Cosa dovresti fare con le tue emozioni negative

masterzphotofo/Dollarphotoclub
Fonte: masterzphotofo / Dollarphotoclub

Stress, cinismo, risentimento, imbarazzo, rabbia, senso di colpa, angoscia e paura hanno tutti una cosa in comune: non si sentono bene. I miei clienti mi chiedono spesso cosa dovrebbero fare quando queste emozioni negative si manifestano e prendono il sopravvento.

La mia prima risposta è: "Non cercare di farti sentire meglio". Tutte le tue emozioni, incluse quelle che tu chiami emozioni negative, hanno qualcosa di importante da dirti. Ti dirò come trovare il messaggio nelle tue emozioni nel passaggio tre, ma per favore non saltare i primi due passaggi. La cosa peggiore che puoi fare è ignorare, roba o cercare di battere le tue emozioni in sottomissione.

Per un momento, lascia che le tue emozioni siano lì. Poi,

Fase uno: espirazione.

Prima di fare qualsiasi altra cosa, devi liberare la testa e rilasciare la tensione che mantiene le tue emozioni al loro posto. Accogli e rilascia tre respiri profondi, inspirando più profondamente ogni volta. Mentre espiri, nota i punti nel tuo corpo dove potresti trattenere la tensione, dal tuo viso e dalla tua mascella attraverso le spalle e il collo fino alle dita dei piedi. Rilascia la tensione mentre espiri.

Fase due: accetta il tuo disagio come segno che sei reale, integro e vivo.

Alan Watts, autore di The Book: Sul tabù contro conoscere chi sei , dice che più cerchi di rinnegare la tua ombra, più la diventi. La tua esistenza include tutto te stesso, non le parti. L'incertezza, la miseria e la paura del rifiuto provengono dall'apprendere cose nuove, prendersi cura degli altri e entrare nella danza della vita. Non importa quello che fai, sperimenterai emozioni che non ti fanno sentire bene. Se ignori le tue emozioni, influenzeranno comunque la tua felicità. Devi essere presente a ciò che stai vivendo ora per raccogliere la saggezza che il momento può darti.

Watts ha detto: "Se uno non è in grado di vivere pienamente nel presente, il futuro è una burla … Quando i tuoi piani matureranno, vivrai ancora per un altro futuro oltre". Non ti sentirai mai contento di ciò che hai e di chi se non riesci ad apprezzare il tuo stato attuale, non importa quello che stai vivendo. Quando chiudi o ignori una parte della tua esistenza, chiudi una parte di te stesso. Ti disconnetti e segui i movimenti della tua vita impegnata e fuori dal mondo.

La vita è sempre elusiva, sempre deludente E è sempre affascinante, nutriente e bella. Dopo aver respirato tre volte, dì a te stesso: "Sto vivendo la mia vita. Sono aperto a scoprire quali sono le mie emozioni che stanno cercando di dirmi. "Fai un respiro pieno di vita e lascia che si sieda lì per un momento mentre passi al prossimo passo.

Fase tre: sii curioso

La maggior parte delle emozioni sono reazioni a ciò che hai immaginato dovrebbe essere questo momento . Rappresentano aspettative insoddisfatte o timori di non ottenere ciò di cui hai bisogno. Sii curioso di ciò che ti manca.

La curiosità è l'emozione più sottovalutata. Non è insegnato come uno stato emotivo positivo. Sii interessato a ciò che sta accadendo nel tuo cervello e nel tuo corpo invece di rimuginare su ciò che pensi sia giusto o sbagliato. Socrate disse: "La saggezza inizia con meraviglia".

Respira, si incuriosisce e chiediti cosa non hai ottenuto che pensavi di volere, compresi i beni immateriali come l'amore, il riconoscimento e il successo percepito. Riconoscere ciò che si prova e cercare di determinare il motivo dicendo "Sono triste perché … Sono addolorato perché … Sono deluso, ferito e risentito perché … "Capire cosa ha scatenato le tue emozioni ti darà un'idea di ciò che devi fare dopo. L'energia dolorosa si dissiperà.

La curiosità può anche aiutarti a cambiare le tue abitudini. Nel suo TED talk del 2015, lo psichiatra Judson Brewer ha descritto come fermarsi a notare ed essere curioso sul perché si sta scegliendo di fare qualcosa e cos'altro si potrebbe scegliere di fare può portare a cambiamenti a lungo termine.

Fase quattro: nota il mondo intorno a te.

Guarda dove sei, cosa hai, cosa ami e cosa è buono. Lascia che questa realizzazione siediti con le tue altre emozioni come parte dell'interazione armoniosa della vita. Equilibra la gratitudine con la tristezza e la paura dell'ignoto; compassione con frustrazione e delusione; spero con risentimento; passione con rabbia; auto-perdono con la gelosia; e fede con la perdita. Gli umani hanno la meravigliosa capacità di provare più di una cosa alla volta. Concentrati nel turbinio della vita e puoi arrivare ad apprezzare tutta la vita che ha da offrire.

Non puoi sentire le grandi gioie della vita senza sentire le cose che ti appesantiscono. Il cervello ha un interruttore on-off. Non puoi disattivare alcune emozioni senza indebolire la tua capacità di provare passione e amore. Diventi insensibile con l'età, manchi le "meraviglie" e "ah" della vita.

Accetta chi sei sia in luce che in ombra in modo da non perdere un momento della tua preziosa esistenza. Ogni emozione offre un po 'di saggezza che puoi portare con te nel tuo viaggio.

~~~~~~

Marcia Reynolds, PsyD, addestra e istruisce i clienti ad avere momenti e conversazioni più significative essendo il maestro, non la vittima, del loro cervello. Ha scritto tre libri che approfondiscono il suo lavoro, The Discomfort Zone, Wander Woman e Outsmart Your Brain. Maggiori informazioni su www.outsmartyourbrain.com

Solutions Collecting From Web of "Cosa dovresti fare con le tue emozioni negative"