Creare cambiamenti positivi nel 2011

Se non sei riuscito a fare le risoluzioni del tuo anno nuovo, non preoccuparti; non sei troppo in ritardo. Probabilmente stai meglio, dato che all'inizio di febbraio è un momento molto migliore per apportare modifiche. Secondo un rapporto di ABC News , circa il 45% degli americani sceglie di fare una risoluzione di Capodanno ogni anno. Desideroso di "Capodanno, New You!" La gente va su diete, ha colpito la palestra, partecipare a programmi di astinenza, acquistare libri di auto-aiuto, e saltare sul carro del vincitore per rendere il 2011 un anno più felice e più sano. Ma lo stesso rapporto indica che oltre la metà di quelle risoluzioni fallirà. A causa della mancanza di disciplina? Mancanza di forza di volontà?

Il problema potrebbe risiedere nella risoluzione stessa o potrebbe essere una questione di tempismo. Usa queste tre regole per impostare un nuovo obiettivo o regolare la risoluzione che hai già fatto.

  1. Inizio il 1 ° febbraio – Mentre il nuovo anno offre il fascino di un nuovo inizio, è anche il momento in cui iniziano i nuovi semestri scolastici, si verificano cambiamenti finanziari, le famiglie rinnovano gli impegni della comunità e inizia una vasta gamma di programmi.
  2. Trova un compagno per la risoluzione: chi ci incontra ha un'influenza misurabile su una serie di fattori legati allo stile di vita, tra cui quanto siamo contenti, quanto siamo grassi e anche quanto siamo soli. I comportamenti, a quanto pare, si sono diffusi in parte attraverso segnali sociali inconsci che abbiamo raccolto da chi ci circonda. Chiediti se le persone che ti circondano sosterranno i tuoi sforzi per apportare cambiamenti. Gli abitanti di Okinawa creano gruppi chiamati moais che si incontrano regolarmente per condividere e sostenersi a vicenda. Considera di avere il tuo moai sul posto prima di iniziare con la tua risoluzione. Questo team di supporto può anche aiutarti a tenerti in pista. In Blue Zones, Lezioni per vivere più a lungo tra le persone che hanno vissuto più a lungo , il dott. Leslie Lytle, un dietologo dell'Università del Minnesota con un dottorato in salute, suggerisce che prima di iniziare un programma di cambiamento, arruolati un amico o un familiare si ritengono reciprocamente responsabili.
  3. Apportare piccole risoluzioni: la ricerca ci dice che il cambiamento comportamentale a lungo termine è il risultato di piccole vittorie e modifiche delle abitudini fatte per un lungo periodo di tempo. In un articolo di ricerca per l' autore di Monitor su Psicologia, Sadie Dingfelder esamina la ricerca su strategie efficaci di cambiamento comportamentale. Nota che il professore di psicologia dell'Università di Scranton, James Norcross, PhD, insieme agli psicologi James Prochaska, PhD, e Carlo DiClemente, PhD, "concettualizza l'abitudine rompendosi come processo piuttosto che come evento." I ricercatori riconoscono l'importanza delle decisioni quotidiane come parte integrante del cambiamento comportamentale. Quindi, se ora non è il momento di una risoluzione radicale, considera di impegnarti in un piccolo cambiamento nelle tue abitudini quotidiane. Ad esempio, se il tuo obiettivo è il miglioramento della forma fisica, arrivare in palestra ogni giorno potrebbe essere un cambiamento eccessivo se non lo hai mai fatto prima. Invece, impegnarsi a prendere le scale anziché l'ascensore sul posto di lavoro. Oppure organizza una passeggiata di dieci minuti con gli amici dopo pranzo ogni giorno. Un ampio cambiamento che richiede un aggiustamento significativo potrebbe richiedere mesi o persino anni. Il successo con piccoli passi contribuirà ad alimentare la tua motivazione per maggiori cambiamenti in futuro.

Solutions Collecting From Web of "Creare cambiamenti positivi nel 2011"