Decidere di essere fini: un contratto soprannaturale per continuare a combattere

"Io, ____________, accetto di non far del male a me stesso o a nessun altro, tento il suicidio o mi suicidi per il periodo dal __________ al __________ (il tempo del mio prossimo appuntamento)."

-un'apertura del contratto di prova senza infortuni basata su Fidler (nd); TheraNest (nd); Yuen (2016).

"Decidi di stare bene fino alla fine della settimana. Fatti sorridere perché sei vivo ed è il tuo lavoro. E fallo ancora la settimana prossima. "

– hacker informatico Frank Devereaux, personaggio della serie televisiva Supernatural interpretata dall'attore Kevin McNally. Episodio 7-11, "Adventures in Babysitting" (6 gennaio 2012).

Travis Langley/original capture from Supernatural episode 7-11, "Adventures in Babysitting."
Fonte: Travis Langley / cattura originale dall'episodio di Supernatural 7-11, "Adventures in Babysitting".

Chiamata anche decisione di non suicidio (Drye et al., 1973), accordo di sicurezza (Potter & Dawson, 2001), o contratto di prevenzione del suicidio (Miller, 1999), il contratto di non-danno è la promessa di un individuo potenzialmente suicida a impegnarsi nessun autolesionismo per il momento. Contrattare per la sicurezza in questo modo è una tecnica di consulenza popolare anche se è stata usata in così tanti modi con studi metodologici così poco che gli investigatori non sono d'accordo sulla sua efficacia (Clark e Kerkhof, 1997; Edwards & Sachmann, 2010). Un fattore critico è che l'individuo non deve sentirsi obbligato a questo impegno (Caruso, nd, McMyler e Pryjmachuk, 2008). Un professionista che suggerisce dovrebbe farlo con delicatezza, sottolineando la sua importanza. Alcuni consulenti lasciano che i clienti scrivano le proprie promesse di assenza di danno, che potrebbero aiutarli a sentirsi più responsabilizzati e dedicati (Keiser & Grossman, 2016; Pfeiffer, vedi anche Wallace, 2016).

La serie televisiva Supernatural ha visto una volta un personaggio ricorrente, l'hacker informatico Frank Devereaux, che descrive essenzialmente di aver stipulato un contratto di non aggressione e di raccomandare che anche un altro personaggio consideri di farlo. Se Frank in origine stipula quel contratto con un terapeuta o solo con se stesso, gli spettatori non lo sanno. Dopo l'omicidio della sua famiglia, Frank Devereaux fa questa scelta, forse di sua iniziativa o forse dopo che un professionista che lo ha presumibilmente diagnosticato come "bipolare con un'idea illusoria" offre l'idea. Tuttavia viene a prendere la sua decisione di non-danno durante i suoi vent'anni, Frank lo rinnova ancora settimana dopo settimana a mezza età per continuare e continuare a combattere.

La maggior parte di noi che conosce bene lo spettacolo e il personaggio sa anche che Frank ha falsificato la sua morte a causa dell'ossessivamente cauto di Frank (paranoico, come lo hanno detto diversi personaggi) e che i personaggi principali, i Winchester, sono pericolosi. Frank è appena uscito dalla griglia, il suo modo di continuare a combattere.

"Non c'è vergogna nel dover combattere ogni giorno, ma combattere ogni giorno – e presumibilmente se sei ancora vivo per ascoltare queste parole o leggere questo … allora stai vincendo la tua guerra. Sei qui."

-Sempre sempre combattere il fondatore Jared Padalecki

Travis Langley/original capture from Supernatural episode 7-6, "Slash Fiction."
Fonte: Travis Langley / cattura originale dell'episodio Supernatural 7-6, "Slash Fiction".

Articoli correlati:

  • Intestato da Sigmund Freud: adattamento o meccanismi di difesa?
  • Il dolore fuori dall'ordine: perdita apocalittica e "The Walking Dead"
  • Terapia di supereroi: le paure non rendono gli eroi meno eroici
  • Doctor Who: "Ascolta" per la tua paura
  • Linee guida per la copertura del suicidio: quante persone abbiamo violato?
  • Tragedia spettacolare in un mondo giusto: la forza di "Perché?"

Estratto dal libro Psicologia soprannaturale: Roads Less Traveled (Langley, 2017).

Solutions Collecting From Web of "Decidere di essere fini: un contratto soprannaturale per continuare a combattere"