Cosa conta di più? Dimensioni o qualità del tuo social network

Pixabay/Free Image
Fonte: Pixabay / Immagine gratuita

Quanto è grande il tuo social network? Se hai misurato la dimensione del tuo social network per il numero di amici che hai su Facebook, quante di queste persone sono veramente amici?

È stato dimostrato che la connettività sociale fa bene al benessere fisico e psicologico di qualcuno. Ma è più importante avere una grande quantità di amici o avere relazioni di alta qualità?

Personalmente, quando invecchio, avere alcuni amici molto intimi con cui mi connetto con tutto il cuore è molto più gratificante che avere un mare enorme di conoscenti. Cosa conta di più per te, la dimensione o la qualità del tuo social network?

Un nuovo studio sui benefici delle connessioni sociali ha rilevato che l'importanza della quantità rispetto alla qualità si evolve man mano che maturiamo. Nei nostri 20 anni, sembra che avere un ampio numero di interazioni sociali sia più importante per il benessere. Invecchiando, la qualità delle relazioni sociali diventa più fortemente associata al benessere.

Lo studio del luglio 2015, "In Your 20s It's Quantity, in Your 30s It's Quality: The Prognostic Value of Social Activity Across 30 Years of Adulthood", è stato pubblicato su Psychology and Aging .

Dopo aver esaminato tre decenni di dati, i ricercatori hanno concluso che avere una grande quantità di interazioni sociali all'età di 20 anni è stato un importante passo per costruire lo skillset sociale necessario per formare connessioni significative, significative e intime che si rivelano più preziose per età 30.

La connettività sociale è una chiave di volta del benessere a qualsiasi età

Avere legami umani stretti promuove la salute e il benessere durante tutta la vita. In effetti, credo che la connessione sociale sia il fattore di stile di vita più importante per mantenere la salute, la felicità e la longevità a qualsiasi età.

In generale, qualcuno con connessioni sociali limitate o di scarsa qualità è a più alto rischio di mortalità precoce. L'autrice principale, Cheryl Carmichael, che ha condotto la ricerca come dottoranda in psicologia presso l'Università di Rochester ha dichiarato in un comunicato stampa: "Avere poche connessioni sociali equivale all'uso di tabacco, ed è superiore a chi beve quantità eccessive di alcol, o che soffrono di obesità. "

Pixgood/Labeled for Reuse
Fonte: Pixgood / Etichetta per riutilizzo

Per questo studio, Carmichael ha contattato persone che avevano partecipato allo studio di Rochester-Interaction Record (RIR) come studenti universitari di 20 anni negli anni '70, e di nuovo dieci anni dopo.

Carmichael et al. Hanno scoperto che avere una grande quantità di connessioni sociali all'età di 30 anni era di scarso beneficio psicosociale dall'età di 50 anni. Gli esiti psicosociali includono: integrazione sociale, qualità dell'amicizia, solitudine, depressione e benessere psicologico.

I ricercatori hanno scoperto che i trentenni che riferivano di avere rapporti di qualità, che erano definiti come intimi e soddisfacenti, avevano riportato alti livelli di benessere nella mezza età. L'impegno sociale significativo è risultato essere benefico a qualsiasi età, ma più a 30 anni che a 20 anni.

Conclusione: relazioni sociali sane ci mantengono vivi e bene

I risultati di questo studio mostrano che la quantità di interazioni sociali a 20 anni e la qualità delle interazioni sociali a 30 anni predicono migliori risultati psicosociali di mezza età.

"Considerando tutto il resto della vita in questi 30 anni – matrimonio, crescita di una famiglia e costruzione di una carriera – è straordinario che ci sia una relazione tra i tipi di interazioni tra studenti universitari e giovani adulti e la loro salute emotiva più tardi nella vita ", ha detto Carmichael, che è attualmente un assistente professore di psicologia al Brooklyn College.

"Sarebbe interessante vedere se l'attività sociale benefica durante gli anni universitari e all'inizio dell'età adulta continua ad avere un effetto, in termini di longevità, mortalità e altri specifici risultati di salute man mano che questi partecipanti invecchiano", ha concluso Carmichael. "Mi piacerebbe assolutamente continuare a seguire queste persone." Terrò le mie antenne per eventuali ricerche future su questi risultati di Cheryl Carmichael. Rimanete sintonizzati!

Se vuoi leggere di più su questo argomento, controlla i post del mio blog Psychology Today :

  • "La connettività sociale guida il motore del benessere"
  • "La mobilità è la chiave per il mantenimento delle reti sociali mentre invecchiamo"
  • "Il mantenimento dei collegamenti sociali migliora il benessere"
  • "L '" ormone dell'amore "stimola il nostro desiderio di connessione sociale"
  • "La neuroscienza del dolore sociale"

© Christopher Bergland 2015. Tutti i diritti riservati.

Seguitemi su Twitter @ckbergland per gli aggiornamenti sui post del blog The Athlete's Way .

The Athlete's Way ® è un marchio registrato di Christopher Bergland.

Solutions Collecting From Web of "Cosa conta di più? Dimensioni o qualità del tuo social network"