Cosa c'è di così sbagliato in "sembrare nero?"

B Tal

Recentemente, la Drug Enforcement Administration (DEA) ha emesso un appello per i traduttori fluenti in Ebonics. Spunta i capelli tirando e strappando gli indumenti. Alcuni sono preoccupati che una simile mossa da parte di un'agenzia governativa incoraggi l'opinione dell'hip hop. Altri confondevano Ebonics con "jive". Altri ancora si preoccupavano di ignorare l'ignoranza. Alcuni hanno insistito sul fatto che una persona in grado di comprendere e imitare in modo accurato i modelli di discorso "urbani" non è sicuramente degna di essere impiegata dalla DEA. Mi chiedevo perché un modello linguistico dovesse causare un tale panico. Poi mi sono ricordato che i modelli di discorso nero sono troppo spesso visti come indicatori di scarsa educazione e indesiderabilità.

Cos'è comunque "Ebonics"? Nel blog The American Prospect "Tapped", Adam Serwer ha scritto alcune delle caratteristiche uniche di Ebonics, più appropriatamente chiamato African American Vernacular English (AAVE).

Sul fronte sintattico, gli altoparlanti AAVE hanno un sistema di marcatura del tempo più granulare. Nell'inglese standard, ad esempio, "James is happy" può significare che James è felice al momento o che è abitualmente felice. AAVE usa il verbo "essere" per marcare la forma abituale, ma la omette diversamente:

James felice = James è felice adesso

James essere felice = James è di solito felice / una persona felice

Linguisti come James McWhorter mettono in guardia contro la visione di AAVE come "cattivo inglese". In realtà, è solo un'altra forma linguistica inglese, non diversa da, ad esempio, Cockney, e non merita alcuna derisione speciale. Ce ne sono molti altri, spesso quelli che non hanno studiato lingua, che non sono d'accordo. E temo che il disprezzo generato da AAVE possa andare più in profondità di un desiderio di coerenza grammaticale. Sospetto che nella resistenza ci sia pregiudizio razziale per vedere AAVE come qualcosa di più dell'ignoranza.

Sta dicendo che non sono solo i parlanti neri di un linguaggio più volgare a essere criticati per i loro schemi linguistici. Allo stesso modo, sono quelli che parlano l'inglese americano standard con toni, cadenze e pronunce associate all'oscurità.

… così come esiste un dialetto vernacolare noto come inglese afroamericano, parlato da molti afro-americani in tutto il paese, esiste anche una varietà standard di inglese afro-americano. Questa varietà combina una grammatica inglese standard con caratteristiche fonologiche, modelli di intonazione e elementi lessicali associati alle comunità afro-americane. L'inglese afroamericano standard è usato da molti ceti afroamericani della classe media e indica la loro classe sociale o il loro background educativo senza oscurare l'identità etnica nel loro discorso (in modo che essi continuino a "sembrare neri"). La relazione tra lingua e identità può essere abbastanza complicata!

Durante le elezioni presidenziali del 2008, sia Barack Obama che alcuni dei suoi sostenitori neri di alto profilo sono stati criticati per quello che alcuni consideravano un uso nefasto di un accento nero o il cinico scatenamento di un accento nero "nascosto" tra gli afroamericani. Ricordo di aver ascoltato un visitatore in un talk show politico nazionale esprimere la sua diffidenza verso l'allora candidato Obama. A volte parla "Ebonics" quando parla con i neri, si preoccupa. Dovrebbe parlare "regolarmente". L'implicazione del chiamante era che le pronunce, le cadenze e la tonalità bianche erano "regolari" e che tutto il resto era al di sotto della media e sospetto.

Sono una donna di colore con una dizione abbastanza razziale, nel senso che se non riesci a vedermi, potresti non essere in grado di individuare la mia razza dal mio discorso. Molte persone di colore, tuttavia, hanno un certo grado di accento che è riconoscibile come afroamericano. Sottolineo che, in questo caso, sto parlando di un accento , non di una dizione scadente e non di un gergo, ma di una cadenza distinta e di un modo di pronunciare le parole.

Sono nato e cresciuto nel Midwest superiore. A causa della Grande Migrazione, molti discorsi del Midwest sono influenzati dalle pronunce e dalla cadenza del Sud. Ad esempio, alcuni abitanti del Midwest del Nord estenderanno la parola "cinque" in un "fahve" disordinato. Sono cresciuto intorno a questo schema vocale. E anche se il discorso che uso nel mondo è perfettamente naturale, quando sono da solo con la famiglia o con gli amici neri, attiro un po 'di più, aggiungo qualche altro linguaggio colloquiale. Il cambiamento è in gran parte inconsapevole mimica, proprio come un newyorkese che ora vive in California potrebbe trovare il suo accento di Brooklyn diventare un po 'più forte quando torna a casa; o come il mio collega dice che l'accento del suo marito inglese diventa più forte quando visita attraverso lo stagno.

Non c'è assolutamente nulla di sbagliato nell'avere un accento nero, tranne che in una società dove il bianco è normativo, un accento nero è giudicato meno desiderabile. Effettuare una chiamata senza la tua voce "bianca" potrebbe significare la perdita di un lavoro, un appartamento, un numero qualsiasi di opportunità. Quindi, per sopravvivere, i neri mobili verso l'alto imparano a cambiare codice senza sforzo, che modifica inconsciamente il linguaggio per scivolare da una cultura all'altra. Molti di noi riservano discorsi con marcatori etnici per conversazioni con altre persone della nostra etnia.

Considera questo estratto da Shifting: The Double Lives of Black Women in America :

Dato il loro desiderio di adattarsi sia con il nero che con il non-nero, molte donne spesso "cambiano il codice" spostandosi tra dialetti, lingue e stili di comunicazione. Il cambio di codice è il risultato di quello che chiamiamo il "paradosso dello yo-yo", le donne di colore che si sentono costrette a spostarsi avanti e indietro per soddisfare i codici, le richieste e le aspettative in conflitto tra i diversi gruppi. Si spostano "bianchi" in ufficio, in classe, quando si rivolgono al consiglio della comunità durante un forum pubblico; e si spostano "neri" in chiesa, durante le riunioni del club del libro, tra familiari e amici. Molte donne afroamericane imparano come cambiare codice sin dalla tenera età. Le lezioni su quale voce usare e quando usarla sono spesso parte della loro tutela come le buone maniere e gli ABC. Imparano che ciò che è accettabile nel parco giochi non è sempre accettabile a casa, che ciò che è richiesto in classe potrebbe causare loro problemi con i loro cugini adolescenti. Per alcune donne di colore, il cambio di codice è relativamente semplice; a volte è persino un'opportunità di usare voci che riflettono aspetti diversi di loro stessi.

Ma per altri, la commutazione di codice è un esercizio più arduo. Il multilinguismo richiedeva di parlare in un modo a una nonna del sud, un altro modo ai giovani cresciuti su MTV, e ancora un altro modo in un boardroo aziendale

B Tal

m può essere difficile come imparare a destreggiarsi tra tre palline senza farne cadere una. Può portare al doloroso "effetto yo-yo", in quanto una donna si sente in conflitto sullo spostamento tra due voci distinte, impacciato di usare la voce "sbagliata" nella situazione sbagliata. Le donne che hanno difficoltà a cambiare possono essere derise o criticate ingiustamente da neri e bianchi allo stesso modo. "Pensa di essere bianca." "Cerca troppo male per sembrare nera." "È una ragazza ghetto." "Non è molto brillante."

Gli afroamericani affrontano un enigma, quindi. L'inglese vernacolare nero è inaccettabile. L'inglese standard parlato con un accento comune agli americani neri è inaccettabile. Ed essere sospettosi di muoversi agevolmente tra gli schemi linguistici della comunità nera e quelli della più ampia comunità bianca.

Cosa c'è di così sbagliato in "sembrare nero?" La risposta dovrebbe essere "niente di tutto". E quindi, vale la pena esplorare perché tipicamente i pattern vocali neri, non importa quanto vicini siano allo standard, possono provocare così forte e spesso risposte negative.

Solutions Collecting From Web of "Cosa c'è di così sbagliato in "sembrare nero?""