Cosa facciamo con il silenzio?

Why silence is golden and what it can teach us/www.examiner.com
Fonte: perché il silenzio è d'oro e cosa può insegnarci / www.examiner.com

Il rabbino Lawrence Kushner, nel discutere la tradizione mistica ebraica della Kabbalah nello show di Krista Tippett, On Being , suggerì che quando Mosè salì sul monte. Sinai, non è tornato con i primi cinque libri della Bibbia a lui pronunciati da Dio. E non è tornato con ciò che pensiamo come i dieci comandamenti. Infatti, quando salì sulla montagna, non sentì nemmeno la prima espressione di Dio – "Io sono il Signore tuo Dio …" Né sentì la prima parola di Dio – "Io". Tutto ciò che Mosè udì da Dio fu il la prima lettera-aleph-che più crede sia senza suono, o che sia il debole rumore che la tua laringe fa quando sta per emettere un suono udibile.

Questo è tutto ciò che Dio ha dato a Mosè sul monte. Sinai, il silenzio che si verifica proprio prima che venga prodotto il primo suono. Fu lasciato a Mosè interpretare quel silenzio, "dare contenuto umano a quel suono altrimenti impronunciabile".

Questo mi piace molto. Non perché sia ​​confortante. Non lo è. Mi piace perché è reale. Ho sempre faticato a capire questo silenzio, questa "piccola voce", questo respiro del santo. Quella lotta mi ha insegnato ad ascoltare e a riconoscere che quando non ascolto, semplicemente, non sento. E quando non sento, mi manca il cuore della vita.

Quindi, cerco di ascoltare il Silenzio che parla al mio silenzio e spero che in qualche modo possa trasformare quello che sento in una vita vissuta fino all'osso, in modo significativo e gratificante.

David B. Seaburn è uno scrittore. Il suo ultimo romanzo è More More Time (http://www.amazon.com/More-Time-David-B-Seaburn/dp/0991562232). È anche uno psicologo e ministro della famiglia in pensione.

Solutions Collecting From Web of "Cosa facciamo con il silenzio?"