Cosa ci dicono gli abitanti e le ragazze irlandesi "Jennifer" sulle cause del cambiamento sociale?

Setter irlandesi

Ti sei mai chiesto perché le cose diventano improvvisamente popolari? Ad esempio, nomi di neonati e razze di cani.

Negli anni '50, quasi nessuno chiamava la loro figlia Jennifer o aveva un setter irlandese per un animale domestico. Ma senza una ragione apparente, "Jenifer" ha iniziato a scaldarsi, e nel 1961 ha colpito il punto di svolta e ha preso il volo. Presto era il nome della ragazza più comune negli Stati Uniti. Ma il problema con la popolarità improvvisa è ben riassunto dal coro del classico reggae di Jimmy Cliff: "The Harder They Come, The Harder They Fall". E con la stessa rapidità con cui è cresciuta, la popolarità di "Jennifer" è precipitata. (Consulta la procedura guidata per il nome del bambino).

La stessa cosa è successa agli Irish Setters. Il numero di coloni irlandesi in case americane cominciò a salire esattamente nello stesso momento e seguì la stessa traiettoria del numero di ragazze di nome Jennifer. Il numero annuale di cuccioli di Setter irlandese registrati presso l'American Kennel Club è passato da 2.526 nel 1961 a 61.549 nel 1974, e gli Irish Setters sono stati improvvisamente il terzo cane di razza più popolare negli Stati Uniti. Ma poi, proprio come predisse la canzone di Jimmy Cliff, si schiantarono. A metà degli anni '80, le immatricolazioni crollarono ai livelli pre-boom.

I setter irlandesi non erano l'unica razza di cani a mostrare questo improvviso picco di popolarità. Dagli anni '50, altre nove razze hanno mostrato lo stesso modello, tra cui cani da pastore inglesi, dobermann, rottweiler e, naturalmente, dalmati.

Cosa sta succedendo? Perché pensieri come "Voglio nominare la mia bambina Jennifer!" E "Voglio un setter irlandese!" Improvvisamente spazzano le teste degli americani?

Il più grande set di dati nella storia della psicologia

Si scopre che le rapide fluttuazioni nella popolarità dei nomi dei bambini e delle razze canine fanno luce sorprendente su una questione importante: che cosa provoca enormi cambiamenti in una cultura? Mi sono interessato a questo problema quando l'American Kennel Club mi ha gentilmente fornito il numero di registrazioni annuali per ogni razza riconosciuta AKC tra il 1926 e il 2005. Con un totale attuale di 54 milioni di cani, questo è probabilmente il più grande set di dati nella storia di psicologia. (Se hai un cane registrato con AKC nato prima del 2006, è rappresentato sul computer nel mio ufficio.)

Come racconto nel mio nuovo libro, Some We Love, Some We Hate, Some We Eat: Perché è così difficile pensare dritto agli animali, ho pensato che ci fossero informazioni importanti nascoste tra i numeri di registrazione dei gazillion che l'AKC mi ha mandato. Ma la verità era che non avevo idea di come cercare i modelli o anche quali domande porre. Poi un pomeriggio sono incappato in un articolo sui nomi dei bambini.

Gli autori erano Alex Bentley, un antropologo, e Matt Hahn, un genetista quantitativo. Stavano applicando una teoria dell'evoluzione biologica chiamata deriva casuale ai cambiamenti nella cultura popolare, in questo caso, ciò che le persone chiamano i loro figli. Mentre la matematica è complicata, l'idea è semplice. La visione darwiniana convenzionale dell'evoluzione è che i geni associati a tratti che sono in qualche modo "migliori" aumenteranno la capacità riproduttiva di un individuo e quindi avranno maggiori probabilità di essere trasmessi alla generazione successiva. L'idea di deriva casuale, al contrario, è che alcuni geni si diffonderanno attraverso una popolazione solo per stupida fortuna, purché non siano deleteri.

Mentre non riuscivo a capire la complessità della matematica nel loro articolo, ho avuto l'idea di base: i cambiamenti nei gusti di una società – siano essi per nomi di bambini o sneaker cool – sono spesso attribuibili a una combinazione di casualità e alla nostra tendenza a copiare inconsciamente cosa stanno facendo gli altri.

Hmm … questi ragazzi sarebbero interessati a lavorare con il loro computer magico su 54 milioni di registrazioni di cani?

Ho buttato via una e-mail e ho avuto la loro risposta entusiastica un'ora più tardi. "Mandaci il file!"

Questi ragazzi lavorano velocemente. Ho spedito loro i numeri di registrazione dell'AKC di venerdì e abbiamo avuto la risposta lunedì mattina.

Cosa abbiamo imparato dalle registrazioni dei cani di razza

In primo luogo, proprio come sospettavano, Alex e Matt hanno scoperto che se una razza di cani diventa popolare è in gran parte una questione di fortuna. La maggior parte delle razze di cani non vanno mai da nessuna parte, comprese alcune razze che farebbero grandi animali domestici. D'altra parte, anche le razze che sono più "difficili" a volte colpiscono il grande momento. Le iscrizioni al Bulldog sono aumentate di recente nonostante il fatto che soffrano di problemi dermatologici, apnea del sonno e tendenza a sbavare, russare, scoreggiare e cadere morto per arresto cardiaco. (Nota che questa non è la stessa razza dei Pit Bull).

In secondo luogo, in qualsiasi momento, solo una manciata di razze sono molto popolari. Come nel caso dei nomi di bambini, le registrazioni dei cani sono conformi a una linea in picchiata che gli statistici chiamano una "legge di potenza". Ad esempio, nel 1970, la metà delle circa un milione di nuove registrazioni era rappresentata da sole quattro razze. E nel 2007, la razza più popolare (Labs) ha registrato 9.000 volte più cuccioli rispetto alla razza meno popolare (English Fox Hounds).

In terzo luogo, il ruolo dei media nell'instigare le mode nei nomi dei bambini e nella razza del cane è sopravvalutato. È vero, alcuni film Disney hanno prodotto un picco temporaneo nella popolarità di una razza (si pensi ai Cani e ai dalmatori inglesi). Tuttavia, ci sono centinaia di film per cani e la maggior parte di loro non produce un'esplosione nella domanda di cuccioli. Inoltre, lo psicologo sociale Steve Elias e io abbiamo scoperto che, contrariamente alla saggezza convenzionale, le razze di cani che vincono l'annuale Westminster Dog Show nel Madison Square Garden di solito non mostrano un successivo picco di popolarità.

Come scegliamo i nostri compagni animali

Ecco il messaggio da portare a casa. I nostri studi sui cambiamenti nella popolarità dei cani negli ultimi ottanta anni ci mostrano che le nostre scelte nei compagni di cani si basano meno su una considerazione razionale dei pro e contro di una razza rispetto alla stessa mentalità di branco che determina ciò che chiamiamo i nostri figli e l'ultima nella moda del tatuaggio. Ahia!

———————–

Referenze – Le valutazioni sono adattate dalla scala di difficoltà rapida White Water, dalla Classe I (facile e divertente da paddle o da leggere) alla Classe V (avviso: possibilità grave di lesioni cerebrali!).

1. Il mio nuovo libro: alcuni amiamo, alcuni odiamo, alcuni mangiamo: perché è così difficile pensare dritto agli animali (classe I)
2. Articolo sulle razze canine e l'evoluzione culturale (Classe V).
3. Articolo sulle razze canine come epidemie sociali (Classe II)
4. Articolo sugli effetti della conquista del Westminster Dog Show sulla popolarità della razza (Classe III)
5. Articolo sulla somiglianza tra musica pop, nomi di bambini e popolarità della razza del cane. (Classe V)

6. La fantastica versione di Willie Nelson di "The Harder They Come".

Hal Herzog è professore di psicologia presso la Western Carolina University e un kayaker di classe III – IV.

Solutions Collecting From Web of "Cosa ci dicono gli abitanti e le ragazze irlandesi "Jennifer" sulle cause del cambiamento sociale?"