Cosa fai quando la speranza si presenta?

Stavo tornando dalla mia caffetteria preferita. Era verso la fine di marzo. In molte zone del paese mi sarei divertito a germogliare alberi, narcisi e tulipani lungo la strada. Ma vivo nella parte occidentale di New York, dove l'inverno regge per la vita cara fino a marzo, a volte ad aprile. Ricordo persino una spolverata di neve sulla nostra lattuga a metà maggio. Tuttavia, mentre guidavo, guardavo i segni della primavera.

Passai davanti a una casa e nel vialetto c'era un bambino seduto di fronte a un tavolino. Aveva un cappotto invernale acceso, un cappuccio sulla testa tirato forte al mento. Le sue ginocchia erano serrate insieme per il calore. Di fronte a lui sul tavolo c'era una brocca, coppe accanto. C'era un cartello che pendeva dal tavolo che era impossibile leggere. Mentre passava ogni macchina, sollevò leggermente la mano guantata e la inclinò avanti e indietro in quella che era appena un'onda.

Ho sorriso mentre guidavo. Ho pensato, "Nessuno si fermerà su questa strada trafficata per comprare la limonata, specialmente quando è quasi gelata fuori." Così mi sono girato e sono tornato al banco. Entrai nel vialetto quando la madre del piccolo bambino uscì per fare foto. Immaginai che fosse scioccata dal fatto che qualcuno si fosse fermato. Il ragazzo di otto anni, d'altra parte, non sembrava affatto sorpreso.

Sul tavolo c'erano già due bicchieri di plastica pieni. Era pronto per gli affari. Ho chiesto se ha fatto la limonata se stesso. Ha detto che sua madre aveva aiutato. Notai che la limonata costava un quarto; scosse la testa e indicò una delle tazze come per dire: "Quello è tuo". Lo raccolsi e presi un sorso mentre un vento rigido mi riportava sui talloni. "Questo va molto bene. Molto meglio dei soli venticinque centesimi. »Mi infilai una mano in tasca e gli diedi un dollaro. Si appoggiò allo schienale della sedia e sorrise da sotto il suo cappuccio e disse, "Grazie. Puoi tenere la tazza. "

Un ragazzino in una giornata gelida seduta accanto a una strada di campagna impegnata convinto di poter vendere limonata. Penso che sia la definizione di speranza. E cosa fai quando ti imbatti in un segno di speranza lungo la strada? Prima devi prestare attenzione o potresti perderlo; poi ti fermi, torna indietro, accogliilo, bevilo e supportalo, comunque puoi.

David B. Seaburn è uno scrittore di fiction. Il suo romanzo più recente è Chimney Bluffs . È anche terapeuta, psicologo e ministro familiare in pensione. Scopri di più sulla sua scrittura cliccando sulla sua foto qui sopra.

Solutions Collecting From Web of "Cosa fai quando la speranza si presenta?"