Cose pericolose per bambini

K. Ramsland
Fonte: K. Ramsland

Abbiamo sentito per diversi anni come il cervello immaturo degli adolescenti possa minare il giudizio. Quando si tratta di rischio, i bambini non dispongono di un adeguato sistema di frenatura. L'adolescenza è un periodo di sperimentazione ed esplorazione. I bambini si sentono potenti e immuni dalle conseguenze negative. Le loro esplosioni di sviluppo durante l'adolescenza li rendono inclini a comportamenti impulsivi. Sono anche suscettibili all'influenza dei pari.

Il Dr. Harold S. Koplewicz, psichiatra infantile e adolescente, afferma che gli adolescenti sono vulnerabili ai disturbi dell'umore. Il loro cervello decisionale non matura fino ai primi anni venti e mezzo. Hanno bisogno di supporto e guida. "C'è una vera differenza tra il cervello di adolescenti e adulti … Sentono tutto molto più intensamente."

Gli adolescenti preferiscono attività ad alta eccitazione e a basso sforzo. Sono ricettivi ai giochi pericolosi, agli atti rischiosi e ai contagi dei social media.

Un gioco che ha fatto il giro online, ad esempio, è la "sfida del sale e del ghiaccio". I bambini versano del sale su una parte del loro corpo prima di posizionare un cubetto di ghiaccio sulla zona salata. L'obiettivo è vedere chi può sopportare il dolore più a lungo e pubblicare le foto delle proprie ustioni. Tuttavia, il sale abbassa la temperatura del ghiaccio, producendo intorpidimento e rischiando ustioni di terzo grado e congelamento permanente. La pelle si ispessisce e diventa come pelle, spesso perdendo sensazioni.

Perché lo fanno? È una sfida, una sfida. Gli altri lo stanno facendo. Alcuni non solo devono affrontare la sfida ma anche essere i migliori. Chi si dà fuoco per divertimento? Puoi vedere bambini che lo fanno su Youtube.

La "sfida del nastro adesivo" osa gli adolescenti per farsi avvolgere nel nastro adesivo e poi procedere per liberarsi. Il problema è che l'involucro può essere così stretto da causare lesioni, anche danni al cervello. Alcuni bambini che lo fanno da soli, seguendo le istruzioni online, sono morti. Poi c'è il "gioco a eliminazione diretta", in cui i bambini consegnano un colpo alla testa di una persona ignara abbastanza forte da farli perdere i sensi. Pubblicano le loro imprese su Youtube.

Altrettanto rischiosi sono "la sfida del taglio" e "il gioco del soffocamento". Il primo comporta vari gradi di autolesionismo da forbici o coltelli, mentre il secondo taglia l'ossigeno al cervello per raggiungere l'euforia (il "bravo bambino alto"). I bambini usano una cintura, un guinzaglio o un cappio, ma in gruppo, si tratta di strangolarsi a mani nude. Quei bambini che lo fanno da soli (la maggior parte) sono a maggior rischio. Si spingeranno per stringere un cappio o una cintura o tenerlo stretto per periodi più lunghi. Uno studio CDC ha esaminato 82 decessi legati al gioco del soffocamento e ha trovato che l'età media fosse 13, con l'età più giovane di 6 anni. La maggior parte erano maschi.

Non è chiaro se i rapporti sul gioco Blue Whale siano falsi, ma presumibilmente alcune aree dei social media offrono questa sfida suicida. Si chiama Blue Whale dopo l'idea che alcune balene si siano deliberatamente spiaggiate. Un articolo dice che più di 100 bambini in Russia sono morti, tra cui due ragazze che sono saltate da un tetto e un'altra che correva davanti a un treno. Presumibilmente, altri bambini hanno filmato questi incidenti. Secondo quanto riferito, il gioco si è diffuso ad altri paesi.

Presumibilmente funziona in questo modo: il facilitatore del gioco assegna compiti quotidiani ai membri del gruppo per 50 giorni. All'inizio, i compiti sono abbastanza benevoli, che richiedono cose come guardare un film dell'orrore o stare svegli tutta la notte. Alla fine, progrediscono verso l'autolesionismo. Il 50 ° giorno, il facilitatore istruisce i bambini (per lo più ragazze, apparentemente) a fare qualcosa che probabilmente finirà con la morte, come saltare dagli edifici.

Un rapporto ha anche almeno due amministratori di giochi in arresto per ragazze affascinanti. Con siti di notizie false ovunque, è difficile sapere cosa credere, ma la polizia in alcuni paesi ha avvertito i sistemi scolastici riguardo al gioco. Se è una bufala, perché preoccuparsi? Perché una volta che qualcosa si diffonde sui social media come se fosse reale, alcuni bambini prendono sul serio. Potrebbe essere falso, ma alcuni lo proveranno.

Non dimentichiamo Slenderman. La dodicenne Morgan Geyser e Anissa Weier hanno pugnalato Payton Leutner 19 volte nel 2014 per cercare di sacrificarla a un personaggio di finzione su Internet. Era un meme raccapricciante di un uomo senza volto con tentacoli e si era diffuso rapidamente tra i bambini, soprattutto come una storia spaventosa. Ma queste due ragazze credevano che Slenderman fosse reale e che voleva che uccidessero il loro amico.

Anche quando qualcosa è finto, può rappresentare un pericolo per i bambini impressionabili, specialmente se vedono video di YouTube che mostrano altri bambini che lo fanno e si divertono.

Inoltre, ci sono adulti che imparano a conoscere tali giochi e si atteggiano a amministratori di giochi per sfruttare l'interesse dei giovani. Usano i giochi per governare le future vittime, fingendo di essere figure autorevoli che hanno segreti allettanti. I bambini in cerca di calci diventano seguaci volenterosi.

Alcuni bambini provano il loro entusiasmo nel sollecitare gli altri a morire. Questa settimana, Michelle Carter è stata dichiarata colpevole di omicidio colposo per la sua parte nel suicidio del suo fidanzato. Nel 2014 aveva inviato una serie di testi a Conrad Roy mentre gestiva un generatore nel suo camion fino alla morte per avvelenamento da monossido di carbonio. Aveva lottato con la depressione e aveva fatto dei tentativi precedenti. Eppure aveva mostrato segni di ambivalenza, quindi Carter lo aveva incoraggiato a procedere. "Impiccati, salta giù da un edificio, pugnalati, non so che ci sono molti modi", aveva scritto.

A un certo punto, Roy aveva lasciato il camion, così Carter ha scritto con freddezza: "Devi farlo, Conrad" e "Tutto quello che devi fare è accendere il generatore e sarai libero e felice." Gli aveva assicurato che era "normale" sentirsi spaventati. Più tardi disse a un amico che avrebbe potuto fermarlo. Ma lei no. Inoltre non ha contattato nessuno che potesse aver aiutato Roy. Ha detto ad un altro amico: "L'ho sentito morire".

Sfortunatamente, la convinzione di Carter avrà probabilmente un impatto minimo sugli altri bambini, dovuto in parte alla sensazione di invulnerabilità che deriva da livelli più elevati di assunzione di rischi. L'ampia pubblicità per questo caso potrebbe persino ispirare i copioni.

Un altro ragazzo non era solo incuriosito dal piano di suicidio di ragazze instabili, voleva anche filmarlo. La ragazza di sedici anni ha deciso di suicidarsi in Utah, così la sua amica, Tyerell Przybycien, 18 anni, ha acquistato una corda e uno spray aerosol per essere all'altezza. Poiché era interessato a vedere qualcuno morire, non fece nulla per fermarla. Invece, la registrò sul suo cellulare per dieci minuti mentre stava su una roccia, aspirata dal barattolo, e lascia che la corda la asfittasse. Si è perfino registrato mentre la stava controllando per assicurarsi che fosse morta. Quando i cacciatori che hanno trovato il corpo chiamato polizia, Przybycien ha detto loro liberamente ciò che aveva fatto.

In precedenza aveva chiesto ad un amico cosa avrebbe dovuto fare per qualcuno che pensava al suicidio. Quando l'amico ha detto che avrebbe dovuto cercare di convincerla, Przybycien aveva scritto: "La cosa è che voglio aiutarli a ucciderli. è fantastico seriamente sto andando ad aiutarla. È come scappare con l'omicidio! Sono così in voga. Non sto seriamente scherzando. Scenderà tra circa una settimana o due ".

Che si tratti di fasciame, tagli, bruciature o qualsiasi altra sfida, ciò che i bambini potrebbero immaginare per ottenere brividi è limitato solo dalla loro immaginazione. Cercano novità e sono facilmente influenzati dalle ultime tendenze e dalla necessità di appartenere al gruppo. Usano queste ire per dimostrarsi e costruire la loro autostima. Spesso non possono valutare correttamente le conseguenze, per se stessi o per gli altri. Sebbene siano ancora ritenuti responsabili se danneggiano gli altri nel processo, non pensano a tali conseguenze.

Fortunatamente, ci sono segni per alcuni di questi comportamenti, come gli occhi iniettati di sangue, o strani lividi o ustioni. I genitori possono educare se stessi prima che i loro figli vadano troppo lontano. Una semplice ricerca su Google per le tendenze pericolose dei social media tra gli adolescenti fornirà alcune indicazioni. Gli esperti di salute mentale per bambini offrono elenchi di bandiere rosse. (Esempio: Children's Hospital di Vanderbilt.)

Solutions Collecting From Web of "Cose pericolose per bambini"