Cosa fanno gli adolescenti felici in modo diverso

123RF
Fonte: 123RF

Chiamami un ottimista, ma credo che la felicità possa emergere attraverso il disagio e il rischio. In effetti, la ricerca suggerisce che l'assunzione di rischi negli anni dell'adolescenza contribuisca alla crescita personale, all'apprendimento e alla felicità a lungo termine.

In un recente articolo di Psychology Today , What Happy People Do Different , gli psicologi positivi, Robert Biswas-Diener e Todd Kashdan, affermano che le persone veramente felici comprendono "la felicità non è solo fare le cose che ti piacciono. Richiede anche crescita e avventure oltre i confini della tua zona di comfort. "

"La curiosità", dicono, "riguarda soprattutto l'esplorazione … la via più diretta per diventare più forti e più saggi". Uno studio condotto da Kashdan e dallo psicologo Michael Steger ha rilevato che "le persone curiose investono in attività che causano loro disagio come trampolino di lancio picchi psicologici. "

Ma che mi dici degli adolescenti? Gli adolescenti felici affrontano il rischio e il disagio in modo diverso rispetto ai loro coetanei?

Sembra che una delle prime cose che associamo agli anni dell'adolescenza è un comportamento che fa correre rischi. E la maggior parte delle volte, quelle associazioni sono negative. Destra? Questo perché siamo inondati da storie di giovani in difficoltà le cui azioni di assunzione del rischio sono sfuggite di mano, talvolta con risultati tragici.

Ma cosa succederebbe se ci fosse un rovescio della medaglia per i giovani – un lato che ci incoraggerebbe a spingere gentilmente gli adolescenti fuori dalle loro zone di comfort?

Gli adolescenti trovano l'identità attraverso il disagio

Nel 2010, ho condotto uno studio di ricerca con studenti universitari che mostrano che gli adolescenti, come gli adulti, trovano la felicità quando sperimentano l'assunzione di rischi. Al culmine del loro disagio, gli studenti hanno fatto commenti, tra cui:

"Ho attraversato le barriere nella mia mente."

"Mi sono sentito spaventato."

"Mi sono sentito liberato."

"Che esperienza potente."

"Ero fuori dalla mia zona di comfort."

Quali esperienze di assunzione di rischi li hanno indotti a fare questi commenti? Erano troppo drogati o alcolici?

Piuttosto il contrario. Questi studenti stavano descrivendo l'esperienza positiva di spingere i loro confini psicologici mentre partecipavano a una varietà di attività di servizio alla comunità.

Alcuni erano venuti faccia a faccia con persone che vivevano in situazioni molto diverse dalla loro, come la povertà o il problema dei senzatetto. Altri stavano facendo un lavoro fisico che li ha portati a nuovi livelli di resistenza. Diversi hanno temuto il fallimento quando hanno messo gli occhi su traguardi inimmaginabili a beneficio degli altri.

Questi studenti provenivano da ambienti molto diversi. Ma ciò che condividevano in comune era un senso di realizzazione e di autostima derivante dall'imparare a risolvere problemi, lavorare con gli altri e spingere le loro zone di comfort.

La linea di fondo? Gli studenti di questo studio hanno scoperto le loro identità attraverso il processo di assunzione del rischio. Allo stesso tempo, hanno trovato un percorso verso la felicità.

The Teen Brain Craves Risk-Taking

Gran parte della ricerca sulla felicità è stata condotta con gli adulti. Ma quello che abbiamo imparato sul cervello degli adolescenti fa luce anche sulla loro felicità.

Prima dell'adolescenza, i bambini imparano come adattarsi alla società. Con genitori e insegnanti come guide, assorbono le norme e le regole non dette su come comportarsi a casa e a scuola. Sono come piccole spugne che assorbono megabyte di informazioni!

Quando i bambini entrano nella loro adolescenza, iniziano a fondere ciò che sanno sulla società con il loro io psicologico. Cercano le loro identità, separate dai loro genitori.

Le modifiche al sistema limbico del cervello fanno sì che i ragazzi cerchino il rischio, la sfida e la stimolazione emotiva. Mentre alcuni genitori temono questa fase della vita di un bambino, è davvero naturale. Ed è un momento da abbracciare come transizione positiva all'età adulta.

Ovviamente, associamo principalmente l'assunzione di rischi da parte di adolescenti con alcol, droghe, fumo e sperimentazione sessuale. Ma l'assunzione di rischi è ugualmente associata a attività positive, come l'alpinismo, il servizio alla comunità, la politica, i gruppi religiosi e altre esperienze che possono spingere i giovani fuori dalle loro zone di comfort e premiarli profumatamente.

Come i ragazzi che facevano parte del mio studio di ricerca, l'assunzione di rischi può seminare felicità, scopo di vita e benessere. Quando i giovani imparano a superare le sfide e affrontare il rischio, imparano a essere resilienti. Imparano che l'esplorazione oltre le loro zone di comfort porta spesso a ricompense inaspettate e picchi psicologici. Sviluppano coraggio, curiosità, fiducia in se stessi e perseveranza.

Possiamo rimodellare l'idea che l'assunzione di rischi da adolescenti sia sempre negativa? Quali esperienze positive avete goduto voi o il vostro adolescente che ha spinto le zone di comfort psicologico e ha aumentato la felicità?

Marilyn Price-Mitchell, PhD, è una psicologa dello sviluppo che lavora all'incrocio tra sviluppo giovanile, leadership, educazione e impegno civico.

Abbonati agli aggiornamenti su Roots of Action per ricevere le notifiche e-mail degli articoli di Marilyn.

Segui Marilyn su Roots of Action , Twitter o   Facebook .

© 2013 Marilyn Price-Mitchell. Tutti i diritti riservati. Si prega di contattare per il permesso di ristampare.

Immagine : basketman23

Ristampa : una versione di questo articolo è stata originariamente pubblicata su RootsOfAction.

Solutions Collecting From Web of "Cosa fanno gli adolescenti felici in modo diverso"