Cosa c'è in un bacio?

Joshua Resnick / Shutterstock

I baci sono quasi universali, siano essi dati come un saluto, un segno di affetto o un indicatore provvisorio dei primi stimoli di attrazione.

In molte culture, un bacio sulla guancia è un modo comune per dire ciao o arrivederci. Nonostante la mia educazione europea, sono sempre stato un po 'diffidente nel baciare gli estranei, anche se è solo un bacio leggero – c'è quel momento imbarazzante in cui potresti non essere così entusiasta di impegnarti nel rituale ma rischiare di offendere una nuova conoscenza.

Forse per me, il bacio, in qualsiasi forma, è più personale e intimo, un gesto riservato a occasioni "speciali". Allo stesso tempo, si può pensare a molti altri modi spiacevoli per dire ciao – per un gatto o un cane, un'annusata del culo o un soffio di respiro l'uno dell'altro potrebbe essere il modo migliore per andare. Suppongo, quindi, che un bacio d'aria su ciascuna guancia (la faccia, non il sedere) non sia poi così male.

È tutta una questione di prospettiva.

Il valore dei primi baci, amichevole o no

Perché tanti animali si baciano? Per le molte specie che si salutano l'un l'altro con un bacio o un fiuto, si tratta di scambiare una grande quantità di informazioni: chi sono, quanto sono sani, quali sono i loro livelli ormonali, dove sono stati e cosa hanno mangiato. Tale può essere il potere anche dei baci più semplici. Prendi i cani della prateria. Sono conosciuti per il loro "saluto-bacio", che va un po 'così: due cani della prateria si avvicinano, chiudono i denti, scambiano la saliva, e poi, inevitabilmente, accade una delle due cose: litigano o fanno i loro affari . Combattono perché uno è un povero baciatore? Più probabilmente, è perché non appartengono allo stesso gruppo sociale.

Tra noi umani, nulla è tanto importante quanto quel primo bacio quando si tratta di eccitazione, romanticismo e amore. Di solito non conduce a un combattimento, ma può scuotere il tuo mondo o distruggere i tuoi sogni. E, oh, quanto può essere snervante.

Cosa c'è di così importante nel primo bacio? Ci sono prove che suggeriscono che, attraverso il tatto, il gusto e l'odore, ci aiuta a valutare il potenziale a lungo termine di un compagno. Attraverso la saliva, gli scienziati ipotizzano che i baci ci aiutino ad acquisire una serie di informazioni su un potenziale compagno, inclusi i livelli ormonali, la salute e la compatibilità genetica. (Siamo più simili ai cani della prateria di quanto pensassi.) Impariamo anche sulla compatibilità di base in base a quanto bene ci baciamo insieme. E una volta che si bacia, vengono attivate una serie di reazioni chimiche nel cervello e nel corpo. Le scintille possono davvero volare.

Non siamo l'unica specie a baciare per "amore", ma altri hanno sviluppato approcci diversi. Cardiocondyla elegans, una specie di formica, ha un bacio decisamente speciale. A differenza degli umani e dei bonobo, che condividono la nostra passione per il baciare la lingua, C. elegans gioca l'hockey delle antenne per entrare nell'umore. Non abbiamo antenne, naturalmente, ma non tutte le culture umane, passate o presenti, abbracciano il contatto bocca a bocca come un segno di affetto. Nell'antico Egitto e in diverse culture ancora vibranti oggi, come alcune società Inuit, annusare l'un l'altro il respiro, leccare il viso o semplicemente sfregare le facce è ancora la strada da percorrere.

Indipendentemente dalla forma del tuo bacio, si pensa che una volta che un partner è stato selezionato e tu abbia una relazione, il bacio serve a mantenere e rafforzare il legame tra te. Quindi vai avanti – bacia fervidamente con la tua bocca, annusati intensamente, o strofina il naso con l'abbandono. Ad ogni modo, non solo imparerai molto su un compagno, sarà sicuro di far girare il motore.

Per ulteriori letture

  • Mercier, JL, Lenoir, JC, Eberhardt, A., Frohschammer, S., Williams, C., e Heinze, J. (2007). Martellare, straziare e baciare: comportamento di corteggiamento stereotipato nelle formiche di Cardiocondyla. Insetti sociaux, 54 (4), 403-411.
  • Wlodarski, R., & Dunbar, RI (2013). Esaminando le possibili funzioni del bacio nelle relazioni romantiche. Archivi di comportamento sessuale, 42 (8), 1415-1423.

Solutions Collecting From Web of "Cosa c'è in un bacio?"