Cosa scopriresti nel "Museo della felicità"?

 Meg Selig
Il Museo della felicità potrebbe assomigliare a questo …
Fonte: Crystal Bridges Museum, Bentonville, AK. Architetto: Moshe Safdie. Foto: Meg Selig

Sapevi che c'è una Happiness Hall of Fame?

Non è esattamente un luogo fisico, anche se qui c'è un sito web. Secondo quel sito web, "The Happiness Hall Of Fame è un 501c3 senza scopo di lucro che riconosce persone speciali che (sic) hanno avanzato la causa della felicità in tutto il mondo." Gli inducenti sono un eclettico gruppo di sportivi, il curatore dei talk TED , comici, organizzazioni meritevoli come Make-a-Wish e la Ronald McDonald House, oltre a ricercatori e autori sulla felicità.

Dal momento che gli avvocati includono i Golden State Warriors ei San Francisco Giants, le squadre sportive locali, non posso fare a meno di chiedermi se c'è un pregiudizio della Bay Area qui. Nondimeno, è un concetto divertente e un ottimo modo per evidenziare le persone che hanno dato un contributo alla somma totale della felicità sul pianeta. Una cerimonia introduttiva si tiene ogni novembre in quel focolaio di felicità, il Club della Facoltà dell'Università di Stanford. Sta arrivando presto!

Sono elettrizzato dal fatto che esista una Happiness Hall of Fame, ma perché fermarsi qui? Mi piacerebbe proporre un museo della felicità. Il "museo" potrebbe essere una parola troppo statica per un edificio dedicato alla felicità, che è un processo dinamico, ma per ora usiamolo fino a quando non abbiamo un termine migliore. Tuttavia, abbiamo i nostri standard! Tutto ciò che è incluso nel museo sarebbe basato sulle ultime ricerche.

Vediamo. Come sarebbe un museo della felicità? Hmm …

Entrando nel Museo della felicità

Il museo, una serie di cupole geodetiche, sarà situato in un parco con bellissimi alberi di protezione, piste ciclabili e pedonali, e ruscelli serpeggianti, laghi e stagni. Guidati da numerosi studi di ricerca che dimostrano che trascorrere del tempo in natura può ridurre lo stress e aumentare la felicità, il museo stesso sarà caratterizzato da giardini al coperto e cascate lungo ogni percorso.

Dopo essere entrati nel museo e aver acquistato un biglietto (scegli la tua quota di ammissione), riceverai un "Giornale della gratitudine". Annota ciò che sei grato per aumentare la felicità sia nel momento che nel futuro (Vedi altro in "Exhibit Hall". “). Se hai bisogno di una penna, puoi acquistarla o prenderla in prestito nel negozio Life-is-a-Gift.

La sala da pranzo

Il ristorante Happiness a cinque stelle si trova vicino all'ingresso, in linea con questa citazione di Virginia Woolf: "Non si può pensare bene, si ama bene, si dorme bene, se uno non ha cenato bene." Chi potrebbe aver paura di ciò?

Un host amichevole ti mostrerà il tuo tavolo. Mentre ritorni al suo sorriso caloroso, ti senti già più felice ed ecco perché! Server attenti e attenti che amano il loro lavoro sono desiderosi di aspettarti. Come tutti nel Museo della felicità, sono ben pagati. La ricerca mostra che è più probabile che tu ti senta felice se guadagni circa $ 50.000 all'anno, quindi tale importo sarà lo stipendio base per tutti i dipendenti. Gli stipendi potrebbero salire fino a $ 75.000 / anno o più (Guadagnare fino a $ 75.000 / anno aumenta il senso di soddisfazione per la tua vita, ma dopo tale importo, la felicità non aumenta molto.)

Le bevande saranno disponibili sia al ristorante che al bar con specchi scintillanti. Più importante, il caffè del ristorante Happiness sarà celestiale, preparato dai nostri baristi appositamente addestrati. Dopo una sola tazza sperimenterai un aumento di felicità, una migliore concentrazione mentale e numerosi altri benefici per la salute. Dicono che la felicità è solo una cosa chiamata Joe, giusto?

The Inner Peace Exhibit Hall: 8 chiavi per la felicità di tutti i giorni

Ora che sei stato fortificato con cibo e bevande, fai una passeggiata fino alla Sala per la pace della Inner Peace, dove viene rivelata la ricerca su come avere una mente più felice. Otto attività chiave di felicità saranno esposte su poster attraenti, insieme ad altre scoperte classiche sulla felicità e citazioni divertenti. Ecco gli 8 esercizi di felicità:

"Tre cose buone." Ogni notte per una settimana, tira fuori il tuo nuovo diario di ringraziamento e scrivi "Tre cose buone" che è andato bene quel giorno. Scopri cosa ha causato gli eventi positivi. Scoprirai di ricevere un aumento di felicità dopo solo una settimana e che i tuoi sentimenti positivi saranno ancora più forti dopo sei mesi.

"Prendi il buono". Un modo per farlo è quello di praticare la semplice attività "averlo / goditelo", suggerito dallo psicologo Rick Hanson nel suo libro Hardwiring Happiness. Per prima cosa, fatelo: notate quando state vivendo un'esperienza positiva, come guardare un bel tramonto. In secondo luogo, goditela: lisci l'esperienza per almeno 5 secondi per installarla nel tuo cervello. Questa "esperienza positiva" cambierà davvero il tuo cervello in modo che tu possa imparare a notare e sperimentare altre cose buone in futuro. Altro qui.

Notate piccoli piaceri . Ancora una volta, Rick Hanson: "La maggior parte delle opportunità per una buona esperienza arriva con poca fanfara. Hai finito una mail, il telefono funziona, hai un amico. "Anche in situazioni non ideali, puoi portare oggetti, pensieri e persone piacevoli in primo piano nella tua consapevolezza.

Cambia discorso egoistico negativo per incoraggiare il parlare di sé . Impara a "coglierlo, sfidarlo, cambiarlo": attira il tuo pensiero negativo, sfidalo e scopri un modo migliore, più gentile e motivante per parlare con te stesso. Per esempio: una volta che "prendi" il pensiero, "Non farò mai questo rapporto", la tua sfida potrebbe essere, "L'hai già fatto prima" e il tuo nuovo pensiero potrebbe essere, "Inizia e prendilo passo alla volta. "(Questo è un esercizio classico tratto dalla tradizione della terapia cognitiva comportamentale).

Etichetta i tuoi sentimenti negativi e guardali restringere. "Triste." "Deluso." "Ansioso." Gli scienziati del cervello pensano che schiaffeggiare un'etichetta su sentimenti negativi sposta l'attenzione dalla parte emotiva del cervello alla parte pensante, permettendoti di ridurre il dolore emotivo e magari di risolvere alcuni problemi . Parola magica!

"Solo pensieri." Quando ti ritrovi perso nelle lunghe storie e fantasie che la mente indaffarata crea, fermali con questo amichevole promemoria: "Solo pensieri". Dire queste due parole a te stesso allevia ogni sofferenza che potresti creare per te stesso e ti riportano al momento presente. Altro qui.

Coltivare l '"atteggiamento di gratitudine". Concentrarsi su ciò per cui sei grato può effettivamente aumentare il tuo livello di felicità, secondo il ricercatore di gratitudine Robert A. Emmons. Inoltre, l'atteggiamento di gratitudine aumenta altre emozioni positive, come la gioia, l'ottimismo, il piacere e l'entusiasmo, riduce la depressione e blocca le emozioni negative come l'invidia e il risentimento.

Pratica l'auto-compassione. Notare quando appare la tua voce interiore critica e contrastarla con gentilezza verso te stesso. Potresti adottare il mantra della compassione ricercatrice Kristin Neff: Questo è un momento di sofferenza. / Lo scioglimento è una parte della vita. / Posso essere gentile con me stesso in questo momento. Posso dedicarmi la compassione di cui ho bisogno.

Il Gymnasium di Happy Warrior

L'esercizio fisico è una fonte potente di piacere e felicità, nonché di salute e longevità, secondo una moltitudine di studi. Quando visiti il ​​Gymnasium di Happy Warrior, troverai:

  • Attrezzatura per esercizi e pista coperta.
  • Una sala di meditazione
  • Un napatore con comode poltrone e cuscini.
  • Aule per yoga, t'ai chi e danza.

I fisioterapisti itineranti ti aiuteranno con la tua postura e ti aiuteranno a capire il legame tra postura e umore positivo. (Vedi # 6 qui.)

La sala del significato di Elie Wiesel

Trovare il tuo scopo nella vita, aiutare gli altri, alleviare la sofferenza degli altri, contribuire alla tua comunità, collegarti regolarmente con amici e familiari: tutte queste azioni hanno un ruolo nella felicità perché rendono la tua vita più significativa.

A tal fine, la Hall of Meaning presenterà i seguenti servizi e attività:

  • Il Centro di consulenza Carl Rogers . Il supporto sociale, sapendo di poter contare su qualcuno in tempi difficili, è una delle principali fonti di felicità. A tal fine, i professionisti della salute mentale abilitati offriranno una terapia focalizzata sulla soluzione a breve termine per i visitatori, compresa la terapia familiare e di coppia. I consulenti di carriera saranno disponibili per parlare uno contro uno con chiunque voglia rendere più significativa la propria vita lavorativa. Saranno programmati regolarmente dodici programmi e corsi sulle abilità comunicative e sull'assertività.
  • Database volontario Puoi cercare qui opportunità di volontariato che renderanno il mondo un posto migliore. Volontariato e atti di gentilezza sono stati dimostrati in numerosi studi per creare felicità.
  • Dando. Puoi fare una donazione alla carità di tua scelta dal nostro sito web sicuro.

Mentre parti …

La ricercatrice Barbara Fredrickson sostiene che le emozioni positive come la felicità espandono il senso di sé e accrescono la tua creatività. Quindi probabilmente hai qualche idea su cosa aggiungere al museo. Ad esempio, il mio partner vorrebbe una sala cinematografica in cui potesse guardare vecchi film dei Tre marmittoni. Cos'altro? Una sala d'arte … una sala di musica … uno spazio per le prestazioni … pet therapy? Puoi utilizzare la sezione Commenti di questo blog come casella dei suggerimenti virtuale.

(Si prega di utilizzare le 9 linee guida per Commenti all'inizio di questo blog di Lee Jussim.)

© Meg Selig, 2016

Per maggiori informazioni su felicità, salute e abitudini, vedi il mio libro, Changepower! 37 Segreti per cambiare l'abitudine di successo (Routledge, 2009) o seguimi su Facebook, Twitter o LinkedIn scorrendo verso il basso fino alla mia foto e facendo clic sull'icona appropriata.

Riferimenti:

Neff, K. Self-Compassion (2011). NY: Harper-Collins.

Hanson, Rick. Hardwiring Happiness . (2013). NY: Harmony Books.

Solutions Collecting From Web of "Cosa scopriresti nel "Museo della felicità"?"