Cosa fare quando il tuo partner non è perfetto

"Non ha bisogno di miglioramenti, è troppo carina per riorganizzarsi." Johnny Tillotson

"Perché una donna trascorre dieci anni cercando di cambiare suo marito e poi si lamenta, 'Tu non sei l'uomo che ho sposato!'" Barbra Streisand

Ideali – le nostre nozioni su cosa sia la perfezione – hanno una funzione importante nella nostra vita – ci ispirano a migliorare la nostra situazione. Ma spesso questi ideali sono semplicemente irraggiungibili: molto al di là delle nostre capacità e spesso privi di praticità.

Cosa dovremmo fare in queste circostanze? E, ancora di più, cosa facciamo quando si tratta di romanticismo, quando non riusciamo a trovare la perfezione che abbiamo sognato per gran parte della nostra vita?

Iniziamo con la teoria. Ho scritto prima su come stabilire gli ideali implica l'attività della capacità immaginativa. Tuttavia, gli ideali sono più di uno stato possibile; stabiliscono norme in base alle quali dovremmo comportarci. Gli ideali derivano dal nostro costante sforzo per migliorare le nostre situazioni, e spesso tale ambizione incessante ci consente di affrontare le nostre attuali difficoltà. Gli ideali tipicamente esprimono qualcosa a cui aspiriamo. Possiamo avvicinarci a un ideale, ma considerare un ideale nella sua interezza è considerato estremamente difficile, se non impossibile. Gli ideali possono anche essere espressi nella forma di alcune persone che adoriamo: come santi, celebrità, personaggi pubblici e, naturalmente, i nostri cari.

Possiamo distinguere le regole morali dagli ideali morali. Le regole morali, come "non uccidere" e "non violare la fiducia" proibiscono azioni che causano danni diretti o indiretti. Gli ideali morali sono più ampi e più positivi. Alla luce della natura generale e utopica degli ideali, non possono mai essere pienamente realizzati; sono semplicemente uno standard nobile a cui siamo incoraggiati ad avvicinarci. Di conseguenza, la violazione delle regole morali ha bisogno di più giustificazione. Le regole morali governano l'esistenza stessa della società umana, mentre gli ideali morali riguardano la capacità della società di prosperare.

Alla luce del ruolo centrale dell'amore nelle nostre vite e della nostra preoccupazione fondamentale per il suo significato, è naturale avere degli ideali riguardanti l'amore. Questi ideali servono come un faro che guida e illumina il nostro amore e il suo posto nella nostra vita. Come dice un proverbio buddista: "Se ci troviamo nella giusta direzione, tutto ciò che dobbiamo fare è continuare a camminare".

La consapevolezza che gli ideali romantici non possono essere pienamente attuati offre agli amanti la libertà di interpretare e applicare questi ideali in vari modi. Un ideale che non è realizzato nella sua interezza può ancora funzionare come guida positiva, purché crediamo di avere una certa flessibilità nel realizzarlo.

A volte ridefiniamo i nostri ideali, a seconda della situazione, che di fatto rende l'ideale più flessibile. Questo tipo di flessibilità consente a molte persone di considerarsi in grado di soddisfare un determinato ideale. Consideriamo, per esempio, l'atteggiamento verso l'esclusività romantica, che è un ideale centrale nell'amore romantico. Una persona può considerare un singolo e breve affare extraconiugale come il mantenimento dell'ideale della monogamia romantica, mentre altri, che promuovono l'ideale di fedeltà totale, considererebbero questa situazione come una profonda violazione di questo ideale.

La propria concezione personale del divario ammissibile tra realtà e ideali è un meccanismo essenziale per mantenere questi ideali. Contrariamente all'opinione prevalente secondo cui l'integrità personale richiede una stretta aderenza all'ideale, in molti casi è la capacità di essere flessibili nell'applicare gli ideali – compresa l'accettazione di violazioni minori – che è sia più vantaggiosa sia la chiave per l'integrità personale.

Considera il caso reale di Elena, una donna sposata sulla quarantina che legge molti romanzi romantici e raccolte di lettere d'amore, e desidera così realizzare l'amore ideale descritto in questi scritti. Pensava che il suo fallimento nel raggiungere questo amore ideale derivava da una colpa personale, sia in lei che nel suo partner civile. Di conseguenza, si è impegnata in numerosi affari durante la ricerca dell'ideale ideale: "Quello che ho fatto è girovagare per il mondo alla ricerca di una casa per il mio cuore, e ognuno dei miei sforzi ha chiarito solo una cosa, ed è stato così la casa era altrove. La sensazione più importante della mia vita è stata la sensazione di solitudine, anche quando, o soprattutto quando ero con un'altra persona. "

Elena ha violato il limite normativo di una relazione monogama per cercare di mettere in pratica il suo profondo ideale riguardo al vero amore. All'inizio della maggior parte degli affari le era chiaro che erano lontani dall'amore che stava cercando. Sentiva che nessuno dei suoi amanti meritava la sua creazione d'amore, un'attività che sentiva avveniva "al di fuori di lei" e che non aveva nulla a che fare con il suo io genuino. Tuttavia, continuò ad avere questi affari per un po ', in parte a causa dell'eccitazione (che era in netto contrasto con la noia della sua relazione primaria) e in parte per la sua speranza di trasformare uno di loro in un vero amore. Questi affari erano entrambi uno scudo dalla sua delusione nella sua attuale relazione primaria e un motore di ricerca per soddisfare il suo ideale. Tuttavia, questi tentativi fallirono drammaticamente. Ha lasciato il suo primo marito, non perché fosse infedele a lei, ma perché lei era infedele a lui. Così, ha percepito ciò che considerava il suo fallimento personale come indicativo della mancanza di amore nel suo matrimonio. Sentì un fallimento personale, dal momento che non aveva né passato né presente di cui essere orgoglioso, e poteva mantenere solo una debole speranza per un futuro migliore. Essere incapace di soddisfare il suo ideale romantico era un onere enorme, poiché eliminava la possibilità di migliorare la relazione primaria e richiedeva invece di scegliere l'amante "giusto". Di conseguenza, era spesso depressa ma non considerava mai alterare o compromettere il suo ideale di vero amore.

Elena ha coraggiosamente distinto tra profondi ideali morali (che ha cercato di mantenere in maniera estrema) e regole superficiali (che ha costantemente violato). La maggior parte delle persone segue uno di questi due percorsi: o viola le regole superficiali e di conseguenza si trova di fronte a una china scivolosa e finisce per violare anche i principi profondi. Molti altri seguono solo le loro regole superficiali, perché tenere gli ideali profondi è troppo difficile per loro. Alcune persone hanno soddisfatto sia gli ideali profondi che le regole superficiali.

Elena non si sbagliava completamente nella sua ricerca dell'amore ideale. La speranza di avere un amore romantico passionale a lungo termine potrebbe averla aiutata a far fronte alle sue attuali difficoltà. La sua profonda convinzione che le cose non fossero il modo in cui dovrebbero essere aiutate a continuare a funzionare come al solito. Inoltre, le possibilità di soddisfare il suo amore ideale non sono zero, alcune persone trovano il loro amore ideale, come Elena finalmente ha fatto.

Le persone dovrebbero rendersi conto, tuttavia, che la probabilità di trovare il loro amore ideale non è alta (anche se è del tutto possibile). Quindi, non soddisfare l'ideale del vero amore, poiché non soddisfacendo molti altri ideali, non dovrebbe renderli delusi e depressi. Il rimedio per avere un ideale che non può essere realizzato non è necessariamente quello di abbandonare l'ideale, ma piuttosto di accettare i propri limiti, e in particolare la difficoltà intrinseca di incarnare pienamente i propri ideali. Essere ugualmente consapevoli del divario tra ideale romantico e realtà e della nostra incapacità di superarlo può portare a una minore frustrazione, a una maggiore disponibilità ad accettare l'ideale come principio guida. Considerare l'ideale come una regola rigorosa che deve essere attuata nella sua interezza può non solo generare in molte situazioni delusioni per coloro che hanno una relazione impegnata, ma può anche dissuadere le persone dall'entrare in tale relazione. Purtroppo, ci sono molte persone che stanno aspettando l'amante perfetto, trovando impossibile scendere a compromessi con qualcuno che considerano meno dell'ideale.

Le considerazioni di cui sopra possono essere riassunte nella seguente affermazione che un amante potrebbe esprimere: "Cara, anche se hai una relazione, per favore non lasciarmi perché non è colpa mia se non vedi le mie virtù. Forse, quando diventerai più grande e la tua vista peggiorerà, potresti essere in grado di realizzare il tesoro che stai avendo mentre sei con me. "

Adattato da In the Name of Love .

Solutions Collecting From Web of "Cosa fare quando il tuo partner non è perfetto"