Cosa c'è in un numero? Riflettendo sui "grandi" compleanni

Grazie compagno.

Oggi compio 40 anni. Che cosa significa?

Beh, per prima cosa, significa che sono abbastanza grande da ricordare gli odometri meccanici sulle macchine. Ricordo il brivido che l'intera famiglia avrebbe avuto quando avremmo guidato per altre 10.000 miglia e abbiamo potuto vedere tutte le piccole ruote con i numeri che giravano in una volta, tutti gli zeri che si allineavano per l'ultima volta fino a che le successive 10.000 miglia passavano.

Facciamo un grande affare in questi giorni per le date come 11-11-11 (o, se sei in Europa, 11-11-11). Quelle coincidenze numerologiche sono prive di significato, a differenza del rovesciamento dell'odometro o dei "grandi" compleanni, quando all'improvviso c'è uno zero nella tua età. (Se sei fortunato, ne hai due e Willard Scott ti troverà.) Naturalmente, pensare agli zeri mi ricorda anche che sono abbastanza grande da ricordare i telefoni a disco rotante e che dolore è stato comporre un ' 0.' (Potresti andare a fare un panino mentre il pollone ha fatto il giro di dietro.)

Non è il numero che conta, davvero. (Ultimamente mi sono detto molto a me stesso.) Come un buon amico mi ha detto, 40 sono i nuovi 30 – non che il 30 sia stato altrettanto eccezionale, ma oh, va bene. Come stavo dicendo … non è il numero che conta ma l'opportunità che ci offre per riflettere. Ci dà la possibilità di fermarci e riflettere su ciò che abbiamo fatto, su ciò che dobbiamo ancora fare e sul tempo che ci rimane per farlo. (Ho già partecipato a un po 'di questo al Good Men Project.Vecchi ragazzi amano svegliarsi presto, vedi.)

Lo facciamo ogni 1 ° gennaio, ovviamente, ma i compleanni, in particolare quelli che terminano a zero, consentono una riflessione personale e univoca. Questi "grandi" compleanni sono punti di riferimento, permettendoci di tagliare le nostre vite in piacevoli blocchi di 10 anni, intervalli di tempo in cui possiamo davvero tracciare i percorsi che abbiamo seguito, oltre a scegliere il percorso che seguiremo nel prossimo dieci anni. E la cosa migliore che i compleanni possono ricordarti è che il percorso che intraprendi dipende da te . (Ora sto canalizzando Oh, i Luoghi che andrai! – Probabilmente hai una copia per la laurea, vai a cercarla. È fantastico, davvero.)

***

Non ho mai festeggiato davvero il mio compleanno, anche se i miei colleghi di lavoro hanno avuto un compleanno "a sorpresa" per me prima che finisse il semestre autunnale. (A proposito, il mio segretario mi ha mandato un'email questa mattina per dire: "Non essere depresso, è solo un numero. Le signore come un uomo maturo." Sta solo scherzando, lei sa meglio di chiunque altro che io sono tutto tranne maturo.) Oggi, comunque, mi divertirò a passeggiare per Manhattan con un buon amico, incluso il pranzo in un ristorante noto per la zuppa fredda di barbabietola. (Devo lasciare qualcosa per il mio 50esimo, giusto?)

Di recente stavo con lo stesso amico in uno Starbucks, e mentre lei stava mettendo la crema e lo zucchero nel suo Cafe Americano, una donna ha iniziato una conversazione con noi. Dopo aver parlato del suo stato di origine del Maine per un po ', si è rivolta al mio amico e ha chiesto da dove venisse. La mia amica rispose, "l'Ucraina", dopo di che guardai la donna e dissi, con un viso perfettamente dritto, "catalogo per corrispondenza". La donna si bloccò per qualche secondo, poi forzò un sorriso e disse, "beh … quello è un modo per andare, immagino. "

(Vedi cosa intendo per essere maturo? Ha.)

Naturalmente, non era questa la "strada da percorrere" che ho scelto, sto ancora cercando di capire in che direzione sto andando, sia in amore che più in generale nella vita. Non so cosa farò nei miei prossimi dieci anni, ma qualunque sia la vita che mi gira contro, lo affronterò con leggerezza nel mio cuore e una battuta pronta. Non sono mai stato uno di cui preoccuparsi – wei wu wei e tutti – e non ho intenzione di iniziare.

Beh, non per altri dieci anni, almeno.

***

Per un elenco selezionato dei miei post precedenti di Psychology Today , vedere qui.

Puoi seguirmi su Twitter e anche sui seguenti blog: Economia ed etica, Il professore di fumetti e la mia homepage / blog.

Solutions Collecting From Web of "Cosa c'è in un numero? Riflettendo sui "grandi" compleanni"