda: "Se ti è stata data la possibilità di vincere una medaglia d'oro ma morire in cinque anni, o vincere nessuna medaglia ma vivere una vita intera, quale sceglieresti?" Quasi tutti l'atleta ha scelto la conseguenza immediata, la medaglia d'oro. La chiave per l'intervento comportamentale, quindi, è di affrontare le conseguenze immediate.

Il primo riconoscimento delle conseguenze immediate del bambino è fisico: piange, sua madre lo nutre, la sua fame è soddisfatta. Quando il bambino matura, le conseguenze diventano evolutivamente più sofisticate. Le conseguenze fisiche che segnalano il sollievo delle pulsioni biologiche lasciano il posto a conseguenze sociali , cioè l'approvazione dei genitori e il rinforzo di comportamenti appropriati. I sentimenti di gratificazione personale che accompagnano approvazione e rinforzo spingono il bambino verso un comportamento orientato all'obiettivo, mentre il bambino cerca ulteriore approvazione e rinforzo. Un insegnante che riconosca l'uso appropriato di citazioni e materiali da parte dello studente nella preparazione di un documento di ricerca rafforzerà tale comportamento. Un genitore che parla apertamente e che elogia il rifiuto di un adolescente di partecipare al cyber-gossip instillerà una lezione permanente. Se il comportamento auto-motivato di un bambino viene costantemente premiato con l'approvazione e il rinforzo, il bambino interiorizza un sistema auto-gratificante basato su sentimenti di autostima ("I'm OK!") E autoefficacia ("Io posso farlo! “). Attraverso questo processo queste conseguenze personali aumentano di importanza, e il bambino sviluppa valori e un senso di autoidentificazione ("Io sono me stesso").

Nessun bambino con sentimenti di autostima, autoefficacia e autoidentità pubblica immagini o materiali inappropriati su Internet. Non deve cercare quel tipo di potere.

Solutions Collecting From Web of "Decisionale e Cybertraps"